Addominali scolpiti a tartaruga in poco tempo

Quando usa dire "addominali a tartaruga" si fa riferimento ai sei segni dell'addome visibili in quanto privo di grasso.

Addominali scolpiti a tartaruga? Tutti desiderano addominali scolpiti e addominali perfetti a tartaruga in poco tempo tanto che è una delle più frequenti domande che potete leggere all’interno dei forum relativi al fitness è su come è possibile perdere in modo effettivo quanto sicuro il grasso a livello dell’area addominale.

Addominali scolpiti a tartaruga in poco tempo

Addominali scolpiti poco tempo

E se ci pensate bene, tale tematica è la stessa sulla quale si fondano le più erudite strategie commerciali delle aziende promuoventi la vendita di prodotti cosmetici ed integratori alimentari quali panacea e mezzi risolutori di tali adiposità settorializzate ed è anche quella che fa di tali proposte commerciali la fortuna delle aziende stesse.

E soprattutto nel periodo imminente alla bella stagione che presiede alla tanto fatidica prova costume.

Quindi, il “come eliminare il grasso dalla zona addominale” è una delle più frequenti domande che nel periodo precedente la bella stagione viene rivolta agli esperti (nutrizionisti, dietologi, personal trainers, etc.) in seno alle reti televisive, canali radio, e perfino su internet negli appositi forum.

In realtà non ci sono segreti sul come perdere grasso dalla parete addominale.

In questo articolo vi elenco 3 punti attraverso il rispetto dei quali potrete raggiungere una parete addominale tonica e definita.

Importanti consigli per ottenere addominali tonici e scolpiti:

PUNTO 1

Allenamento addominale;

L’allenamento addominale attraverso specifici esercizi è fondamentale per stimolare il tono-trofismo di tale area muscolare.

Questo non si discute!

Ma il 99% degli individui che si cimenta in un programma di dimagrimento sopravaluta tale aspetto attribuendo un elevatissimo contributo - se non il solo - all’importanza dell’allenamento dei muscoli addominali per il raggiungimento di una parete tonica e soprattutto definita (in quanto con poco grasso localizzato sulla stessa).

E sulla base di tale assunto e scia ecco che le sale pesi si gremiscono, nel periodo imminente a quello estivo, di persone che non sapevano di avere un corpo fino a quel momento (ma se ne accorgono solo prima di svestirsi per andare in costume al mare) e occupano totalmente gli attrezzi, le macchine a l’area deputata all’allenamento degli addominali.

E gli allenano ogni giorno!!!

Signori, a tal punto prima che continuiate nel perseverare in approcci comportamentali fallimentari ed inutili di tal maniera è importante chiarire alcuni aspetti in merito a ciò:

A) I muscoli addominali sono muscoli come altri: bicipiti, pettorali, dorsali etc.! Una volta stimolati con l’appropriato allenamento specifico, devono avere il tempo di recupero necessario per favorire i processi di compensazione e supercompensazione che in ultima analisi poteranno alla conseguente loro tonificazione e crescita muscolare.

Se li allenerete ogni giorno le loro capacità di recupero saranno compromesse e così anche il vostro obiettivo di raggiungere una parete addominale ad hoc!

Dunque perché allenarli ogni giorno?

Forse perché c’è ancora del grasso sopra di essi e con una gran mole di esercizio specificamente dedicato a tale area credete di poterlo eliminare?

Ecco che arriviamo all’aspetto “B”.

B) Non esiste, alla luce delle attuali evidenze scientifiche in materia, dimagrimento localizzato (spot reduction).

Cioè le probabilità che con un allenamento mirato su un area o regione muscolare specifica si possa debellare il grasso presente in tale area sono statisticamente scarse.

Quindi è inutile che perdiate tempo in ore di allenamento addominale per favorire un adattamento morfologico (dimagrimento localizzato) che non è possibile.

Ricordatevi che i muscoli addominali sono situati sotto il vostro pannicolo adiposo (grasso) e che per mostrarsi in evidenza dovete prima di tutto eliminare tale accumulo, e questo non lo si fa con esercizi volti al dimagrimento localizzato ma attraverso la dieta ed un programma di esercizio fisico regolare (che computi al suo interno anche una buona e sana dose di allenamento aerobico-cardiovascolare) che determinando un processo di dimagrimento generale conseguentemente determineranno anche un decremento del tessuto adiposo in tale area e così gli addominali, costruiti con allenamenti mirati, potranno diventare ben evidenti.

PUNTO 2

Allenamento aerobico ed allenamento cardiovascolare;

L’allenamento di tipo aerobico gioca un ruolo importante ai fini del dimagrimento.

Infatti, attraverso la conduzione aerobica dell’esercizio fisico la maggior parte delle lavoro muscolare è condotto grazie all’utilizzo prevalente dei lipidi (grassi) e meno di glucidi e protidi. Questo è quanto accade per l’allenamento puramente aerobico.

Se, invece, voleste favorire un innalzamento sensibile del vostro metabolismo anche nelle ore successive all’esercizio fisico e favorire una spesa calorica molto più drastica in corso d’esercizio, allora, vi consiglio l’interval training.

Incominciate piano, cioè utilizzate distanze brevi nelle fase iniziali e man mano che progredite con le vostre capacità funzionali aumentate anche la distanza da percorrere.

PUNTO 3

Alimentazione;

Molte persone che si cimentano in un programma di dimagrimento, il più spesso delle volte ignorano quanto l’approccio nutrizionale sia di fondamentale importanza ai fini della perdita di grasso sulla zona addominale.

La maggior parte degli individui che voglio perdere millimetri o, addirittura, centimetri di grasso a livello addominale si allenano per ore in palestra con esercizi specifici per l’addome e si dedicano in altrettanto modo con sedute interminabili di esercizio aerobico e cardiovascolare ma poca importanza e disciplina dedicano all’approccio nutrizionale.

Cioè, semplicemente non tengono in considerazione quanto sia importante la scelta qualitativa degli alimenti, le proporzioni dei nutrienti per pasto, la frequenza giornaliera del consumo di pasti etc. e quant’altro sia indispensabile perché il processo di dimagrimento generale e, quindi, anche a livello dell’area addominale possa avvenire.

Non prendendo in considerazione tutti gli importanti fattori nutrizionali che rendono ragione di un sicuro ed effettivo processo di dimagrimento, tutti i loro sforzi nel dimagrire, per quanto gli stimoli allenanti possano essere appropriati e ben ponderati, rimarranno confinati a dei meri sacrifici non finalizzati ai fini dell’adattamento morfologico per i quali gli stessi sono stati portati avanti.

Infatti, si può attestare che il 90% del vostro dimagrimento sia dipendente dalla qualità del vostro regime nutrizionale.

Il mio consiglio è quello di curare la dieta prima di tutto e poi dedicarvi con disciplina ad un protocollo di esercizio fisico aerobico ed anaerobico regolare.
 

Addominali scolpiti, Addominali a tartaruga

Esercizi palestra allenamento fitness

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo addominali scolpiti a tartaruga in poco tempo

io volevo sapere quale potrebbe essere l'alimentazione giusta per mettere in mostra gli addominali.
faccio palestra da 8anni, cerco di mangiare correttamente,ma voglio l'addome ancora più scolpito
spero in un aiuto
grazie tony

Addome piatto e scolpito con alimentazione corretta innazitutto!

condivido totalmente quanto riportato nell'articolo. il 90% di un addome piatto e scolpito lo ha un'ottima alimentazione. purtroppo basta davvero poco per far si che un addome scolpito si appanni! io metterei evidenzierei il sale, la cui assunzione in eccesso porta ad una ritenzione idrica tale da pregiudicare la tonicita' dell'addome.

Lascia il tuo commento: