Acido glicolico

L'acido glicolico è un prodotto naturale per cura della pelle utilizzato dai dermatologi per il trattamento di diverse malattie della pelle, compresi i danni provocati dal sole e l’acne. Molti prodotti cosmetici pretendono di mantenere la pelle sana e giovane. Per avere la pelle sana è necessario utilizzare più di un unico prodotto per la cura della pelle e mangiare i cibi giusti, praticare esercizio fisico, idratare il corpo e la pelle con prodotti naturali che non la danneggiano.

Acido glicolico

Acido glicolico

L'acido glicolico, detto anche acido idrossiacetico, è il più piccolo e più noto degli acidi alfa-idrossi. Non ha colore né odore ed è altamente solubile in acqua. Anche se può essere creato da un certo tipo di reazione chimica, può essere classificato come un prodotto naturale perché è estratto da:

  • canna da zucchero
  • ananas
  • barbabietole da zucchero
  • uva acerba
  • melone.

L’arancia e gli altri acidi citrici sono classificati nella stessa categoria dell'acido glicolico. È possibile acquistare l'acido glicolico in varie concentrazioni, tra cui prodotti da banco contenente il 3% di acido. Concentrazioni più alte di acido glicolico richiedono una prescrizione medica, e i dermatologi di solito applicano prodotti con concentrazioni più elevate di acido glicolico in ambito clinico. Si possono trovare concentrazioni di acido glicolico da banco sotto forma di:

  • creme idratanti
  • detergenti
  • peeling.

Quando si utilizza un prodotto con acido glicolico, si dovrebbe sempre mettere la protezione solare, perché l'acido glicolico provoca la sensibilità al sole. Quando è utilizzato come prescritto, la graduale rimozione dello strato superiore della pelle si tradurrà in una carnagione più fresca e giovane.

Come funziona l'acido glicolico?

L'acido glicolico contiene piccole molecole in grado di penetrare nella pelle. Inoltre, tra le funzioni dell’acido glicolico, c’è quella di allentare i legami che permettono alle cellule superficiali della pelle di stare insieme. Questo consente di far staccare la pelle morta, portando alla luce nuova pelle che ha un aspetto più fresco, più morbido, liscio e soprattutto sano. L'acido glicolico supporta anche la produzione di collagene ed elastina, rendendo le rughe della pelle meno evidente. L'acido glicolico è utilizzato nei prodotti per la cura della pelle per migliorare la consistenza e l'aspetto della pelle. Esso può contribuire a ridurre:

  • le cicatrici da acne
  • rughe
  • iperpigmentazione
  • e altre condizioni.

A causa della sua solubilità e acidità estrema, l’acido glicolico funziona bene in prodotti esfolianti. Penetra nell'epidermide e indebolisce i lipidi della pelle morta che si legano insieme, esponendo così le cellule viventi. L'acido glicolico brucia chimicamente gli strati di pelle morta, mentre gli altri ingredienti nel prodotto eliminano i residui rimasti. Risciacquare con l’acqua neutralizza qualsiasi acido lasciato sul volto, rendendo la pelle più liscia e più giovane. Lo strato così ottenuto è più uniforme e quindi la pelle è più morbida. L’aumento del flusso sanguigno migliora l’aspetto della pelle. Inoltre, l'acido glicolico ha il potere di spargere idratanti sulla pelle fresca e appena esposta.

L’acido glicolico può quindi essere usato per:

  • Acne
  • cicatrici superficiali dell'acne
  • cisti dell’acne
  • Pelle Secca
  • Colorito spento
  • Segni dell’età
  • Tono della pelle non uniforme
  • Punti neri
  • Rughe sottili
  • Pelle danneggiata dal sole
  • Iperpigmentazione
  • Irregolarità generiche della pelle
  • Migliorare la struttura e l’aspetto generale della pelle.

Che cos'è un peeling?

L'esposizione al sole graduale rallenta la velocità con cui le cellule della pelle vecchie o morte abbandonano la superficie della pelle. Questo può dare degli strati superiori della pelle un aspetto invecchiato. Un peeling con acido glicolico è in grado di rimuovere lo strato superiore della pelle. Questi trattamenti “a buccia” richiedono 15 o 20 minuti, e in genere la procedura deve essere ripetuta ogni una o due settimane per diversi mesi. L'acido glicolico aiuta anche a eliminare l'olio in eccesso dalla pelle, contribuendo a prevenire l'acne e migliorare il tono della pelle. L'acido glicolico è utilizzato principalmente nei peeling chimici. I dermatologi utilizzano concentrazioni di acido glicolico che vanno dal 20 al 70 per cento.

A casa questi trattamenti sono compresi tra il 10 e il 50 per cento. Oltre alla concentrazione, il pH indica anche l’efficacia dell’acido glicolico. I peeling che usano i dermatologi possono avere il pH più basso di 0,6, che è abbastanza forte da rompere completamente la cheratina dell'epidermide. A casa con il trattamento “a buccia” si può avere un pH elevato, 2,5. Il peeling con acido glicolico rende la pelle molto sensibile ai raggi del sole. Si consiglia di utilizzare la protezione solare dopo il peeling con un prodotto contenente acido glicolico. Anche una concentrazione di glicolico del 10% può rendere sensibile la pelle.

Dopo un peeling chimico professionale, la pelle può apparire come se fosse gravemente bruciata dal sole. È comune il peeling continuo. Il recupero completo può richiedere diversi giorni. Se non si è mai fatto un peeling chimico prima o se si ha la pelle sensibile, si consiglia di iniziare con una concentrazione di acido glicolico del 30% e lasciare agire sulla cute solo per 1-2 minuti. Provare su una piccola parte della guancia per avere un'idea di come la pelle tollererà questa percentuale di acido glicolico. Il 40% e il 50% è consigliato per chi ha già usato questo prodotto in precedenza e sa che la pelle può tollerare questa quantità. Se si utilizza questo prodotto per controllare l'acne, è bene ricordare che l’ acne apparirà peggio prima di migliorare. Questo avviene perché mentre gli strati di pelle morta sono eliminati dal viso, l'acne è portata in superficie, accelerando il processo di guarigione. In questo caso, è bene non scoraggiarsi e continuare a utilizzare il trattamento per vedere un miglioramento.

Altri usi dell'acido glicolico:

  • in sgrassanti
  • per togliere la ruggine
  • in agenti per l’abbronzatura e la tintura
  • conservanti,
  • agenti aromatizzanti
  • inchiostro
  • additivi per vernici.

Precauzioni

L'acido glicolico è irritante e si dovrebbero prendere le precauzioni necessarie quando si utilizza. Se si ha la pelle sensibile, si dovrebbe provare a usare quest’acido su una piccola zona della pelle prima di applicare l'acido glicolico su una zona più ampia del corpo. Questo test mostrerà se la pelle sarà in grado di tollerare il trattamento con l’acido glicolico. Si consiglia di consultare un medico prima di utilizzare qualsiasi prodotto contenente acido glicolico, anche per quanto riguarda i prodotti senza prescrizione. Un prodotto con una concentrazione di acido glicolico che è oltre il 10 per cento in qualsiasi forma è etichettato come materiale pericoloso.

L'acido glicolico è un potente irritante che può provocare eruzioni cutanee gravi della pelle. Quando metabolizzato, è estremamente pericoloso, perché si trasforma in acido ossalico, che è molto velenoso. Assicurarsi di acquistare un cosmetico o un farmaco con una percentuale di acido glicolico adatta a essere usata sulla pelle. Esistono dei prodotti che non sono adatti alla pelle. Se non è riportata la percentuale di acido glicolico, potrebbe essere un prodotto utilizzato industrialmente come detergente per pavimenti.

Considerazione finale sull'acido glicolico

In breve, l’acido glicolico può essere usato per diversi scopi. Di solito è usato per curare alcuni tipi di problemi della pelle. È molto efficace e permette di avere dei buoni risultati. È bene però stare attenti e seguire i consigli elencati per evitare gravi irritazioni. L’acido glicolico, infatti, può essere pericoloso se usato impropriamente. Chiedere sempre consiglio al medico prima di comprare prodotti contenenti acido glicolico per evitare problemi e stare attenti a ciò che c’è scritto sulla confezione del prodotto.

Effetti e benefici dell'acido glicolico.