Acido salicilico

L’acido salicilico, per via topica, viene utilizzato per eliminare imperfezioni nella pelle e per prevenire e contrastare la comparsa di brufoli nelle persone che soffrono di acne, inoltre l’acido salicilico per uso topico è indicato nel trattamento di tutte quelle condizioni della pelle che dipendono dalla crescita o dal ridimensionamento eccessivo delle cellule, quali, ad esempio, la psoriasi, una patologia caratterizzata da macchie sulle pelle, rosse e squamose, che possono comparire in diverse zone del corpo, la ittiosi, una condizione della pelle che, in genere, è innata, caratterizzata da secchezza e desquamazione, la forfora, i calli e le verruche sulle mani e sui piedi; l’acido salicilico per via topica, al contrario, non deve assolutamente essere utilizzato nel trattamento di verruche che si trovano nelle zone più delicate del corpo, quali, ad esempio, il naso, la bocca ed il viso in generale.

Acido salicilico

Acido salicilico

Acido salicilico

L’acido salicilico appartiene a una classe denominata degli agenti cheratolitici, proprio per le diverse proprietà benefiche che questa sostanza comporta: questo acido, infatti, è indicato nel trattamento dell’acne, in quanto favorisce la liberazione dei pori della pelle ostruiti, contrastando la comparsa dei brufoli, e riduce il gonfiore e l’arrossamento dei brufoli presenti,  inoltre è particolarmente utile nel trattamento di diverse malattie della pelle, infatti riduce la condizione di secchezza della pelle o, comunque, favorisce l’eliminazione delle squame dalla superficie cutanea.

Il trattamento con l’acido salicilico

L’acido salicilico è disponibile in diverse forme, quali le creme a base di acido salicilico, le lozioni, i gel, gli unguenti, gli shampoo, le patch che devono essere applicate sulla pelle o sul cuoio capelluto ed i panni usati direttamente per pulire la pelle; anche le concentrazioni di questo acido non solo le stesse, ma variano da un prodotto all’altro, infatti alcuni di questi prodotti possono essere acquistati solamente in farmacia, presentando la ricetta del proprio medico.

Infine, si ricorda che anche l’utilizzo di prodotti a base di acido salicilico varia da persona a persona, infatti, in alcuni casi l’acido deve essere usato tutti i giorni o, addirittura, più di una volta al giorno, in altri casi soltanto una o più volte a settimana: ciò dipende dalle condizioni che devono essere trattate e dal tipo di prodotto che si sceglie di utilizzare.

In ogni modo, si ricorda di seguire, sempre, le indicazioni presenti sull’etichetta del prodotto o, ancora meglio, la prescrizione del proprio medico, inoltre è necessario chiedere il parere del proprio medico o, comunque, di un farmacista, se si hanno dubbi di qualsiasi genere, infatti l’acido salicilico deve essere utilizzato attenendosi, scrupolosamente, alle indicazioni, evitando assolutamente di superare le dosi indicate sulla confezione o sulla prescrizione del medico.

Gli effetti collaterali dell’acido salicilico

Se si utilizza l’acido salicilico per via topica come trattamento contro l’acne, la pelle può apparire secca o irritante, soprattutto nel primo periodo del trattamento, perciò, al fine di evitare questo fastidioso effetto collaterale, si consiglia di aumentare le dosi gradualmente, iniziando con l’applicazione di una piccola quantità di prodotto, per poi aumentare pian piano la dose, facendo in modo che la pelle si adatti all’azione del farmaco; se, durante il trattamento, la pelle diventa secca o irritata, potrebbe essere necessario ridurre la dose applicata, ma, in ogni caso, è di fondamentale importanza rivolgersi al proprio medico per ottenere un parere sicuro a proposito della dose più adeguata di prodotto che deve essere applicata.

L’acido salicilico non deve essere, assolutamente, ingerito, inoltre occorre fare molta attenzione che il prodotto non vada a contatto con gli occhi, con il naso e con la bocca: se, inavvertitamente, una quantità, anche minima, di acido salicilico va a contatto con una di queste parti del viso, è assolutamente necessario risciacquare la zona con acqua per almeno un quarto d’ora.

Inoltre, si ricorda di non applicare l’acido salicilico se i tessuti della pelle sono danneggiati o infetti e se la superficie cutanea appare rossa, gonfia o irritata; si consiglia di applicare i prodotti a base di acido salicilico soltanto su piccole aree della cute, evitando, invece, di applicare questa sostanza su vaste aree del corpo e, soprattutto, di coprire con una benda o con i vestiti le zone del corpo su cui il prodotto è stato applicato.

Il trattamento dell’acne con acido salicilico

L’acido salicilico viene spesso utilizzato come trattamento contro l’acne e contro altre condizioni della pelle,tuttavia possono essere necessarie alcune settimane prima che il prodotto mostri i suoi effettivi benefici, inoltre le condizioni del paziente potrebbero apparire persino peggiori nel primo periodo di trattamento.

Infine, si ricorda, assolutamente, di leggere con attenzione le indicazioni sulla confezione del prodotto, in modo da valutare come il prodotto deve essere applicato.

Le precauzioni da seguire

Innanzitutto, prima di intraprendere un trattamento con acido salicilico, è necessario valutare una possibile allergia a questa sostanza, inoltre si consiglia di evitare l’applicazione combinata di acido salicilico ed altre sostanze, quali saponi o detergenti abrasivi, prodotti per la cura della pelle a base di alcol e alcuni cosmetici o farmaci, come il perossido di benzoile, la resorcina, lo zolfo, la tretinoina ed altri, in quanto la pelle, sottoposta all’azione di diversi prodotti, potrebbe diventare piuttosto irritata.

Infine, l’acido salicilico potrebbe interferire con l’azione di altre sostanze, quali vitamine, integratori, prodotti erboristici e farmaci, come l’aspirina e i diuretici, perciò il medico potrebbe consigliare di modificare le dosi di questi farmaci o, comunque, di tenere sotto controllo i possibili effetti collaterali.

Per quanto riguarda i bambini e gli adolescenti, è di fondamentale importanza rivolgersi al proprio medico ed informarlo di eventuali malattie in corso, come la varicella e l’influenza, prima di intraprendere un trattamento con acido salicilico, in quanto questa sostanza potrebbe scatenare reazioni pericolose da parte dell’organismo; altre condizioni molto delicate, da prendere assolutamente in considerazione, sono la gravidanza e l’allattamento.

Prima di effettuare qualsiasi analisi di laboratorio, occorre informare il personale medico a proposito di un eventuale trattamento con acido salicilico, inoltre, prima di intraprendere una terapia con acido salicilico, è di fondamentale importanza informare il proprio medico o, comunque, il farmacista di tutte le condizioni che potrebbero interferire con l’acido stesso, quindi è necessario comunicare eventuali malattie in corso e tutti i prodotti che si stanno utilizzando, non solo le medicine, ma anche altri prodotti come le vitamine, i minerali e gli integratori alimentari.

L’acido salicilico è uno dei prodotti più utilizzati come trattamento contro numerose patologie della pelle, infatti, in commercio, i prodotti a base di acido salicilico risultano essere i più diffusi: questa sostanza è disponibile sotto forma di diversi prodotti, quali le creme, le lozioni, i gel, le patch ed anche altri, tuttavia ognuno di questi prodotti ha una diversa concentrazione di acido, perciò risulta particolarmente indicato per una specifica condizione da trattare. L’acido salicilico viene considerato uno dei migliori prodotti per la salute della pelle, infatti l’applicazione di prodotti a base di questo acido, contribuisce ad eliminare diversi inestetismi della pelle, a ridurre il gonfiore ed il rossore, a liberare i pori ostruiti e comporta numerosi altri benefici, proprio per questo viene utilizzato nel trattamento dell’acne, una patologia della pelle caratterizzata da tutti questi sintomi.

Considerazione finale sull'acido salicilico

Nonostante le diverse proprietà benefiche dell’utilizzo di acido salicilico, è di fondamentale importanza ricordare tutti i possibili effetti collaterali di questa sostanza, perciò, prima di intraprendere un qualsiasi trattamento, occorre rivolgersi al proprio medico, informandolo, prima di tutto, di quelle condizioni che potrebbero interferire con il trattamento stesso.

Acido salicilico effetti e benefici.