Acido glicolico per le rughe

L'acido glicolico è un buon anti-rughe se usato in un periodo di alcuni mesi. Per trattare le rughe profonde sono usate più alte concentrazioni di acido glicolico. Le rughe sono processi naturali della pelle e quindi problemi di pelle comuni. A mano a mano che una persona invecchia, la pelle perde elasticità e si formano le rughe specialmente intorno agli occhi e la bocca. È possibile però ridurre le rughe usando l’acido glicolico.

L’acido glicolico è molto popolare come riduttore di rughe perché è l’ingrediente principale di detergenti per il viso, creme detergenti, maschere, sieri e altri prodotti. In quanto acido appartenente alla categoria degli acidi alfa-idrossi, l’acido glicolico è capace di penetrare nella pelle e ridurre le rughe e le imperfezioni. È bene però sapere come usare le proprietà dell’acido glicolico in maniera adeguato e come scegliere quello adatto alle proprie esigenze.

Acido glicolico per le rughe

Acido glicolico per le rughe

Come usare l’acido glicolico per ridurre le rughe

L’acido glicolico ha il potere di ridurre le rughe. È disponibile in una varietà impressionante di lozioni per la pelle e detergenti. Esistono formule professionali costose ma anche prodotti convenienti in farmacia. L’acido glicolico migliora la pelle ma la rende più sensibile al sole. Se non si usa una protezione solare, si può effettivamente aumentare il rischio di rughe. Inoltre, talvolta l’acido glicolico può causare arrossamenti e irritazioni.

Con così tanti tipi di prodotti contenenti acido glicolico sul mercato, questi suggerimenti professionali possono aiutare a scegliere quello migliore per le proprie esigenze e impiegare il prodotto nel migliore dei modi.

  • Non lasciarsi trarre in inganno dalle concentrazioni basse. I prodotti all’acido glicolico da banco di solito contengono una concentrazione di acido glicolico al di sotto del 10 per cento. Sono delicati (a patto di seguire le indicazioni riportate sull’etichetta) e progettati per un uso regolare. Cercare un prodotto con l’acido glicolico come secondo o terzo ingrediente per essere certi di usare una concentrazione efficace.
  • Bisogna essere pazienti e realistici. I prodotti contro le rughe disponibili in farmacia sono delicati e lenti. Possono essere necessari persino 6 mesi per vedere una differenza visibile.
  • Utilizzare un prodotto contenente acido glicolico alla volta, non una lozione e allo stesso tempo un detergente, per esempio. Una lozione è probabilmente la scelta migliore, dal momento che l'acido glicolico rimane a contatto con la pelle più a lungo di quanto rimarrebbe usando un detergente cutaneo.
  • Non combinare un prodotto comprato in farmacia con una crema antirughe con prescrizione o con quella acquistata in uno studio medico. Ciò eviterà di irritare la pelle mescolando prodotti diversi poiché probabilmente contengono differenti percentuali di acido glicolico.
  • Usare con parsimonia. Usare troppo acido glicolico può portare ad arrossamenti, bruciore, prurito, dolore, e anche, in rari casi, a cicatrici.
  • Tenere lontano dagli occhi. Non utilizzare sulla parte del viso che circonda gli occhi a meno che la crema non sia stata appositamente formulata per tale uso. I prodotti per il viso sono troppo forti e non sono adatti a questa zona delicata.
  • Se la propria carnagione è scura, consultare il proprio medico prima di utilizzare uno di questi prodotti. Le persone con la pelle scura sono a più alto rischio di cicatrici rispetto a coloro che hanno carnagioni più chiare.
  • Se si ha bisogno di risultati più rapidi, è possibile consultare un cosmetologo esperto o un dermatologo. I cosmetologi usano l’acido glicolico con concentrazioni fino al 30 per cento nei peeling chimici che possono ridurre le rughe in 1-3 applicazioni. È però necessario ripetere la procedura ogni 3 o 6 mesi. Invece, i dermatologi utilizzano concentrazioni dal 50 al 70 per cento. La pelle può rimanere liscia da 2 a 5 anni, ma si avrà un grave rossore, desquamazione, e anche stillicidio per le prime 4 settimane dopo il trattamento.

Come eseguire un peeling con acido glicolico a casa

I trattamenti con acido glicolico possono essere fatti facilmente nel tempo libero in casa propria e possono essere acquistati presso le farmacie o con una più alta percentuale (30% -70%) online. Le persone che non hanno mai provato l'acido glicolico dovrebbero iniziare con percentuali più basse come il 10% -20% e poi con percentuali più elevate in modo graduale. Passare improvvisamente a concentrazioni più elevate può fare più male che bene alla pelle perché la pelle ha bisogno di tempo per adeguarsi a percentuali più elevate di acidità. Per fare un peeling glicolico a casa, basta seguire questi 5 semplici passi:

  • In primo luogo pulire il viso accuratamente.
  • Prendere alcune gocce di acido glicolico e rilasciarlo su un batuffolo di cotone. Tamponare l'acido sul viso delicatamente. Cercare di non strofinare in pelle. Si proverà una sensazione di formicolio la prima volta che si applica l’acido glicolico.
  • Impostare un timer secondo le istruzioni del produttore del peeling. Assicurarsi di non superare il limite di tempo, perché la pelle deve imparare a tollerare il prodotto lentamente.
  • Quando il tempo è scaduto, lavare il viso con un neutralizzatore già pronto oppure usarne uno preparato prima di iniziare con acqua e bicarbonato di sodio.
  • Tamponare il viso asciutto e poi applicare una crema idratante senza profumo. Non mettere il tonico dopo il peeling perché di solito i tonici hanno proprietà astringenti o lievemente irritanti. È possibile invece utilizzare un proprio tonico alle rose fatto in casa.

Nota Importante: ricordarsi di usare una protezione solare SPF 35 o più alta durante il giorno e riapplicare la crema solare se si è all'aperto per lunghi periodi di tempo. La protezione solare è fondamentale in quanto impedisce ai raggi solari di causare danni alla pelle. Bisogna prestare attenzione perché ci potrebbero essere reazioni cutanee, come bruciore, formazione di croste, irritazioni e macchie rosse durante il corso del peeling. Assicurarsi di utilizzare un detergente e un tonico delicato e non irritante e una crema idratante pochi giorni prima e dopo che si è fatto il peeling. Conservare l’acido glicolico al riparo in un luogo fresco e asciutto, lontano dal sole perché il sole ossida la soluzione.

La pelle tendente al grasso e all’acne trarrà enorme beneficio dalla concentrazione del 30-70%. Tuttavia, come è già stato accennato, è bene prendere nota del fato che tali peeling potrebbero non essere adatti a tipi di pelle più scura. Assicurarsi di consultare un medico o un dermatologo se si ha un tono di pelle più scura prima di provare i peeling a casa. Ci dovrebbe essere un tempo di pausa di 1 settimana (per i peeling più leggeri, come quelli con concentrazione del 20-30%). C'è un tempo di pausa più lungo (un mese) per peeling più forti (50 - 70%) dopo il primo tentativo.

Fare una serie di 4-6 trattamenti e si vedrà una notevole differenza:

  • nella struttura della pelle
  • dimensione dei pori
  • colore delle cicatrici e
  • rughe.

Basta ricordarsi di mettere la protezione solare durante il giorno! In breve, l’acido glicolico per le rughe può essere una buona soluzione. Esso permette di ridurre le rughe e dare quindi alla pelle un aspetto più giovane ed elastico. Il peeling può essere eseguito a casa seguendo le istruzioni riportate. È bene stare attenti però e non abusare dell’acido glicolico. Inoltre, conoscere il proprio tipo di pelle e chiedere consiglio al medico permette di scegliere un prodotto adatto alle proprie esigenze.

L'acido glicolico è un buon alleato contro le rughe.

Prodotti bellezza estetica donna

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo acido glicolico per le rughe

L'acido glicolico funziona

io l'ho provato e devo dire che è stato molto efficace..lo consiglio..

Lascia il tuo commento: