Acidità gastrica cause e rimedi

Contro l'acidità gastrica, le prime cose da conoscere sono, cosa mangiare, quali cause possono portare alla acidità gastrica ed in fine i sempre validi rimedi e cure naturali che possono aiutare ad alleviare e combattere i sintomi della problematica. Un eccessiva secrezione di acido gastrico può determinare una fastidiosa sensazione di bruciore alla bocca dello stomaco. Le cause possono essere molteplici, dalla cattiva alimentazione ad uno sregolato stile vita. Fortunatamente esistono una serie di rimedi domestici naturali in grado di prevenire e curare l’acidità gastrica, ma prima:

Acidità gastrica cause e rimedi

Acidita gastrica

Acidità gastrica cos’è

Con il termine “acidità gastrica” si intende una sensazione di bruciore causata dall’eccessiva secrezione di acido dalle ghiandole gastriche dello stomaco. Lo stomaco, infatti, secerne acido cloridrico, sostanza responsabile del corretto funzionamento dell’apparato digerente. Questo acido secerne una serie di enzimi digestivi, come la pepsina, in grado di sgretolare le particelle di cibo affinché siano digerite ed assimiliate con facilità. Pertanto un giusto livello di acidità è necessario per una corretta digestione degli alimenti complessi.

Nel caso in cui lo stomaco secerna meno acido, i cibi vengono digeriti con difficoltà; nel caso in cui il quantitativo di acido sia in eccesso, si dà luogo ad una condizione nota come “acidità”. L’acidità di stomaco può essere occasionale oppure di natura acuta o cronica, provocando un’irritazione o infiammazione alla mucosa dello stomaco, avvertibile nella parte superiore dell’addome.

Acidità gastrica cause

Esistono diverse cause che concorrono all’insorgenza dell’acidità di stomaco

Alcune di essere possono essere:

  • piatti elaborati e carenza di fibre;
  • fumo e d eccessivo consumo di bevande alcoliche. (Queste  sostanze indeboliscono il sistema immunitario e di conseguenza la mucosa e la membrana dello stomaco smettono di funzionare correttamente)
  • pasti abbondanti;
  • cibi piccanti;
  • mangiare velocemente.

In caso di disturbo di natura occasionale, l’acidità generalmente insorge prima o dopo i pasti. Lo stile di vita gioca un ruolo determinante. Nel caso in cui il sintomo del bruciore sia cronico e si manifesti lontano dai pasti, potrebbe trattarsi di un’ulcera duodenale. E’ anche importante non sottovalutare fattori emozionali e stress che potrebbero causare acidità, e quindi una sensazione di bruciore, in soggetti particolarmente ansiosi.

Acidità gastrica rimedi domestici naturali:

Ci sono molti rimedi naturali, facili da realizzare in casa, in grado di lenire i sintomi dell’acidità di stomaco. L’obiettivo di questi rimedi naturali è quello di alzare il PH dello stomaco che, in caso di acidità gastrica, risulta essere troppo basso.

Alcuni cure naturali molto efficaci consistono nel:

  • succhiare chiodi di garofano;
  • consumare latte e prodotti caseari;
  • bere del succo di menta fresco ogni giorno;
  • preparare una miscela con acqua, due cucchiaini di aceto di mele e due cucchiaini di miele. Berne un bicchiere prima dei pasti;
  • bollire dei semi di cumino in un bicchiere d’acqua e bere la soluzione durante i pasti.
  • mangiare angurie, banane e cetrioli;
  • bere una tisana di menta e liquirizia al posto del normale tè, caffè, bevande gasate.
  • bere acqua naturale di prima mattina;
  • andare a letto presto e svegliarsi alla buon ora alla mattina;
  • assumere due cucchiaini di aceto bianco a pasto;
  • succhiare 10 grammi di zucchero di canna dopo i pasti;
  • bere acqua di cocco 3-4 volte al giorno.

Tutti questi rimedi naturali riequilibrano il naturale funzionamento del sistema gastro-intestinali, limitando l’eccessiva produzione di acido nello stomaco.

Acidità: come prevenirla e cosa evitare:

Per prevenire l’acidità gastrica ci sono alcune avvertenze utili e facili da seguire. Per prima cosa l’alimentazione deve essere leggera e priva di agenti irritanti; masticare lentamente permette allo stomaco di avere il tempo necessario per utilizzare al meglio gli enzimi dei succhi digestivi. Mai coricarsi prima che siano passate due ore dal pasto.

A queste buone abitudini si aggiungono dei cibi e della sostanze da evitare quali:

  • verdure crude come cipolle e ravanelli;
  • cibi piccanti, fritti e sottaceti;
  • alimenti acerbi (con pectina alta);
  • bevande troppo calde o ghiacciate.
  • caffè e alcolici
  • evitare spuntini dopo cena. (Mangiare fuori pasto aumenta la secrezione gastrica notturna).

Inoltre è consigliabile non abusare di farmaci che potrebbero indebolire lo stomaco, come l’aspirina.

Acidità gastrica e come alleviare  i sintomi in maniera rapida:

alcune pietanze sono ricche di proprietà nutritive capaci di riequilibrare i livelli di acidità nello stomaco. Generalmente sono sostanze a PH acido. Assumere una dose di tali cibi è un ottimo rimedio naturale contro l’acidità.

Per alleviare rapidamente i sintomi di bruciore causati dall’acidità gastrica è consigliabile:

Prendere un piccolo pezzo di zenzero e triturarlo fino a che non diventi una poltiglia. A questa aggiungere una dose pari di coriandolo. Dopo di che, mescolare il tutto. Mangiarne piccole quantità in maniera regolare.

Acidità gastrica in sintesi

L’acidità gastrica è un disagio causato dall’eccessiva secrezione di acido cloridrico nello stomaco. Tale sostanza, se mantenuta entro livelli ottimali, è fondamentale per una buona digestione. In caso contrario, deve essere curata. Ci sono molti rimedi domestici, del tutto naturali, estremamente efficaci  per lenire il bruciore causato dagli acidi. Questi rimedi naturali prevedono l’assunzione di tisane, di spezie e di particolari alimenti a PH acido. Questi rimedi domestici naturali non solo sono utilissimi contro i sintomi dell’acidità, ma sono fondamentali per prevenire tale disturbo.

Acidità gastrica e semplici rimedi naturali.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo acidità gastrica cause e rimedi

Acidità gastrica

Soffro da mesi di acidità di stomaco che mi ha infiammato l'esofago....ho provato con i medicinali antiacidi ma purtroppo la situazione è peggiorata...ora mi sto curando con metodi naturali enzimi, fermenti e aceto di mele con acqua prima dei pasti.....speriamo bene.....

Lascia il tuo commento: