Acido salicilico per la pelle

L’acido salicilico è un acido che appartiene alla famiglia dei beta idrossiacidi e viene utilizzato nel trattamento di numerosi disturbi della pelle, come, ad esempio, l’acne, inoltre è molto diffuso come ingrediente principale di prodotti utilizzati per effettuare il peeling.

L’acido salicilico appartiene ad un gruppo di medicinali, che viene detto gruppo dei cheratolitici, un insieme di farmaci che permettono la rottura dei legami tra i vari strati di cheratina, infatti l’acido salicilico viene utilizzato nel trattamento di alcune condizioni della pelle caratterizzate dalla presenza di squame o di zone più spesse; l’acido salicilico, nei prodotti per uso topico, in genere, è combinato con altre sostanze.

Acido salicilico per la pelle

acido salicilico

Prodotti a base di acido salicilico

Le principali condizioni che possono essere trattate attraverso l’utilizzo di prodotti a base di acido salicilico sono la psoriasi, l’acne, la dermatite seborroica, la dermatite cronica atopica, l’ittiosi, la presenza di verruche ed numerosi altri disturbi.

L’azione dell’acido salicilico sulla pelle

L’acido salicilico favorisce, come tutti gli agenti cheratolitici appunto, la rottura dei legami tra le molecole di cheratina, una proteina strutturale presente nelle cellule del tessuto epiteliale: questa rottura, a sua volta, permette l’eliminazione delle cellule morte che restano sulla superficie della pelle, di conseguenza le condizioni in cui la pelle appare secca o squamosa sono più facili da trattare.
Alcune volte, l’acido salicilico viene utilizzato insieme ad altri farmaci, in quanto questo acido, favorendo l’eliminazione dello strato più superficiale della pelle, permette agli altri farmaci di penetrare più in profondità.

Trattamento contro l’acne e brufoli a base di acido salicilico

Per quanto riguarda l’acne, invece, l’azione dell’acido salicilico consiste nella liberazione dei follicoli ostruiti: questo acido, infatti, favorendo l’eliminazione delle cellule morte, impedisce alle cellule stesse di accumularsi all’interno dei follicoli, di conseguenza la liberazione dei follicoli va a contrastare lo sviluppo dei brufoli e dei punti neri.

Trattamento contro l’invecchiamento

I peeling con prodotti a base di acido salicilico vengono utilizzati per ridurre la comparsa di rughe ed altre linee sottili sulla pelle, infatti questo acido, esfoliando delicatamente la pelle, favorisce il ricambio delle cellule, di conseguenza, con la formazione di nuovi strati di cellule, la pelle apparirà più giovane e liscia, quindi gli inestetismi saranno meno visibili.

Trattamento contro i danni della radiazione solare

L’acido salicilico viene utilizzato, inoltre, per contrastare i danni provocati da una ripetuta esposizione ai raggi del sole, in quanto questo acido, spesso in combinazione con altri prodotti, contrasta l’iperpigmentazione della pelle, riducendo la visibilità delle macchie provocate dall’abbronzatura.

Trattamento contro le cicatrici

I prodotti a base di acido salicilico sono, quasi sempre, inefficaci contro le cicatrici molto profonde ed estese, tuttavia questo acido può ridurre la visibilità di piccole cicatrici poco profonde, attraverso l’eliminazione degli strati di pelle più superficiali.

I prodotti a base di acido salicilico

In commercio sono disponibili numerose preparazioni a base di acido salicilico in diverse forme, ognuna delle quali è particolarmente indicata per una determinata condizione che deve essere trattata, di conseguenza variano le concentrazioni e le combinazioni: le varie forme disponibili di acido salicilico includono le creme, i gel, le lozioni, gli unguenti, le pastiglie, gli shampoo, i detergenti ed altre soluzioni per uso topico; le concentrazioni di acido salicilico all’interno di questi prodotti variano dallo 0,5% fino al 30%.

La concentrazione di acido salicilico all’interno del prodotto e la forma del prodotto stesso dipendono proprio dalla condizione che si vuole trattare, di conseguenza alcuni di questi prodotti sono disponibili in commercio, nei negozi o in farmacia, mentre altri vengono considerati dei veri e propri farmaci, quindi possono essere acquistati solo presentando la prescrizione del proprio medico: i farmaci a base di acido salicilico, in genere, sono delle soluzioni di questo acido con un corticosteroide topico.

L’utilizzo dei prodotti a base di acido salicilico

E’ molto importante utilizzare i prodotti a base di acido salicilico attenendosi, rigorosamente, alle indicazioni riportate sulla confezione del prodotto, vale a dire che non bisogna utilizzare quantità maggiori rispetto a quelle prescritte, non bisogna effettuare il trattamento più spesso di quanto non sia necessario, né proseguire con il trattamento per un periodo di tempo più lungo di quello stabilito prima di iniziare il trattamento: se queste indicazioni non vengono seguite scrupolosamente, si potrebbe assorbire, attraverso la pelle, una quantità eccessiva di questo acido che, in molti casi, risulta velenosa per l’organismo. Si ricorda che, durante l’utilizzo di prodotti a base di acido salicilico, occorre prendere in considerazione altri aspetti, infatti, innanzitutto, bisogna evitare il contatto del prodotto con la bocca, con il naso e con altre zone delicate del corpo: se accidentalmente una piccola quantità di prodotto dovesse entrare a contatto con una di queste parti del corpo, occorre, assolutamente, risciacquare il prodotto solamente con acqua e per almeno quindici minuti.
Inoltre, non bisogna mai applicare il prodotto a base di acido salicilico su aree della pelle che sono irritate, infette o arrossate; queste zone, al contrario, devono essere protette in modo da evitare un contatto accidentale con il prodotto, durante l’applicazione su altre parti del corpo. Infine, si ricorda di risciacquare immediatamente le mani, con molta cura, se il prodotto a base di acido salicilico è stato applicato direttamente con le mani.

Gli effetti collaterali dell’acido salicilico

Nella maggior parte dei casi, l’utilizzo di prodotti a base di acido salicilico non comporta effetti collaterali, tuttavia, dopo l’applicazione sulla pelle, potrebbero comunque manifestarsi alcuni sintomi; in genere, si avverte una sensazione di prurito se viene utilizzata una quantità di prodotto superiore a quella indicata o se il prodotto viene applicato, inavvertitamente, su zone delicate della pelle: si ricorda, a questo proposito, che l’acido salicilico può irritare e, persino, ustionare la pelle, perciò è necessario applicare il prodotto nelle dosi indicate ed esclusivamente sulla zona di pelle interessata dal disturbo da trattare, evitando assolutamente sia di eccedere nelle dosi sia di applicare il prodotto su altre aree della pelle.

In ogni modo, occorre contattare il proprio medico se, dopo aver seguito con precisione tutte le indicazioni, si manifestano comunque i seguenti sintomi:

  • irritazioni della cute, che possono essere piuttosto lievi o, in alcuni casi, acute: questo sintomo deve essere tenuto in considerazione soprattutto se non si era mai manifestato prima di applicare il prodotto
  • vampate di calore
  • arrossamenti della pelle con relativa sensazione di calore

L’avvelenamento da acido salicilico, attraverso l’applicazione di prodotti per uso topico, è piuttosto raro, tuttavia, per precauzione, occorre conoscere i sintomi dell’avvelenamento, che sono la diarrea, la nausea, le vertigini, il mal di testa, le difficoltà respiratorie, la sensazione di un ronzio nelle orecchie, la forte sonnolenza e la confusione.

Le precauzioni da adottare prima di applicare prodotti a base di acido salicilico

Innanzitutto, durante il trattamento con prodotti a base di acido salicilico, non bisogna applicare, sulla stessa zona di pelle, prodotti che contengono alcol, altri farmaci per uso topico, come, ad esempio, il perossido di benzoile ed i retinoidi topici, saponi e detergenti abrasivi, cosmetici di qualsiasi genere, saponi che seccano eccessivamente la pelle e prodotti utilizzati per esfoliare la pelle.

Inoltre, può essere pericoloso utilizzare dei prodotti contenenti acido salicilico durante la gravidanza e durante l’allattamento, in quanto questo acido può essere trasmesso dalla madre al bambino, perciò occorre valutare con il proprio medico la possibilità di intraprendere un trattamento di questo tipo, in quanto gli effetti negativi potrebbero essere di gran lunga maggiori rispetto ai benefici ottenuti attraverso il trattamento.
Infine, si ricorda che i bambini di età inferiore ai due anni non possono utilizzare prodotti a base di acido salicilico o, comunque, questo trattamento deve essere tenuto assolutamente sotto controllo, in quanto la pelle dei bambini molto piccoli è piuttosto delicata, quindi potrebbero manifestarsi gravi irritazioni della pelle.

Considerazione finale sull'acido salicilico per i problemi della pelle

L’acido salicilico è un agente cheratolitico, ovvero agisce rompendo i legami tra le molecole di cheratina, favorendo di conseguenza l’eliminazione delle cellule morte della pelle; proprio per questa ragione i prodotti a base di acido salicilico stanno diventando sempre più diffusi e vengono utilizzati come trattamento di numerose condizioni della pelle.

L'acido salicilico viene utilizzato per i problemi della pelle.

Bellezza corpo: uomo donna

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo acido salicilico per la pelle

Acido salicilico per la pelle

grazie la vostra scheda mi è stata molto utile per le informazioni che ho avuto.

Acido salicilico: argomento chiaro e semplice

L'argomento è trattato e espresso in modo molto chiaro, semplice e diretto. Direi esaustivo. Grazie

Lascia il tuo commento: