Actinomicosi

L'actinomicosi è una infezione a decorso cronico, non contagiosa, provocata da funghi appartenenti al genere actinomyces, le cui specie più importanti sono l'Actinomyces bovis e l'Actinomyces Iorachi e quest'ultimo è spesso presente come ospite innocuo nella cavità orale, specialmente in denti cariati o nelle cripte delle tonsille. L'actinomicosi è una infezione è frequente soprattutto tra i bovini, suini, equini, ovini e l'uomo raramente viene colpito da questa infezione. La causa che porta a questa infezione è quasi sempre accidentale e può avvenire ad esempio mediante puntura con schegge di legno o spine vegetali portatrici del micro organismo o delle sue spore.

Actinomicosi

Actinomicosi

Le zone più colpite dalla actinomicosi sono la bocca e le regioni cervico-facciali ovvero la lingua, la faringe, il naso, le labbra e le ghiandole salivari ove in esse può comparireun processo infiammatorio dalla lentissima evoluzione, che nel tempo porta alla formazione di noduli che tendono a suppurare e aprirsi verso l'esterno provocando ulcerazioni.

Mentre le forme piu rare possono essere localizzate agli organi profondi da cui l'actinomicosi prende i vari nomi:

actinomicosi polmonare

actinomicosi  addominale

actinomicosi epatica

actinomicosi urinaria

actinomicosi cerebrale

La terapia contro l'actinomicosi sì basa sull'associazione del trattamento chirurgico delle lesioni per la quale avviene l'asportazione dei tessuti colpiti oppure il drenaggio dei focolai ascessuali e la somministrazione di farmaci antibiotici specifici o quelli diretti specificatamente contro i funghi quale la griseofulvina.

Informazioni sulla actinomicosi...

Malattie

Lascia il tuo commento: