Alimentazione in gravidanza cosa evitare

Cosa evitare di mangiare in gravidanza? Nella gravidanza la giusta alimentazione e sapere quali cibi evitare quali non mangiare e cosa invece mangiare in abbondanza è fondamantale, anche perché non è mai troppo tardi per iniziare una sana ed equilibrata dieta, infatti, alimentare il vostro corpo con un giusto mix di nutrienti vi permetterà di stare bene durante la gravidanza, di vivere un travaglio più facile e meno traumatico, e può anche contribuire a stabilire i componenti essenziali della crescita e della salute del vostro bambino.

Alimentazione in gravidanza cosa evitare

Alimentazione in gravidanza

Ricordiamoci sempre che il cibo che mangiamo ogni giorno colpisce il nostro corpo ed influisce sul suo corretto funzionamento, non solo ma determina anche la salute nutrizionale di base dei nostri figli e fornisce un modello per le loro abitudini alimentari durante l'infanzia ed oltre.

La gravidanza è l'unico momento nella vostra vita in cui le vostre abitudini alimentari influenzano direttamente un'altra persona.

Per cui le eventuali scelte di mangiare squisite verdure, cereali integrali, legumi, proteine magre saranno ideali nel vostro programma alimentare sia prima che durante la gravidanza, dando al vostro bambino un buon input.

Naturalmente, come già sapete il vostro peso comincia ad aumentare notevolmente durante la gravidanza, il tutto dovuto al volume totale del sangue che aumenterà del 60%circa, il vostro seno sarà voluminoso e pieno di latte, pronto per allattare il vostro bambino e il vostro utero crescerà al fine di accogliere il vostro bambino che arriverà a pesare 6-10 libbre (in media).

Per realizzare tutti questi cambiamenti produttivi, il vostro corpo ha bisogno di circa 300 calorie extra al giorno durante il 2 ° e 3 ° trimestre di gravidanza.

Ogni donna, infatti, dovrebbe discutere delle proprie esigenze nutrizionali con il suo medico.

Non solo, ma ci si chiede se acquisendo meno peso durante la gravidanza sarà più facile il parto.

In realtà, ci sono madri che non avendo raggiunto un aumento di peso sufficiente durante la gravidanza hanno messo a rischio i loro bambini, ad esempio con la nascita prematura, che può causare problemi cardiaci e polmonari.

Ancora ci si chiede se nell’acquisire la giusta quantità di peso durante la gravidanza, questo peso non si trasformerà in grasso.

Ma è abbastanza ovvio che una sana gravidanza include anche l’assunzione di grassi, che verranno usati dal vostro corpo sotto forma di energia durante il travaglio e l'allattamento.
 
Infine, ci si interroga se una donna incinta sana, possa riscontrare disagi.

Sicuramente, nausea, bruciore di stomaco e costipazione affliggono le donne indipendentemente dalla vita sana che svolgono.

Tuttavia, le donne che mangiano regolarmente cibi sani e genuini, bevono molta acqua, svolgono esercizi fisici regolarmente, vedranno ridurre significativamente i vari sintomi di disagio.

Per quanto riguarda i diversi gruppi alimentari da assumere durante la gravidanza, è utile prestare attenzione alle porzioni che vengono raccomandate al giorno per ciascun gruppo alimentare.

La maggior parte dei cibi sono dotati di un'etichetta nutrizionale allegata.

Questa etichetta nutrizionale vi aiuterà a capire ciò che rappresenta la vostra quantità ottimale.

In particolare, gli esperti raccomandano 75-100 grammi di proteine al giorno.

La proteina nei vostri alimenti influenza positivamente la crescita di tessuto fetale, compreso il cervello.

Aiuta anche il seno e il tessuto uterino a crescere durante la gravidanza, e svolge un ruolo fondamentale nell’aiutare ad aumentare il vostro apporto di sangue.

Esempi di fonti di proteine al giorno:

2-3 porzioni di carne
pesce o frutti di mare completamente cotti
fegato
pollo
carne di manzo magra
agnello
carne di maiale
Calcio (Latte, ecc)
Il fabbisogno giornaliero di calcio è di circa 1000 milligrammi durante la gravidanza.
Il calcio aiuta l'organismo a regolare i liquidi, ed aiuta a costruire le ossa del vostro bambino e i dentini.

Esempi di fonti giornaliero di calcio:

3-4 porzioni di latticini
uova (1 porzione = 1 uovo grande)
yogurt
formaggio pastorizzato
salmone

Poi molto importanti:

2-3 porzioni di legumi
fagioli rossi e bianchi
fagioli neri
marina fagioli
piselli
ceci
fagioli bianchi
mandorle
cime di rapa
cavolo

E’ importante non dimenticare il fabbisogno di Ferro.

La combinazione di sodio, potassio, acqua e ferro aiuta ad aumentare il volume del sangue e prevenire l'anemia. Un apporto giornaliero di 27 mg è l'ideale durante la gravidanza.

Esempi di fonti giornaliere di ferro:

2-3 porzioni di verdure a foglia verde
rapa
spinaci
lattuga
cavolo
3 porzioni di cereali integrali
pane
farina di mais
cereale
farina d'avena
2-3 porzioni di proteine magre
manzo
frutti di mare
pollame

Poi non bisogna trascurare l’acido folico che svolge un ruolo chiave nel ridurre il rischio di difetti del tubo neurale, tra cui la spina bifida.

Gli esperti raccomandano 600-800 microgrammi (0,6-0,8 milligrammi) al giorno.

Esempi di fonti giornaliera di acido folico:

2 porzioni di verdure a foglia verde scuro
rapa
spinaci
lattuga
cavolo
2-3 porzioni di frutta
arancia
fragola
limone
mango
pomodoro
pompelmo
kiwi
melone
3 porzione di cereali integrali
pane
farina di mais
cereale
farina d'avena
2 porzioni di legumi
fagioli rossi e bianchi
fagioli neri
marina fagioli
piselli ceci

Molto importante è il giusto apporto di Vitamina C, data sostanzialmente dalla frutta e non solo.

La frutta e la verdura sono ricche di vitamina C che contribuisce nella guarigione delle ferite, nello sviluppo delle ossa, dei denti e promuove i processi metabolici.

Gli esperti raccomandano almeno 85 milligrammi al giorno.

Esempi di fonti giornaliere di vitamina C:

3 porzioni di frutta o verdura
arancia
fragola
limone
mango
pomodoro
pompelmo
kiwi
melone
patata
peperoni

Infine, durante la gravidanza, per evitare che alcuni cibi possano causare danni al bambino e al suo sviluppo, è importante assicurarsi che tutte le carni siano ben cotte, proprio per evitare l'esposizione alla toxoplasmosi, salmonella e altri batteri nocivi.

Eliminare il fumo di tabacco, il consumo di droga, e il consumo di alcol dalla vostra dieta.

Ridurre o eliminare le bevande contenenti caffeina (soda, caffè) dalla vostra assunzione quotidiana, e mantenere un ragionevole e regolare programma di attività fisica per tutta la gravidanza.

Camminare e nuotare sono considerate le attività più sane durante la gravidanza, ma è necessario consultare sempre il vostro medico prima di iniziare un nuovo programma di esercizi fisici.
 

A cura di Paola C.

Cosa evitare di mangiare durante la gravidanza

Gravidanza on line

Lascia il tuo commento: