Acne rosacea : trattamento e cura

Quali sono le cure ed i trattamenti per l'acne rosacea? Quali sono le sue cause ed i sintomi principali? Queste sono solo le prime delle domande che si pongono le persone colpite da acne rosacea.

Acne rosacea cosa è? Come si cura l'acne rosacea? L'acne rosacea è una condizione che colpisce la pelle compromettendone la salute, ma che purtroppo non viene ancora interamente considerata come una malattia cutanea cronica; questo disagio colpisce moltissime persone al mondo, interessando soprattutto la pelle del viso: questo fà si che l'acne rosacea sia uno degli inestetismi della pelle più fastidiosi, che può evolversi fino ad ingrossare il naso e la zona circostante ad esso.

Nonostante però non esista una cura effettiva per l'acne rosacea, ci sono alcuni rimedi che potete prendere per ridurne gli effetti e controllarne i sintomi, sempre se volete uscire da questa terribile condizione di salute.

Acne rosacea : trattamento e cura

Acne rosacea (cause cure)

La diffusione dell'acne rosacea in Europa

L'acne rosacea è una malattia della pelle che si sviluppa maggiormente nel nord europa, dove è stimata colpire circa una persona su dieci.

Nonostante sia una condizione che interessa maggiormente le donne, è ben noto che gli effetti dell'acne rosacea si manifestano in maniera più grave sul corpo delle persone di sesso maschile, ed i suoi sintomi iniziano solitamente dopo i 30 anni.

Quali sono le cause dell'acne rosacea?

Sebbene non sia ancora stata completamente identificata la causa primaria dell'acne rosacea, dovete sapere che sono stati trovati una serie di fattori che possono portare a soffrire di questa condizione, tra cui troviamo:

  • L'esposizione alla luce solare.
  • Lo stress.
  • Un freddo eccessivo.
  • L'assunzione di bevande troppo calde.
  • Il consumo di alcool.
  • Mangiare determinati alimenti, come i cibi piccanti.

Dovete essere consapevoli del fatto che, venendo a conoscenza delle diverse cause dell'acne rosacea, avrete una possibilità in più di trovare la soluzione al vostro problema; la vostra stessa strategia per combattere l'acne rosacea, infatti, comprenderà una serie di obiettivi per migliorare le vostre abitudini, in maniera da recare benefici alla vostra stessa salute.

Una prospettiva non proprio felice

Uno dei punti fondamentali che dovete capire completamente è il fatto che l'acne rosacea è una malattia recidivante, che continuerà ad entrare ed uscire dalla vostra vita in maniera regolare.

E' possibile che questa malattia interessi una persona per un periodo della sua vita, uscendo e rientrando in maniera improvvisa: i suoi sintomi, durante questo periodo, potranno variare in termini di gravità, ma potranno comunque essere controllati con l'utilizzo di determinati farmaci.

I sintomi dell'acne rosacea:

I sintomi dell'acne rosacea variano di persona in persona, il che rende impossibile definire appieno gli effetti che questa malattia ha su una persona.

Questo è il motivo per cui non possiamo darvi una panoramica precisa sui sintomi dell'acne rosacea, ma ci limitiamo a dare un'occhiata ad i suoi sintomi generali:

  • Le vampate di calore sono comprese tra gli effetti primari dell'acne rosacea, dato che questa malattia comincia proprio con un rossore intenso alla pelle. Pensate che l'effetto delle vampate di calore che colpiscono una persona possono durare fino a dieci minuti abbondanti, diffondendosi dal collo al torace, scatenando un fastidioso senso di bruciore.
  • Un rossore consistente alla cute è spesso un'altra conseguenza di questa condizione: con la rosacea, infatti, la pelle del vostro viso apparirà come costantemente truccata, solo che in questo caso il phard è indelebile sulla pelle.
  • La comparsa di pustole sulla pelle sarà inevitabile, se non correte subito ai ripari. Sebbene la pelle apparità come quella di un adolescente afflitto dall'acne, non sarà questo il vostro caso visto che il vostro problema sarà legato all'acne rosacea.
  • La comparsa dei vasi sanguigni in rilievo sulla pelle sono una conseguenza comune dell'acne rosacea, visto l'infiammazione di alcuni tratti dell'apparato circolatorio. I vasi sanguigni che appaiono sulla pelle come in un rilievo hanno un nome medico con cui vengono identificati, questa condizione viene infatti chiamata da tutti gli esperti "telangiectasia".
  • La cute assumerà un aspetto più grossolano e consistente, aumentando di spessore: una volta colpiti dall'acne rosacea, infatti, un effetto immediato sarà la formazione di tessuto cutaneo in eccesso, soprattutto attorno alla zona del naso. E' questo il motivo per cui molte persone si vedono allo specchio come un clown, quando sono colpiti da questa malattia.
  • L'irritazione degli occhi è spesso un sintomo dell'acne rosacea che colpisce la zona attorno al naso, motivo per cui bisogna prestare davvero molta attenzione a questa condizione di salute.

I trattamenti per la cura dell'acne rosacea:

Come abbiamo già detto, non c'è una cura vera e propria per la malattia in questione, ma è possibile fare qualcosa per ridurre i sintomi ad essa correlati.

Rossore al viso

Se volete evitare il rossore al viso tipico della rosacea, allora sarà bene apportare alcuni cambiamenti nello stile di vita, migliorandolo, così come prendere alcune precauzioni: un esempio chiaro, è il fatto di applicare della crema solare al proprio viso, prima di uscire di casa!

Creme e gel

Ci sono una serie di prodotti cosmetici che possono ridurre gli inestetismi della pelle collegati all'acne rosacea, il vostro medico saprà sicuramente consigliarvi quello più adatto a voi.

Metronidazolo

Le varie creme o lozioni al metronidazolo (metronidazolo topico) sono spesso consigliati per il trattamento di problemi cutanei come brufoli o acne persistente, tra cui anche la rosacea.

Ci teniamo a raccomandarci che teniate sempre la bocca e gli occhi chiusi, mentre state applicando il prodotto, così da non rischiare che entri nell'organismo.

Acido azelaico

Una valida alternativa al metronidazolo consiste nell'utilizzo di acido azelaico, che aiuta a liberare i pori della pelle ed a ridurre l'infiammazione cutanea. Come per il metronidazolo, sarà necessaria un'applicazione quotidiana per almeno un mese, prima di vedere dei risultati significativi.

Farmaci antibiotici

Ci sono una serie di farmaci antibiotici che può risultare efficace nei trattamenti per l'acne rosacea, riducendo i suoi sintomi in maniera fuonzionale e sicura. Come per tutti i vari tipi di antibiotici, sarà necessario trattare il problema seguendo attentamente le indicazioni riguardanti l'uso ed il tempo d'utilizzo, in maniera da non correre rischi per la salute.

I trattamenti laser per curare l'acne rosacea

Per ridurre gli effetti dell'acne rosacea che portano i vasi sanguigni a risaltare sulla pelle del viso, è possibile affidarsi ad una serie di soluzioni, tra cui troviamo in pole position la terapia laser: grazie ai suoi fasci di luce, il laser aumenta il flusso del sangue dilatando le vene e rendendole meno visibili ad occhio nudo.

Nonostante non siano stati registrati casi gravi o specifici, è noto che il trattamento laser può portare effetti collaterali tra cui:

  • Rigonfiamento della pelle.
  • Rossore ed irritazione alla cute.
  • Croste nella zona trattata.
  • Infezione, nei casi più gravi.

I problemi e complicazioni legati alla rosacea:

L'acne rosacea, dal momento in cui colpisce gli occhi di una persona, può portare a seri problemi per la loro salute.

La blefarite (infiammazione delle palpebre) è una delle condizioni più comuni da cui deriva l'acne rosacea. Solitamente, questo problema può essere risolto grazie ad un'accurata pulizia o tramite l'uso di determinati farmaci antibiotici, in maniera da uscire dalla condizione che sta compromettendo la vostra vita. Bisonga però prestare attenzione alla rosacea oculare, in quanto se non curata può portare addirittura alla perdita della vista. Il trattamento previsto per liberarsi dalla condizione prevede solitamente una soluzione chirurgica, che però risulta essere molto costoso e dal difficile recupero fisico.

Come prevenire l'acne rosacea:

Evitare i fattori che influiscono sulla comparsa della rosacea significa automaticamente prevenire la condizione in questione. Stabilire alcune abitudini quotidiane mirate appunto a combattere i fattori scatenanti dell'acne rosacea è infatti la soluzione migliore, se volete fare qualcosa di concreto per uscire dal problema.

La luce del sole favorisce la rosacea:

La luce del sole è uno dei fattori scatenanti dell'acne rosacea, motivo per cui dovrete prendere sempre le adeguate precauzioni per proteggere la vostra pelle dai suoi raggi. Evitate di uscire nelle giornate di luce troppo intensa e applicate le creme protettive anche nei giorni nuvolosi.

Pensate che sarebbe consigliato utilizzare quotidianamente la crema solare a protezione 30. Oltre alla crema, sarebbe bene indossare sempre un cappello, in maniera da fare ombra soprattuto alla zona degli occhi e del naso, le aree dove l'acne rosacea colpisce con maggiore forza.

Anche lo stress è una causa della rosacea:

Lo stress è una delle cause più comuni dell'acne rosacea, così come per numerose altre condizioni di salute. Stare alla larga da questo terribile nemico del vostro corpo sarà quindi essenziale, ecco come fare:

  • Dormite le corrette ore notturne.
  • Mangiate in maniera sana.
  • Fate dello sport per scaricare il nervosismo.
  • Prendetevi uno spazio per voi durante la giornata.

L'alimentazione per ridurre l'acne rosacea

Anche ciò che mangiate sarà di fondamentale importanza, e visto che l'alimentazione influisce sempre sulla salute dell'organismo bisognerà tenerla in considerazione anche per l'acne rosacea.

Cercate di nutrire a dovere il vostro organismo, dandoli la giusta energia e tutti i componenti di cui ha bisogno per sopravvere, oltre che per combattere l'acne rosacea.

Evitate l'assunzione di bevande alcoliche o eccessivamente calde, lasciate stare il cibo piccante in quanto è direttamente collegato alle vampate di calore tipiche dell'acne rosacea, limitate i cibi troppo grassi e ricchi di calorie... In sostanza, i punti fondamentali da seguire se volete ridurre la condizione che vi sta affliggendo sono quelli previsti per qualsiasi piano alimentare per dimagrire o per beneficiare il proprio corpo, seguitele con scrupolo!

Ecco come affrontare la condizione che vi sta facendo tribolare, perché se sapete come fare non sarà certo difficile liberarsi dell'acne rosacea e dai suoi sintomi, tornando così a godere di un livello di salute maggiore di quanto avevate in precedenza, quando la rosacea non era ancora entrata nella vostra altrimenti splendida vita.

Varie cause possono portare ai sintomi ed alla formazione dell'acne rosacea

Malattie

Lascia il tuo commento: