Aborto spontaneo: come avviene quali sono le cause

Un aborto spontaneo è l’interruzione di una gravidanza prima di 24 settimane, anche se la maggior parte degli aborti effettivamente si verificano durante le prime 12 settimane di gravidanza e purtroppo, l’aborto spontaneo risulta abbaastanza comune durante la gravidanza.

Quali sono le cause? Che cosa provoca un aborto spontaneo? Vi è raramente una spiegazione valida ed adeguata del perché una donna subisca un aborto spontaneo,tuttavia, degli studi ci informano che circa il 50 per cento di gravidanze interrotte sono dovute a causa di problemi genetici o cromosomici che impediscono il normale sviluppo o perché vi sono particolari problemi fisici, mentre, per il restante 50 per cento dei casi non vi è alcuna spiegazione apparente.

Aborto spontaneo: come avviene quali sono le cause

Aborto spontaneo

  • Alcune malattie della madre vengono associate ad un aumentato di rischio di aborto spontaneo, anche se è piuttosto raro.
  • Il fumo aumenta il rischio di aborto spontaneo.
  • C'è un graduale aumento del rischio di aborto spontaneo come la donna invecchia.

Ed è importante ricordare che uno stile di vita normale che comprende l'esercizio fisico, l’ andare al lavoro, o prendere la pillola, prima della gravidanza non aumenta il rischio di aborto spontaneo.

Quali sono i sintomi di un aborto spontaneo?

Il sintomo più comune è il sanguinamento dalla vagina, ma anche un dolore addominale inferiore è molto comune.

Alcune donne non presentano sintomi e l'aborto spontaneo è diagnosticato solo quando viene prescritta una ecografia presso la loro clinica prenatale, questo viene denominato '' aborto spontaneo in silenzio”, e può essere vissuto in modo molto doloroso per la donna e il suo partner.

Cosa fare se si sospetta un aborto spontaneo?

Se una donna sta sanguinando dalla vagina e poi si sente il dolore si deve consultare subito il proprio medico.

Quando è necessario consultare immediatamente un medico?

  • Se la donna sta sanguinando a un ritmo tale che ha bisogno di più di un’ assorbente all’ora.
  • Se la donna si sente debole o molto affaticata, sono due segni che potrebbero presagire che sta perdendo troppo sangue.
  • Se la donna prova forti dolori di stomaco, può essere un sintomo di una gravidanza extrauterina.
  • Se la donna presenta febbre, brividi o uno scarico vaginale maleodorante, può essere un segno di una infezione o di un’infiammazione.

Tutte queste condizioni sono potenzialmente gravi e devono essere trattate immediatamente.

Cosa fa il medico?

Viene prescritto un esame addominale solitamente abbinato ad un esame interno (pelvico), in questo modo è possibile determinare se il sanguinamento è segno di una gravidanza che è destinata ad abortire o una che può continuare, l'ecografia è l'indagine più utile, che può essere eseguita attraverso l'addome o attraverso la vagina e fornisce informazioni precise sul fatto che la gravidanza stia continuando regolarmente o meno.

A condizione che il sanguinamento non sia troppo pesante e il dolore sia controllato da analgesici semplici, si può andare a casa.

Il riposo a letto non è essenziale e non incide sul fatto che l'emorragia possa continuare e provocare un aborto spontaneo o meno quindi malgrado tutto, se la gravidanza è destinata ad abortire, non vi è, purtroppo, a di efficace che voi o il vostro medico possiate fare.

Cosa succede dopo un aborto spontaneo?

A seguito di un aborto spontaneo, è consigliabile riposare per un paio di giorni ed è importante che la donna abbia qualcuno con cui confidarsi, così che lei possa parlare apertamente dei suoi sentimenti fino a tornare alla normale routine quotidiana.

Ricordatevi che dopo un aborto spontaneo una donna può manifestare mal di testa o avere difficoltà a dormire e si può, inoltre, verificare la mancanza di appetito e segnali di affaticamento.

Molte donne sentono rabbia e tristezza dopo un aborto spontaneo, mentre altre provano un forte senso di colpa, nonostante in realtà non è di certo colpa loro, ma queste sono tutte reazioni naturali.

Un aborto spontaneo può essere spaventoso, può creare confusione e deprimere profondamente, visto il naturale dolore per la perdita di un figlio.

Proprio per questo le donne non devono assolutamente permettere alle persone di ignorare o sminuire ciò che hanno vissuto, anzi devono trovare persone disposte ad ascoltare ciò che hanno sperimentato e affrontare le forti emozioni.

Naturalmente se una donna trova troppo difficile gestire il suo dolore, o continua a sentirsi depressa, dovrebbe consultare il proprio medico per ulteriori informazioni

E se si è vissuto più di un aborto spontaneo?

Se una donna ha avuto tre aborti di fila, questo è comunemente conosciuto come un aborto spontaneo ricorrente (RSM) e naturalmente viene fortemente raccomandata una visita specifica da un ginecologo per un'indagine mirata e se queste indagini sono negative, la gravidanza successiva di una donna ha ancora un 70 per cento di probabilità di riuscita.

Quando si può provare di nuovo per avere un altro bambino?

Non ci sono regole, il momento giusto per provare di nuovo varia da una coppia all'altra, ovviamente, consiglia di recuperare il proprio stato emotivo prima di iniziare un'altra gravidanza tenendo presente che a seguito di un aborto spontaneo, nella gravidanza successiva il rischio di un aborto spontaneo non è superiore al normale rischio complessivo di un aborto su otto.

A scopo preventivo comunque il professionista indicherà alla futura mamma una serie di comportamenti da tenere durante la gravidanza come ad esempio:

  • mantenere l'assunzione di acido folico per ridurre il rischio che il bambino sia affetto da spina bifida;
  • evitare di fumare;
  • fare ecografie preventive.

Insomma la prevenzione prima di tutto.

Informazioni di carattere generale dedicate all'aborto spontaneo...

Gravidanza on line

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo aborto spontaneo: come avviene quali sono le cause

Ho già avuto due aborti spontanei...

Ho avuto due aborti spontanei nel giro di tre mesi, uno alla decima settimana e l'altro alla quinta. Il medico mi dice di riprovare entro l'anno vista la mia età (39 anni),ho già una bimba di 5 anni ma volevamo tanto il secondo! Ora sono un pò confusa ed impaurita, e anche se non voglio mollare o il terrore di ripetere l'episodio, c'è qualcosa che posso prendere o fare per cercare di non "perdere" di nuovo?
Grazie a tutti......:-)

Anch'io ho avuto un aborto

Salve Barbara spero che andrà tutto bene perché ti capisco ...purtroppo anch'io ho perso il mio bimbo/a nella 7 settimana e sto male male da morire... non me lo aspettavo, non vedevo l'ora... il mio marito era molto contento perché avrei dovuto partorire nella sua data di nascita a settembre...siamo tutti due rimasti male da morire perché era il primo per noi...buona fortuna barbara

Aborto spontaneo dopo perdite rosso scure e dolori

Barbara mi hai fatto venire i brividi, ho la tua stessa situazione, ho abortito 3 giorni fa ero alla settimana settimana avrei partorito a settembre. alla visita la settimana scorso tutto era perfetto eccetto qualche piccolina macchia marrone, dopo la visita ho inziato perdite rosso scuro e dolori forti come contrazioni. non capisco come è possibile se alla visita il medico ha detto tutto perfetto, perchè la notte ho abortito. non lo sapro' mai e questo mi fa impazzire

Aborto spontaneo alla settima settimana di gravidanza

ciao ragazze, ho avuto anche io un aborto spontaneo in questi giorni, esattamente una settimana fa. ero alla 7 settimana e come x voi, il mio bimbo sarebbe dovuto nascere a settembre. era la mia prima gravidanza e vi giuro che non l'avevo messo proprio in conto, perciò è stata veramente una brutta sorpresa. ho voglia di ricominiciare, "assaporare" la maternità mi ha aumentato il desiderio di rivivere quella splendida sensazione che ho provato per solo qualche setimana. ma so anche che la prossima volta non riuscirò ad essere così spensierata e vivrò nel terrore che possa riaccadere. auguro buona fortuna a tutte noi...ogni donna in grado di dare amore dovrebbe avere il dono di diventare mamma.

Ho avuto un aborto alla sesta settimana... ho già 40 anni...

Anche per me primo figlio e aborto alla sesta; sarebbe nata a ottobre. Io ho già battuto i 40 pero' e sono veramente fuori di me. Cerco pensieri positivi e mi butto in una profonda fede laica. Chiedo e lascio che il mio desiderio, ora impresso nella materia creatrice, possa concretizzarsi. Lascio andare quanto piu' posso il pensiero fidandomi del fatto che ciò avverrà. Pensiero, parola, azione. Mi raccomando, pensiero positivo!!! Per me e' difficilissimo, ma un mese fa sono rimasta incinta dopo otto mesi n cui la cercavamo, proprio grazie alle mie meditazioni. Ora tutto deve volgere al meglio. Preghiamo, mandiamo pensieri buoni a noi tutte. L'unione fa la forza! Pace

L'aborto spontaneo è stato un trauma....

Ciao a tutte, ho 35 anni ed anche per noi era la prima gravidanza.. avrei dovuto partorire a settembre, piu o meno il giorno del mio compleanno.. eravamo strafelici!
ho abortito una settimana fa, ero all'ottava settimana e non me l'aspettavo proprio! Anche io come Cecilia so che la prossima non la vivrò più con la spensieratezza di prima e ho paura! Ho vissuto male l'Aborto, tanto dolore e perdite più un giorno in ospedale... Senza parlare del fattore psicologico! È stato traumatico! Spero davvero che mi passi!
Auguro a tutte buona fortuna!

L'aborto è un grande vuoto che lascia il segno

ciao a tutte carissime.....io 3 giorni fa.....alla quinta settimana......dopo mesi di tentativi.....ho 29 anni......è un vuoto e un senso di tristezza che lascia il segno...e solo noi mamme possiamo davvero capirlo.......un incrocino grande a tutte voi.......e che la cicogna venga presto a farci nuovamente visita!

Forse avrò anch'io un aborto....

salve sono elisa e anch'io forse avrò un aborto sono alla settima settimana e sono sconvolta, cerco di pensare che è la natura a fare una selezione ma non ce la faccio....

Con un aborto spontaneo io ho perso i miei gemelli

Ciao a tutte purtroppo anche io alla settima settimana ho perso i miei due angeli gravidanza gemellare domani mi aspetta il raschiamento x che' ho avuto un aborto interno sono davvero distrutta ma ci voglio riprovare spero solo che dio mi aiuti

Il mio sfogo e la mia esperienza di aborto spontaneo

Ciao ragazze, che io come voi a settembre scorso quando sono andata a fare la translucenza nucale (avevo 39 anni ora 40 fatti a marzo) a 11-12 settimane x vedere se il mio piccolo aveva patologie particolari o anomalie, il medico mi ha detto: "Signora purtroppo è fermo e non c'è battito!" (aborto interno e raschiamento) bhè queste parole mi suonano ancora vive in testa...un vero shock x me e x mio marito poichè lo desideravamo tanto e nella mia famiglia non era mai accaduta una roba del genere. Nessuna perdita, nessun sintomo, le beta hcg salivano perfette, niente di niente. Ora sono di nuovo incinta proprio oggi all'8 settimana, anche se dopo quella esperienza ho effettuato tutti gli esami (mappa genetica sia io ke lui, coaugulazione, tiroide, ormoni, ecc) tutti ok, dall'esame istologico mi dissero ke è stato solo un caso, senza spiegazione ora però questa gravidanza me la sto vivendo purtroppo male con l'ansia e la paura, temo che possa riaccadere e avendo 40 anni sarebbe un ulteriore trauma!!! So che è inutile avere agitazioni in quanto il destino fa il suo corso però non riesco a non pensarci. Scusate lo sfogo...via abbraccio tutte!!!

La mia brutta storia di aborto spontaneo

La mia prima gravidanza purtroppo è appena finita... ho fatto la prima ecografia a 5 settimane + 3 giorni e si è vista la camera e il sacco vitellino; a 7+1 e abbiamo sentito il battito con embrione lungo 0,96 cm. Poi è successo che durante l'ottava settimana ho iniziato ad avere perdite color marroncino/rosato e il ginecologo mi ha prescritto buscopan e riposo a letto per una settimana. Le perdite (spesso solo mattutine al risveglio) sono continuate per tutta la settimana e a 9+4 ho fatto una visita con ecografia nella quale il ginecologo ha detto che l'embrione è cresciuto (2,52 cm), ci ha fatto sentire nuovamente il battito, ma che ho avuto una minaccia di aborto e che c'è un piccolo distacco. Ha aggiunto, al buscopan, 30 giorni di progeffik (un ovulo a sera) e riposo assoluto. Dopo 3 giorni dall'ultima visita sono andata di corsa al pronto soccorso per un coagulo di sangue...e per frequenti crampi della durata di qualche secondo ma violenti. In ospedale mi hanno subito fatto un'ecografia interna e mi hanno riferito che il feto stava bene e che era molto vitale (infatti si muoveva tantissimo).riguardo alla perdita ematica mi è stato riferito che dall'ecografia non si vedeva nessun distacco, la placenta stava bene e che probabilmente trattavasi di "fibrina" (non ho capito cosa fosse). Mi hanno ricoverata per tenermi sotto osservazione con flebo di tranex e una iniezione di prontogest e tranquillizzata che tutto si sarebbe sistemato ma la scorsa notte è accaduto il peggio: i crampi che avevo ogni 5 minuti erano sempre più forti (sentivo come se le ovaie mi stessero esplodendo), poi le perdite sono aumentate sempre più finchè ho perso anche mio figlio..dolori e perdite sono continuate per altre 2 ore e molto abbondanti, enormi coaguli e tanto sangue e poi a causa della forte emorragia e dei continui dolori mi hanno portata in sala operatoria per il raschiamento. Alla fine, rispetto a tutto ciò che ho passato il raschiamento è stato una passeggiata (ad eccezione della dolorosa rimozione dello zaffo)...la sofferenza mia e di mio marito è tanta ma vorremmo capire a fondo cosa sia successo e quale sia stata la causa perchè ci possa essere di aiuto per superare questo momento ma soprattutto per prevenire che si verifichi nuovamente un episodio del genere che oltre alla sofferenza psicologica crei immenso dolore fisico........

Condivido con voi anche la mia storia di aborto spontaneo

Ciao a tutte, grazie per la condivisione delle vostre storie e dei vostri dolori. In giro sembra che nessuno parli mai di aborto spontaneo, eppure esiste ed e' molto comune. Facciamoci forza, pensiamo in avanti! Io ho scoperto di essere rimasta incinta (dopo soli due mesi di tentativi) lo scorso gennaio (il 21) e gia' dopo 4 giorni ho avuto le prime perdite che hanno portato all'aborto. Un trauma enorme, soprattutto per la poca distanza tra il realizzare di aspettare un bimbo e il dover accettare di averlo gia' perso. Ma forse il dolore piu' grande viene ora, dopo un paio di mesi, quando con un po' di distanza si capisce davvero cosa si e' passato, ma anche vedendo altre amiche e donne incinta, e sentire invidia e rabbia. Ho 28 anni e mi chiamo Caterina. Scriviamoci, ascoltiamoci, parliamoci, sfoghiamoci, facciamoci compagnia. Fa bene condividere, e fa bene sperare! Un abbraccio grande a tutte.

Aborto interno

Per Pasqua ecografia di controllo, alla 9 settimana , andata male, nn c'era più battito si era staccato tutto, senza alcun sintomo, la notte sono poi iniziati i dolori ed è diventato un aborto spontaneo , poi contrazioni etc! Adesso aspetto risultato di esame istologico e poi si vedrà . Adesso ho tanta paura, appena arriva il prox ciclo potrei riprovare, ma adesso c'è solo ansia dentro di me e tanta delusione! Comunque in bocca a lupo per tutte❤

Anch'io ho avuto un aborto ma ora ho due bambini

ciao ragazze anche io ho subito un aborto interno e dà un grande dolore... ma adesso ho uno di 3 e una di 2 anni. affidatevi a dio un bacio a tutte

Io purtroppo sto passando un sospetto aborto....

Ciao settima settimana, che tristezza la beta hcg da 44800 e scesa a 36000 sospetto aborto, nausee sparite ma i dolori al seno e al ventre ci sono..... mah nella prima ecografia di giovedì scorso non si sentiva il cuore! stasera ecografia di controllo ..... speranza a tanta fede......

Il mio aborto spontaneo e non capisco

Ciao a tutte volevo condividere la mia esperienza vi sembrerà strano...io ho già 4 figli 4 giorni fa anche io ho avuto un aborto spontaneo ero di 7 settimane più 6 ho avuto piccole perdite rosse e dolori al basso ventre non mi era mai capitato prima nelle mie precedenti gravidanze...sono andata al pronto soccorso, mi hanno fatto la visita ginecologica e un'ecografia interna...c'era sì il sacco vitellino piccolissimo la ginecologa mi ha detto che era inutile portare avanti la gravidanza, io in quel momento mi sono sentita inutile, incredula, sono scoppiata a piangere perchè fino a quel momento io ero incinta,immaginavo il nome l'avevo detto ai fratelli, mi stavo organizzando per comprare un passeggino gemellare ecc. quindi pur avendo 4 figli la sofferenza è uguale a quella di donne che non hanno ancora avuto un figlio, voglio dire che vi capisco e non è facile nemmeno per me anzi io l'ho presa proprio male e non riesco ancora a capacitarmi del perchè.

Aborto spontaneo: è capitato anche a me

Ciao a tutte sono nenne...anch'io ho avuto un aborto spontaneo a 7+1. il tutto parte da lunedì scorso 15 aprile, allorquando tornando da lavoro mi accorgo di macchie color posa di caffè ...il panico...nel giro di qualche ora eccomi dal ginecologo che mi dice di stare tranquilla e di rivederci l'indomani.il giorno dopo finalmente la visita ecografica vaginale da cui risulta un lieve distacco...da qui la terapia di riposo assoluto e lentogest. La situazione sembra migliorare..con la prima siringa.....ma l'incantesimo finisce: ovaie doloranti come se qualcuno me le avesse strizzate....un pallina d'acqua che in posizione eretta girovagava nella pancia dando enorme senso di pesantezza e fastidio.Al primo mattino del giorno successivo niente dolori..ma ammassi di muco rosso scuro anticipavano l'uscita delle feci...panico assoluto. Di nuovo visita dal ginecologo che da un'ecografia vaginale si accorge della morte dell'embrione e da li si passa nel giro di poche ore all'aspirazione....anche se ciò mi ha procurato tanta sofferenza il gine mi ha rincuorato dicendo che era un embrione malato....perché con l'ecografo aveva rilevato una densità eccessiva tanto da ritenersi premonizione di malformazioni del nascituro.Aquesto punto mi ritengo fortunata...per ché sarei potuta diventare una mamma infelice per tutta la vita terrena...la natura ha fatto una selezione e dio l'ha consentita....perché non voleva darci lo schianto...dunque anima e coraggio...nulla capita per caso......

Il mio aborto spontaneo

la prima interrotta allo scadere del 3 mese, feto affetto da sindrome di down. ho voluto affrontare il tutto con grande coraggio e forza pensando che al più presto ci avremmo riprovato e che sarebbe stato impossibile che qualcosa sarebbe potuta andare storta per un calcolo di possibilità. dopo più di 1 anno finalmente la fortuna ci sorride. non si dice nulla a nessuno stavolta!!! dopo 1 mese qualche microscopica perdita di color rosa, contatto subito la mia dott.ssa, dall'eco tutto ok, mi dice di non preoccuparmi, può succedere e mi prescrive progesterone. alla 8 settimana ci rivediamo, ed ecco che scopriamo che il feto non è cresciuto ed il battito non c'è più. che botta! ora devo aspettare qualche giorno per vedere se espello il feto naturalmente, se non accade raschiamento con conseguente esame del cariotipo. ora sono molto scoraggiata, penso che non voglio darmi altre possibilità per paura di ritrovarmi in questa situazione densa di rabbia e tristezza. ma la mia gine mi dice di insistere, di riprovarci facendo naturalmente esami più approfonditi. ora aspetto solo di fare il raschiamento, voglio chiudere questo capitolo e poi si vedrà. forse non è destino che io diventi mamma.

Aborto spontaneo alla mia prima gravidanza

A luglio anke io ho avuto un aborto spontaneo alla 5 settimana...ero incinta per la prima volta e per me era un sogno perchè stranamente mi ero convinta che non sarei mai stata in grado di avere bambini...premetto ke non ne avevo alcun motivo visto ke ci ho provato solo 3 volte. Tutto è iniziato con i classici dolori mestruali e dopo 2 giorni con delle perdite di muco striate di marroncino o di rosa...a quel punto decido di andare a fare una visita al pronto soccorso e dall'ecografia si vedeva solo la camera gestazionale. Sembrava tutto ok ma visto che la beta era solo a 43 il ginecologo mi ne prescritto spasmex al bisogno e progeffik da 200 una volta al giorno. Purtroppo l'indomani pomeriggio ho avuto dolori fortissimi e il classico ciclo...tornò in ospedale,rifaccio ecografia e mi dicono "signora ha espulso l'embrione" :( ho paura che mi succeda di nuovo...

Ho tanta paura di un altro aborto spontaneo ...

Salve a tutti. Io ho avuto un aborto nel mese di dicembre alle 8 settimane.
Come sintomi devo dire le stesse cose,perdite di sangue roso scuro per una settimana dopo di che una bella sorpressa le menstruazioni all'improvisso e andando in hospedale mi hanno detto che stavo abortendo proprio in quell momento.
Ho pianto per tre settimane. Adesso sono incinta alla 3 settimana e devo dire che ho tanta paura che possa succedere ancora.

Da poco ho scoperto il mio aborto spontaneo

il 25aprile ho scoperto che la mia gravidanza si era interrotta!il giorno precedente,nel pomeriggio ho vuto delle macchie quasi sul rosa! ero pronta per andare al lavoro e ci sono andata!ho chiamato la mia ginecologa per dirle delle macchie e che avevo dolori lievi come se avessi il ciclo.mi ha detto di stare al riposo e di prendere le capsule di progeffik .il riposo non e' stato possibile dato che ero al lavoro.nel corso della serata mi sono sentita piu' volte con la mia ginecologa la quale,dato che il giorno dopo sarebbe stata di turno in ospedale,mi ha detto di andarci;così e' stato.mi ha fatto l'eco e mi ha detto che la gravidanza si era interrotta e non c'era piu battito.ero e sono ancora,sconvolta.ho fatto il raschiamento.ho chiesto piu' volte quale potesse essere la causa!ero gia in ansia,ancora prima di uscire incinta dato che sono positiva agli anticorpi del nucleo,per via delle artriti.per questo,appena ho saputo di essere incinta ho iniziato una terapia di deltacortene da 5mg e cardioaspirina.mi hanno detto che puo' essere una causa ma ce ne possono essere tante altre.ora sono confusa,ho mille domande!vorrei sapere se la causa sono io,se posso fare qualcosa prima di uscire un'altra volta incinta!

L'aborto spontaneo lascia un vuoto nel cuore e tanta tristezza

anche io due settimane fa ho perso il mio angioletto... ero alla ottava settimana.... è una cosa bruttissima che ti lascia tanta tristezza e vuoto nel cuore

Affrontare un aborto spontaneo è terribile

Anche io domenica ho perso il mio angioletto all'ottava settimana: non è cresciuto..e si è fermato alla sesta settimana. E' la terza volta che va male: mi sento vuota e piena di tristezza ma ho la fortuna di avere una figlia di 5 anni che mi aiuta a sorridere... ho paura di riprovare ma ho 38 anni e non posso aspettare molto...alterno sentimenti contrastanti!!!
Solo chi ci passa può capire!!!!!!

Ho perso la mia bimba con un aborto spontaneo...

ciao oggi sono 2 mesi che ho perso la mia bimba, ero a 19 settimane, una semplice eco di routine, la ginecologa appena mette la sonda sulla pancia dice " Le dico subito che c'è qualcosa che non va non c'è battito!!!" sono parole che mai si cancelleranno dalla mia mente!! io sono già mamma di 4 bimbi ed eravamo strafelici di questa nuova gravidanza.. chissà cosa è accaduto al mio angioletto :'(

La selezione naturale con l'aborto spontaneo

anchio ho avuto un aborto ritenuto alla ottava settimana ho fatto la prima ecografia e la ginecologa mi disse che non c era il battito, il bambino si era fermato alla settima settimana.Io non pensavo succedesse a me ,ho già due bambini, non ho mai avuto problemi nelle precedenti gravidanze, ma la gine mi disse che è una selezione naturale.Ci tenevo a questo bambino che ho perso a novembre dopo il raschiamento, adesso sono di nuovo incinta di otto settimane per ora cè il battito e nonvi nascondo la paura per la prossima visita, anche perchè io non mi sono accorta di niente nessun sintomo.Prego Dio che mi lasci avere questo bambino e ve lo auguro anche a voi.

Sto malissimo dopo un aborto spontaneo

ho perso il mio bimbo esattamente una settimana fa con aborto spontaneo ero alla 5 settimana era il mio 4 figlio non mi era mai successo prima ,sto veramente malissimo non riesco a crederci spero che con il tempo passerà

Il mio primo aborto l'ho avuto a dicembre...

ero di otto settimana alla mia prima ecografia...Si vedeva anche un po' di pancia....Emozionatissima quando ho visto il fagiolino nel monitor...Purtroppo appena ho visto la faccia del ginecologo che continuava a premermi sulla pancia e alzare l'audio ho subito capito che qualcosa non andava...La sua frase è stata terribile "Signora mi dispiace ma non c'è nessun battito" ... Aborto ritenuto e raschiamento in ospedale ...Ho pensato che non poteva essere successo proprio a me...Invece...Come era arrivato , senza un fastidio , senza dolori e senza perdite, cosi se ne è andato ... Ad Aprile nuovamente al primo tentativo nuovamente incinta...Non vi dico l'ansia...Ed avevo ragione , stavolta il mio angioletto è andato via da solo alla 5 settimana...Sono stata male sia fisicamente con dolori di testa e alle ovaie , brividi e svenimenti, che psicologicamente....Una volta si potrebbe capitare ma due mi dicevo...Mi sento inadatta e incapace , eppure dagli esame nn c'è nulla che non và... Io sono vicina a tutte voi che avete avuto questa sgradevole esperienza e spero che non capiti più a nessuna di voi... Non perdete mai la speranza e la forza...

Un aborto spontaneo è un vuoto terribile

Ciao a tutte. . Voglio condividere questo dolore tremendo con tutte voi.. proprio ieri all improvviso macchie di sangue scuro ..e la corsa in ospedale. ..tiste notizia ero alla 9 settimana e stavo bene ma avevo sempre brutti pensieri che col primo figlio non avevo.. infatti il battito non c era piu aborto interno ..il fagiolino si era spento pensano all 8sett. Senza preavviso ..vi premetto che fatalità la settimana prima mi ero beccata la febbre. . Secondo me è stata quella ma chi può dirlo con certezza? Ora aspetto il raschiamento r non vedo l ora di tornare a casa dal mio primo figlio di 18 mesi e da mio marito che l ha presa malissimo .. e di dimenticare far passare l estate e riprovare con la speranza che dio mi aiuti a dare un fratellino al mio cucciolo .. un bacio a tutte voi facciamoci forza inutile piangersi addosso
Valeria

Ho avuto due aborti spontanei...

ciao ragazze anche io ho avuto 2 aborti: uno alla 13 settimana e l'altro a distanza di 1 anno all'11 settimana. il mio ginecologo dice che ho bisogno di stare a letto,e per questo ho deciso di andare a fare dei controlli piu' approfonditi da un altro ginecologo prima di riprovare.
solo noi possiamo capire cosa si prova a perdere i propri piccoli angioletti.
un augurio a tutte noi che dio ci aiuti

Dopo l'aborto sono addolorata perchè il mio compagno non vuole più figli e...

Ciao a tutte,
anch'io ho avuto un aborto spontaneo a gennaio a 9 settimane e sarebbe stato il 2° figlio, ma il dolore, la rabbia e la sensazione di vuoto anche a distanza di mesi sono ancora presenti.
A questo dolore si aggiunge anche quello di non poter più ritentare perchè il mio compagno non vuole più figli ed io ho già 44 anni.

Un augurio a tutte voi

Mia figlia mi chiede dov'è il suo fratellino che purtroppo ho perso con l'aborto spontaneo

Leggo le vostre storie e rabbrividisco.ho una bimba di 3 anni ed ho avuto un aborto spontaneo una settimana fa. ero alla sesta settimana. La mia piccola continua a chiedermi dove è andato il suo fratellino. le rispondo di chiamarlo forte così ritorna. Vi sono vicina. Laura

Ho avuto due aborti

il primo a novembre a 6 settimane, aborto spontaneo... Il secondo l'8 giugno a 16 settimane con raschiamento, per assenza di battito, ho perso la mia Asia e solo Dio e voi sapete quanto devastante sia!
Ho già 3 splendide creature di 5, 3 e 19 mesi e ringrazio Dio per avermeli donati..........mi sento egoista, ma volevo con tutto il mio cuore la mia bambina, lei è la mia bambina! Sono tanto arrabbiata e vuota, sto andando avanti giorno per giorno con la speranza di capire dagli esami cosa sia successo! me lo devo e lo devo alla mia creatura.
Un abbraccio forte forte a tutte voi

Il mio aborto spontaneo alla undicesima settimana di gravidanza

Ciao a tutte,anch'io come voi ho vissuto la terribile esperienza di un aborto spontaneo all 11 settimana, per quello che si prova e si vive non esistono parole per potersi spiegare ma solamente chi ha vissuto un esperienza simile può capire. Premetto che sono mamma di tre figli, il 7 di luglio mi trovavo al mare all improvviso ho avuto dei dolori al basso ventre accompagnati da un emorragia interminabile.Di corsa in ospedale,subito visita ed eco il bimbo stava bene il battito c'era ma l'emorragia nn cessava, allora il Medico di turno del P.S mi disse che era una minaccia di aborto mi fece una puntura di Prrontogest e mi mando a casa dicendomi di continuare le medesime per 7 giorni e riposo assoluto.
L indomani i dolori continuarono seguiti da perdite di liquido rosa.Tornai di corsa al P.S e dall eco la camera gestionale era collassata di corsa complesso operatorio e raschiamento.Sono profondamente provata da tutto questo, ma vorrei concludere dicendo che credo che la natura faccia una selezione ma credo anche che l essere umano selezionato non sia in grado di fare una selezione accurata per persone incompetenti e leggere che hanno la grande responsabita di essere medici, con un emorragia in corso mi hanno detto che potevo tornarmene a casa, un ricovero magari avrebbe aiutato e salvato il mio bimbo questo non lo saprò mai. È stato poco con me ma rimarrà il mio angioletto per sempre. Un abbraccio a tutte!!

Ho appena avuto un aborto e sono demotivata e distrutta

ciao io ho perso il mio bambino proprio oggi e sono davvero distrutta e demotivata. Ero alla quinta settimana e ho iniziato con piccole perdite marroni e poi rosse, fino all'arrivo del ciclo...o almeno qualcosa di molto simile al ciclo. Sono distrutta e temo possa risuccedere, non so cosa pensare...sono vuota dentro e temo davvero possa risuccedere!

Aborto dopo il raschiamento

Ciao ragazze anche io ho avuto un aborto 7 anni fa poi dopo il raschiamento passati due mesi sono rimasta incinta ed ho avuto una bellissima bambina ,sto tentando di avere il secondo ma nel giro di 8 mesi ho già avuto due aborti spontanei ,certo è un dispiacere enorme ma non mi darò per vinta cercherò di riprovarci sperando bene ma adesso credetemi ho il terrore che possa succedere ancora ,anche perché uno l'ho avuto ieri è ci sono rimasta troppo male :( :( :( inbocca al lupo ragazze .......

Aborto spontaneo alla decima settimana

Care ragazze, anche io ho avuto un aborto interno spontaneo alla decima settimana, la cosa è stata tristissima, è successo a marzo il giovedì santo prima di Pasqua e il venerdì ero a casa. Non mi ero accorta di nulla se non di perdite rosse avvertite una settimana prima per le quali la ginecologa disse di stare tranquilla e semplicemente di tenerle sotto controllo. Dopo due giorni passano e per unasettimana nulla più. Una mattina mi sveglio e vedo perdite marroni, presa dall ansia mi faccio portare all ospedale e la dottoressa in turno mi diceSignora non c'è più battito, nel mentre mi consolava sentivo le sue parole ma non le ascoltavo. Il giorno dopo raschiamento ed ho passato ore interminabili ad aspettare legata alle flebo ed ho sofferto tantissimo per i dolori provocati affinché arrivasse un emorragia che consentisse l intervento, pressione bassa, perdita di sensi, lacrime agli occhi e pensavo solo, fate in fretta, devo ricominciare ma avevo paura dell anestesia e per fortuna è andata bene. Ho sofferto tanto, ne soffro ancora seppure lo nego, cerchiamo un altro pupo ma non arriva. La speranza non muore mai e Prego Dio di aiutarmi e di far sì che un altra anima venga a far parte della nostra vita

Gravidanza a 47 anni e poi aborto spontaneo...

ciao a tutte, ho 47 anni e pensavo ormai alla menopausa. nn ho usato precauzioni perchè il ginecologo mi diceva che alla mia età c'è l'1% di possibilità di restare incinta per via naturale. sto col mio compagno da pochi mesi lui ha 49 anni e nn ha figli ma ne vorrebbe. io penso che se deve accadere accadrà. ma con scetticismo... premetto che ho due figli di 24 e 18 anni. in breve il 10 agosto test positivo. cado dalle nuvole, panico e stupore. il 12 eco dice che l'embrione è piccolo rispetto al tempo di gestazione nn si sente il battito, ripetere tra una settimana e bhcg il 13 e poi di nuovo il 17. seguo le istruzioni beta cresce di poco ma io nn ho più i sintomi iniziali della gravidanza. il 20 nuova eco dice che l'embrione è cresciuto ma nn c'è battito cardiaco. il 21 raschiamento invasivo e doloroso e fine di un'avventura che mi lascia senza fiato e con un'amarezza infinita...ora mi chiedo: la natura si diverte? io sono stremata sia fisicamente che psicologicamente, in pochi giorni ho saputo di essere incinta, nn ho fatto in tempo a realizzare che già era finito tutto!!! ora questo vuoto alla mia età lo colmerò come? certo nn penso di riprovarci... scusate lo sfogo. vi auguro il meglio.

Il mio aborto a 19 anni ed il dolore della perdita.

Ciao a tutte. io ho 19 anni e mai mi sarei messa a cercare un figlio. Invece è arrivato, sebbene ci fossimo stati attenti. Nonostante le mille paure perchè sia io che lui non abbiamo un lavoro, essendo studenti, la gioia è stata incontenibile: l'abbiamo detto a casa e ci sembrava che la nostra vita avesse acquistato un colore così brillante che prima nemmeno sapevamo esistesse. Poi alla settima settimana, una mattina, mi sono svegliata e ho capito che qualcosa non andava. Non avevo più la nausea, la tensione al seno e invece avevo delle perdite di sangue. Sono corsa dal ginecologo che mi ha detto che l'embrione era ben impiantato ma che aveva smesso di crescere. La notte più brutta della mia vita l'ho trascorsa così, con le parole del medico che non facevano che riecheggiare nella mia mente, i dolori lancinanti al ventre che non mi davano nemmeno il tempo per riprendere fiato e nel cuore il Vero Dolore per la perdita del nostro bambino che non conosceremo mai. Adesso non desidererei altro che riprovarci ma non possiamo permetterci di cercare un altro figlio, vista la nostra situazione economica, visto anche che probabilmente si tratta solo di un bisogno egoistico, visto che se dovessi averne un altro, egli/ella non cancellerebbe, nè sostituirebbe il bambino/a che ci è stato portato via. mi ha fatto bene leggere le vostre storie. capisco che non sono sola. grazie

Aborto spontaneo alla nona settimana di gestazione

Ciao a tutte, io ho avuto un aborto un anno fa alla nona settimana (con raschiamento), il colpo è stato duro e non si supera mai. Proprio ieri mi è successa una cosa strana...premetto che nella mia prima gravidanza andata a buon fine e nella seconda con aborto ho avuto in tutte e due il seno dolorante almeno due settimane prima che pensavo mi dovesse tornare il ciclo quindi per me è sintomo di gravidanza.Non so perchè questa volta non ci ho pensato, comunque ...ho avuto due forti fitte in basso, come scariche elettriche e dopo un paio di giorni ho avuto le perdite (io pensavo che fosse il ciclo in anticipo), che mi sono durate un giorno e mezzo dopodichè bloccate, da ieri sera più niente.Secondo voi ho avuto un aborto spontaneo?. Non sono andata dalla ginecologa perchè sto facendo ora questa riflessione.
Mando a tutte voi un abbraccio e un in bocca al lupo....

Subire un aborto spontaneo è un fatto difficile da superare

Lo so che non é una cosa bella ma mi consola vedere tante esperienze simili alla mia, ho avuto un aborto interno senza sintomi scoperto in un normale controllo di routine alla 10 settimana, la morte risaliva alla sesta/settima. uno schoc !mi parlano di raschiamento oppure di voler aspettare qualche giorno ma non troppo, sono iniziate le perdite la sera stessa ma ho deciso di fare il raschiamento il giorno dopo ormai il mio bimbo non c'era più e ho pensato alla mia salute psicofisica, non riuscivo ad aspettare l agonia di un aborto spontaneo.... Il raschiamento é stata una terribile esperienza ma non perché doloroso ma per il trauma psichico che ho provato, il giorno prima con i jeans premanan il giorno dopo in ospedale.... Ora sono passati 20 giorni, va a tratti e aspetto solo il ciclo, come se potesse chiudere questa parentesi dolorosa . È la natura e non possiamo far altro che accettare ma non è facile, non a 39 anni.... Nulla consola ne l'amore del mio bimbo di 4 anni ne quello di mio marito.... Non credevo fosse così dura ...

Lascia il tuo commento: