Abete bianco o Abies alba

L'abete bianco altrimenti detto Abies alba è una specie di albero ornamentale dalle varie proprietà curative, presente in gran numero soprattutto in Europa e Asia, che raggiunge fino a 45 metri d’altezza, con grandi rami orizzontali che presentano una curvatura verso l'alto, alle estremità. L'abete bianco è abbondante nella maggior parte delle catene montuose del sud e centrali, ma non si trova nella parte settentrionale di questi due Continenti. Estese foreste di abete bianco si trovano sulle Alpi meridionali, in misura abbondante in Renania, sulle creste appenniniche e sui Pirenei.

Abete bianco o Abies alba

Abete bianco

La pianta di abete bianco

In Asia è presente sulle montagne del Caucaso e degli Urali e in alcune parti della catena di Altai. L'abete bianco ha un legno tenero che può essere facilmente lavorato e quindi è molto utilizzato in falegnameria. L'albero produce trementina di qualità molto elevata, prodotta da una sorta di “vesciche” presenti sulla sua corteccia. Molti prodotti in resina sono ottenuti tramite la lavorazione di questa sostanza prodotta dall'abete bianco.

A causa di varie influenze provocate dalla natura e dall’uomo, il numero degli esemplari di abete bianco, negli ultimi 200 anni, è stato notevolmente ridotto. Gli effetti naturali di infestazione da parassiti, i danni causati dai colpi inflitti da caprioli e cervi, il disboscamento, l'eccessivo sfruttamento del legno e la preferenza dell’abete rosso in selvicoltura, hanno causato questa forte riduzione di alberi di abete bianco.

Descrizione della pianta

L’abete bianco cresce fino a 25 - 45 metri di altezza, il suo legno è lucido, le sue foglie aghiformi sono di colore verde, le pigne maschili sono molto più grandi delle pigne femminili e sono di colore bruno-rossastro, e, con la maturazione, arrivano fino a 15 cm di lunghezza. Una sottospecie correlata, l’Albies balsamea, ha la corteccia liscia e grigia, costellata di vesciche piene di resina, ed è fortemente profumata di incenso.

La specie può raggiungere un'età massima che va dai 500 ai 600 anni. L’abete bianco è considerato come una specie arborea autoctona ed è molto vulnerabile ad una grande varietà di parassiti. E’ particolarmente sensibile all'esposizione di biossido di zolfo, che ha cominciato a manifestarsi dal 1980, a causa della costruzione di grandi impianti di combustione di desolforazione e a causa dei gas di scarico prodotti dalle industrie e dalle macchine.

Il legno di abete bianco è simile a quello dell’abete rosso ma è più resistente all'umidità e quindi è spesso usato nell’edilizia, nella costruzione di utensili da ingegneria, e nella fabbricazione di organi.

Storia e tradizione e curiosità per l'abete bianco

L'albero di abete bianco era la fonte di "Trementina di Strasburgo”, come descritto dal medico e botanico francese Pierre Belon nel suo “De Arboribus coniferis”, scritto nel 1553, ed è segnalato anche nella Farmacopea di Londra sin dal 1788. La sua produzione è trattata nella celebre opera dedicata alle tecniche di distillazione, la “Liber De Arte Distillandi”, scritta dal medico di Strasburgo Hieronymus Braunschweig. La Trementina di Strasburgo è il prodotto più importante ricavato dall’abete bianco.

Come si presenta la pianta

Questa conifera europea è presente nei boschi e nelle regioni montuose dell'Europa centrale, dai Pirenei, attraverso le Alpi, alle montagne dei Balcani. E' largamente coltivato per il suo legname e per altri prodotti molto utili. La corona è stretta e conica, con rami posti in vari livelli, uno sull’altro, con le estremità delle punte rivolte verso l’alto. La corteccia è liscia, di colore grigio scuro, e presenta delle vesciche piene di resina negli esemplari giovani, che assumono una forma di piatta quadrata, diventando più piccole con il passare del tempo. I germogli hanno un colore rosso scuro e sono a forma di uovo. Le foglie sono aghiformi, con punte dentellate, di colore verde scuro nella parte superiore e con due strisce bianche e molto sottili nella parte inferiore; sono lunghe dai 2 ai 2,5 cm e sono disposte in due file lungo i rami. Le pigne hanno forma cilindrica e sono lunghe 10 – 15 cm, e con la maturazione passano da un colore verde a un colore arancione scuro, con ombreggiature brunastre. A maturazione, i semi cadono sul terreno.

Utilizzo della pianta di abete bianco

Il legname molto morbido, di colore bianco panna è utilizzato soprattutto per la fabbricazione di tavoli e di altri articoli di falegnameria; si fabbricano anche scatole, pasta di carta, olio di trementina distillata (ricavata dalle foglie e dal legno e utilizzato in medicina veterinaria, per distorsioni e contusioni), trementina di Strasburgo (ottenuta dalle le bolle presenti sulla corteccia ed utilizzata in pitture e vernici).

Proprietà curative dell’olio essenziale di Abete bianco abies alba

Applicazioni e usi tradizionali:

  • Anti-infiammatorio - allevia l'infiammazione
  • Antireumatico - previene e/o allevia i dolori reumatici e il gonfiore
  • Antisettico, deodorante - elimina i cattivi odori
  • Antispasmodico
  • Decongestionante - riduce la produzione di muco nasale e il gonfiore causato dal raffreddore
  • Rubefacente - aumenta la circolazione sanguigna locale, la vasodilatazione locale e possiede un effetto analgesico
  • Riscaldante

A cosa serve

  • Promuove un rafforzamento dell’immagine di sé
  • E’ emotivamente vitalizzante
  • Aumenta l'energia positiva

Ricetta da utilizzare nei diffusori:

Mescolare i seguenti oli e versarli nell’acqua del brucia essenze o nel diffusore dei termosifoni:

Tradizione Celtica per l’ Abete bianco

  • Albero del giorno nel Solstizio d'Inverno
  • Nome latino: Abies alba.
  • Nome celtico: Ailim (pronuncia: Ahl 'em).
  • Nomi comuni e/i folkloristici: Abete bianco comune, Abete di Galaad, Balsam Fir, American Silver Fir.
  • Parti usate: Aghi, legno, linfa.
  • Utilizzo di erbe: l'abete bianco è uno degli alberi più originari dell'Europa, che a volte supera i 160 metri di altezza. Il legno dell’abete bianco è molto bello ed è spesso usato nella produzione di strumenti musicali. La linfa dalla abete bianco può essere raccolta ed utilizzata in un olio di trementina come l'olio, un liquido giallo pallido e trasparente come l’acqua se messo controluce, con un profumo fresco e molto piacevole. Si tratta di un diuretico e stimola le mucose, se assunta in piccole dosi. In dosi più grandi è purgativa, e può causare nausea. L'olio ha anche altri usi, come nei profumi e negli oli essenziali che possono essere aggiunti all’acqua del bagno e nei prodotti di bellezza.
  • Storia Magica: l'abete bianco è associato alla luna e al pianeta Giove. I suoi colori sono il blu pezzato e la luce tenue. I suoi uccelli sono l'aquila, la pavoncella e la vacca rossa. Le sue pietre sono tormalina e ambra - una resina associata alla donna. Questo albero appartiene alla triplice Dea nella tradizione celtica, che presiede l’apprendimento, la scelta e il progresso. L'albero è sacro per molte dee: Artemide (la dea greca del parto), Diana e Druantia. E 'anche sacro agli dei Osiride e Attis, che sono stati imprigionati in alberi di Pino.
  • Utilizzo Magico: l'abete bianco è albero magico associato ad intuizione, crescita, protezione, cambiamento, rinascita femminile, e nascita. L'abete bianco e il tasso sono in piedi l’uno accanto all'altro nel cerchio dell'anno e il loro fogliame è quasi identico. Tuttavia, il tasso è conosciuto come l'albero della morte e l'abete bianco è l'albero della nascita o rinascita. L'abete bianco era un albero sacro ai Druidi. Il legno di abete bianco è usato per mutare forma ed è la magia che coinvolge il cambiamento, in quanto offre una chiara percezione del presente e del futuro. I trucioli di legno sono talvolta usati come incenso e il legno può essere utilizzato nella costruzione di strumenti musicali magici. I suoi rami possono essere utilizzati come decorazioni nella celebrazione della festa celtica di Yule, ma anche come corone di fiori o ghirlande, che, poste sui muri delle case, offriranno protezione per la casa e i suoi occupanti.

Come avete avuto modo di notare la pianta di abete bianco è una pianta molto interessante per molteplici aspetti.

Informazioni sulla pianta di abete bianco abies alba.

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo abete bianco o Abies alba

Abete bianco

Adoro questo sito... è scritto semplice, comprensibile e con le giuste informazioni ;) BRAVI! :D

Lascia il tuo commento: