Acido idrossicitrico della garcinia

Un integratore di acido idrossicitrico a cosa servirebbe? L’acido idrossicitrico, o HCA, è, come dice anche il nome, un acido citrico che può essere estratto da diverse piante tropicali, come per esempio dalla garcinia cambogia. Tale supplemento viene comunemente venduto come un prodotto finalizzato alla perdita di peso, e lo si può acquistare in forma di pillole, in polvere o allo stato liquido.

Acido idrossicitrico della garcinia

Acido idrossicitrico

Acido idrossicitrico:

Benefici dell’acido idrossicitrico: permette di perdere peso e brucia il grasso in eccesso.

Per cosa si usa: aumenta il metabolismo, elimina le calorie extra, sopprime l’appetito, cura il diabete e l’ulcera allo stomaco.

Potenziali effetti collaterali: non conosciuti.

E’ importante sapere innanzitutto che, dal punto di vista scientifico, gli unici risultati positivi a proposito delle proprietà e dei benefici dell’acido idrossicitrico derivano dagli studi sui topi e da quegli in provetta, dove vengono analizzati grasso, tessuti e cellule.

In queste tipologie di esperimenti l’acido idrossicitrico ha reagito alle cellule animali ed ha provocato un aumento dei livelli di serotonina, effetto che generalmente riduce l’appetito: proprio per questo motivo l’ acido idrossicitrico viene principalmente venduto come un prodotto che ha come obbiettivo quello di bruciare i grassi e le calorie in eccesso, limitando la sgradevole sensazione di fame durante la giornata.

Studi specifici a lungo termine sugli esseri umani, per determinare le possibili implicazioni e gli effetti derivanti da un uso corretto e costante di acido idrossicitrico, devono ancora essere effettuati, ed essi richiedono anni ed un gran numero di persone prima di poter fornire dei risultati concreti.

Possibili proprietà e benefici dell'acido idrossicitrico:

In campo medico, l’ acido idrossicitrico è stato utilizzato per centinaia di anni dagli indiani nativi per risolvere il problema del dolore allo stomaco. Ancora oggi, gli studi di laboratorio dimostrano che tale sostanza è in grado di prevenire le ulcere e di fornire aiuto in caso quest’ultime fossero già esistenti nello stomaco.
Alcuni scienziati sostengono che l’ acido idrossicitrico permette al corpo di immagazzinare grasso senza incrementare il proprio peso corporeo, per poi utilizzarlo come fonte di energia primaria in particolari momenti di sforzo, come per esempio durante un allenamento fisico: il grasso in eccesso di conseguenza verrebbe eliminato molto più velocemente, ma questa non è un’affermazione provata dal punto di vista scientifico, anche se rappresenta una delle dichiarazioni utilizzate per vendere prodotti a base di HCA.

Acido idrossicitrico e diabete

Degli appositi studi scientifici condotti di recente sui ratti hanno dimostrato che l’ HCA è in grado di controllare i livelli di glucosio quando viene consumato dopo un pasto. Le conseguenze di questo fatto sono molteplici, soprattutto per i diabetici.

In poche parole, quando un diabetico consuma un pasto, il suo corpo non è in grado di rilasciare in modo adeguato il glucosio, che può essere liberato tutto in una volta o non essere rilasciato affatto. Si ritiene dunque che l’HCA sia in grado di controllare il livello di tale sostanza per un periodo di circa due ore, consentendo così una corretta erogazione della quantità di zucchero nel sangue e prevenendo eventuali rischi di ipoglicemia o di bisogno di insulina.

Ancora una volta, questi risultati derivano da studi condotti sugli animali, anche se è molto probabile che essi possono valere anche per quanto riguarda gli uomini.

Dosaggio

Il dosaggio generalmente consigliato per la riduzione dell’appetito e del peso corporeo consiste in una quantità compresa tra i 400 ed i 700 mg di acido idrossicitrico, da prendere in 2-3 dosi circa mezzora prima dei pasti.
Vista la particolarità del prodotto in questione tuttavia, conviene sempre consultare il proprio medico di fiducia, che sarà in grado di garantire il giusto dosaggio del supplemento dopo aver analizzato le condizioni fisiche e di salute di ognuno.

Conviene sempre ricordare che non esistono prove scientifiche attendibili condotte sull’uomo.

Avvertenze e possibili effetti collaterali della cido idrossicitricico:

Poiché non sono ancora stati condotti specifici studi sugli uomini, non sono conosciuti effetti collaterali, avvisi od interazioni derivanti da un sovradosaggio di acido idrossicitrico.

Tuttavia, si tratta pur sempre di un acido citrico, quindi, se l’intenzione è quella di assumerlo, conviene sempre parlare con il proprio medico di fiducia, per ottenere delle informazioni più precise e per evitare che tale prodotto possa interferire con lo stato di salute.

Deve essere posta una particolare attenzione se si assumono determinati farmaci o se si soffre di particolari condizioni di salute, in quanto tale supplemento può provocare spiacevoli effetti indesiderati. Anche le donne incinte o durante il periodo dell’allattamento devono stare vigili, per non causare problemi di salute a sé stesse o al bambino.

Le proprietà ed i benefici dell'acido idrossicitrico.

Integratori alimentari

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo acido idrossicitrico della garcinia

acido idrossicitrico della garcinia

Ho da pochi giorni iniziato ad assumere la Garcina ricca appunto di tale acido e ho in effetti riscontrato da subito come la fame sia "scomparsa" ossia mangiando veramente poco a pranzo arrivo bene a cena mentre prima arrivavo affamata o cedevo in spuntini iper calorici (da qui l'aumento di peso)...staremo a vedere ma per me funziona!

Lascia il tuo commento: