Abbassare il colesterolo con la dieta

Come abbassare il colesterolo con la dieta? Le persone che soffrono di alti tassi di colesterolo nel sangue hanno a disposizione una dieta  che, se applicata, potrà riportare la situazione ai livelli normali, evitando di incorrere in situazioni pericolose come attacchi cardiaci e ictus. Qual è prima di tutto la causa del colesterolo alto? Ci sono diversi fattori che possono contribuire ad aumentare i livelli di colesterolo e portarlo ad una misura pericolosa.

Abbassare il colesterolo con la dieta

Abbassare colesterolo dieta

Ecco cosa contribuisce a fare alzare i livelli di colesterolo nel sangue

  • dieta ad alto contenuto di grassi saturi
  • totale mancanza di esercizio fisico
  • Predisposizione genetica

Spesso i sintomi si rivelano negli adulti, in quanto risultato visibile di tenori di vita scorretti, che si protraggono  fin dalla giovane età.

Per i soggetti affetti da tale situazione è assolutamente necessario fare riferimento a tale tipo di dieta, completamente libera dal colesterolo.

Alimenti privi di colesterolo

  • Frutta fresca  e verdure biologiche sono una delle migliori soluzioni per assumere cibo completamente privo di colesterolo. A questa dieta vanno senz'altro aggiunti altri alimenti
  • Carni bianche
  • Pesce al forno od alla griglia
  • Alimenti ricchi di fibre

Numerosi dietologi suggeriscono di includere nelle carni bianche anche la carne di pollo. Tale alimento naturalmente non deve essere fritto, ma cucinato al forno o alla griglia. Dobbiamo tener presente che già il nostro corpo produce autonomamente una buona quantità di colesterolo, e quindi non occorre assumerne altro dagli alimenti ; tale quantità in eccesso sarà inevitabilmente trasformata dal nostro fisico in “colesterolo cattivo”.

Alimenti ricchi di grassi:

  • uova
  • frattaglie (fegato e reni)
  • crostacei (gamberi)
  • formaggi a pasta dura
  • burro
  • alimenti con olio di palma o di cocco
  • carne rossa

Molta gente pensa che soffrendo di una forma di colesterolo ereditario sia piuttosto difficile trovare alimenti adatti al loro tipo di disturbo. Il fatto è che esistono un sacco di alimenti che è possibile includere nella dieta anti-colesterolo. Tutto quello che si deve fare è sostituire i cibi ricchi di tale sostanza con altri che hanno un basso contenuto di grassi. L’industria alimentare  produce anche una gran quantità di cibi liberi da grassi e da zuccheri. Forse se si parla di dolci allora il discorso diviene più difficile. Ma con un po’ di inventiva e tempo, è sempre possibile trovare od inventare ricette con un minor contenuto di colesterolo e grassi.

Fare esercizio fisico

Una buona e sana dieta composta da alimenti liberi dal colesterolo fa miracoli per il nostro corpo e per tutte le sue funzioni interne. Tuttavia è molto importante stabilire che tale ottimo comportamento alimentare deve essere assolutamente accompagnato da una buona dose di esercizio fisico; solo così si riducono drasticamente i rischi di insorgenza delle malattie  cardiache. Con questo non si vuole affermare che un regime alimentare non è sufficiente, ma solo che un programma di esercizio fisico di almeno 30 minuti giornalieri contribuisce a bruciare da solo tutto il colesterolo prodotto in forma autonoma dal fisico.

Quando preoccuparsi

Avere livelli di colesterolo “cattivo” troppo alti comporta la possibilità che nel nostro sangue si formino dei coaguli che , se numerosi, portano inevitabilmente a fare da barriera al corretto scorrere del sangue. Un regime alimentare studiato libero dal colesterolo è la prima e la più  naturale barriera per evitare che si possano verificare tali situazioni, prevenendo i rischi connessi di  avere degli infarti e disturbi cardiaci di vario genere.

Abitudini alimentari

Le buone abitudini alimentari,così come tutte le altre, è noto che si iniziano a prendere fin dalla tenera età. In questo modo  bambini e  ragazzi   saranno notevolmente aiutati nel mantenere fino all’età adulta ed anche dopo, comportamenti dietetici sani corretti. Fra i doveri dei genitori, dovrebbe essere ricompreso come uno dei più importanti quello di insegnare ai propri figli a mangiare bene; e loro stessi dovrebbero essere un esempio continuo in tal senso. Nel caso che ci si accorga di avere livelli di colesterolo molto alti, è indubbio che ci si debba rivolgere ad un dottore perché possa intervenire tempestivamente prescrivendo i farmaci adatti.

Una dieta per il colesterolo consiste in un modo di mangiare progettato per aiutare a guarire le persone alle quali è stato diagnosticato un alto tasso di colesterolo nel sangue.Le persone che seguono tali diete sono quelle quindi che hanno una forte probabilità di essere soggetti a malattie cardiache, o che ne sono già affetti.
Le linee guida di questi regimi alimentari sono quindi ispirate da situazioni mediche critiche, se non  tratta addirittura di persone già in pericolo di vita.

Tipi di colesterolo

La maggior parte delle persone vede la presenza di colesterolo nel proprio corpo come un pericolo, e come sostanza da eliminare completamente. Questo risulta essere un concetto in parte molto sbagliato. Sbagliato  in quanto il colesterolo è parte importante e integrante del nostro corpo in quanto concorre alla produzione di vitamine , sali biliari ed ormoni.

Il fegato è la parte del corpo che produce colesterolo.

Sono due i tipi di sostanza prodotta :

  1. lipoproteine ad alta densità - cioè il colesterolo così detto “buono” (HDL)
  2. lipoproteine ad alta densità - cioè il colesterolo così detto “cattivo” (LDL)

Colesterolo HDL

E’ una componente essenziale che aiuta ad eliminare con l’aiuto degli organi interni il flusso dei grassi nel sangue . Una buona dieta per aumentare il colesterolo buono deve comprendere cibi con un alto livello di fibre idrosolubili presenti nella frutta , nell’orzo e nell’avena.

Colesterolo LDL

Troppo colesterolo LDL blocca le pareti delle arterie  impedendo il corretto flusso del sangue diretto a tutte le altre parti del nostro corpo.

Le diete anticolesterolo hanno appunto il compito di tenere basso il colesterolo LDL ed alzare il tasso di colesterolo buono o  HDL

Frutti di mare

Una dieta atta ad aumentare la quantità di colesterolo “buono” dovrebbe contenere una combinazione di grassi monoinsaturi e polinsaturi, che sono presente in buona quantità nel pesce, ed anche nelle noci.
Se vi state nutrendo anche di questi alimenti state certamente aiutando il vostro corpo ad abbassare il livello di colesterolo LDL

Uova

Generalmente si dice che le uova fanno aumentare il livello di colesterolo nel nostro corpo.  Tuttavia ad oggi non vi è alcuna prova concreta che esista una connessione fra mangiare le uova tutti i giorni e sviluppare malattie cardiache.Se una persona segue una dieta contro il colesterolo e mangia le uova , ciò non provoca assolutamente un peggioramento della situazione clinica. Certo che se al contrario ad una persona sono stati già  diagnosticati disturbi cardiaci, allora sarebbe bene che tale soggetto limitasse l’assunzione del tuorlo d’uovo ad non più di due volte a settimana.

Il bianco dell’uovo non ha invece alcun impatto negativo nella cura contro il colesterolo.

Le uova sono una buona fonte di:

N.B. L’importanza di includere o non includere le uova in una dieta alimentare contro il colesterolo è determinata dalla possibilità di risalire a quale tipo di alimentazione ha fatto uso il pollo che ha deposto l’uovo stesso. Comunque, una dieta efficace contro il colesterolo è quella  ricca di cibi a base unicamente vegetale.
Sono alimenti ritenuti come vitali e che sono ricchi di sostanze come la soia, le fibre e le vitamine. E’ anche una dieta che al momento riconcilia i tassi di colesterolo nel nostro sangue ma che  se protratta nel tempo, non cessa di produrre grandi benefici per  la nostra salute

Ecco come abbassare il colesterolo con la dieta.

Dieta a dieta

Lascia il tuo commento: