Alimenti da evitare in gravidanza: cosa non mangiare

Sapere cosa mangiare e soprattutto quali alimenti evitare in gravidanza è molto importante per evitare la potenziale esposizione a toxoplasmosi ed altri batteri, mangiare durante i pasti secondo una dieta ben bilanciata è importante in ogni momento, ma è ancor più essenziale durante la gravidanza. Ovviamente assieme agli agli alimenti da evitare ci sono anche quelli da prediligere in quanto sono nutrienti essenziali, vitamine e minerali di cui il vostro bambino ha bisogno per lo sviluppo ed è proprio anche per questo che bisogna ricordare che ci sono alcuni alimenti che si dovrebbero evitare durante la gravidanza ma anche altri da preferire.

Alimenti da evitare in gravidanza: cosa non mangiare

Alimenti da evitare gravidanza

In particolare tra gli alimenti da evitare si annoverano:

frutti di mare crudi o poco cotti o carni di pollame che dovrebbero essere evitate a causa del rischio di contaminazione da batteri coliformi, toxoplasmosi, e la salmonella. Non solo, i salumi sono stati conosciuti per essere contaminati da listeria, che può causare un aborto spontaneo. La listeria ha la capacità di arrivare al bambino attraversando la placenta dando luogo ad una conseguente infezione o avvelenamento del sangue, potendo anche mettere il bambino in pericolo di vita.

Per cui se si è incinta e si volessero mangiare salumi, sarebbe meglio preferire carni al vapore.

Anche il pesce che contiene alti livelli di mercurio dovrebbe essere evitato. Al mercurio consumato durante la gravidanza è stato associato un ritardo nello sviluppo e anche dei danni cerebrali. Alcuni tipi di pesce da evitare sono: squalo, pesce spada, sgombro. Per quanto riguarda invece il tonno in scatola, ha una quantità inferiore di mercurio, ma deve essere consumato comunque con moderazione. Poi addirittura alcuni tipi di pesce utilizzati nel sushi dovrebbe essere evitati proprio a causa di questi alti livelli di mercurio. Anche il pesce affumicato è da evitare in quanto potrebbe essere contaminato da Listeria.

Nel caso di pesci pescati nei laghi e corsi d'acqua locali, si consiglia ugualmente per chi è incinta di evitarli perché potrebbero essere contaminati da laghi e fiumi che potrebbero essere esposti ad elevati livelli di policlorobifenili. Tra questi pesci vi sono: pesce azzurro, basso a righe, il salmone, il luccio e la trota. Per cui contattate sempre il dipartimento della salute locale o per la protezione dell'ambiente per sapere quali pesci sono sicuri da poter mangiare nella vostra zona.

Ricordate, naturalmente,ciò è per quanto riguarda il pesce catturato nelle acque locali e non di certo quello preso dal vostro negoziante.

Inoltre, la maggior parte delle malattie trasmesse da frutti di mare è causato da frutti di mare cotti, tra cui ostriche, vongole e cozze. Sicuramente cucinarli aiuta a prevenire alcuni tipi di infezione, ma non impedisce le infezioni correlate alle alghe che sono associate con le maree rosse. In particolare, i molluschi e i crostacei crudi costituiscono una preoccupazione per tutti, e dovrebbero essere evitati del tutto durante la gravidanza.

Per quanto riguarda invece uova crude o altri cibi che contengono uova crude dovrebbe essere evitati a causa della potenziale esposizione alla salmonella. Ovviamente se le uova o le ricette che ne fanno uso prevedono una buona cottura, questo ridurrà l'esposizione alla salmonella. I gelati, le salse e lo zabaione se sono fatti con uova pastorizzate non aumentano il rischio di salmonella. Infatti i ristoranti dovrebbe usare sempre uova pastorizzate.

Anche i formaggi freschi si dovrebbero evitare perché potrebbero contenere un batterio quale la listeria, che come già detto potrebbe causare un aborto spontaneo. In particolare, bisognerebbe evitare formaggi freschi come ad esempio: Brie, Camembert, Roquefort, Feta, Gorgonzola e alcuni formaggi di stile messicano, a meno che chiaramente non siano fatti con latte pastorizzato.

Tutti i formaggi freschi se fatti con latte pastorizzato sono sicuri da mangiare. Infatti, il latte non pastorizzato può contenere il batterio della listeria, per cui sembra banale sottolineare la necessità di assicurarvi che il latte che si beve sia pastorizzato.

Sebbene la maggior parte degli studi indicano che l'assunzione moderata di caffeina non comporti dei rischi, ce ne sono altri che mostrano che il consumo di caffeina possa essere associata agli aborti spontanei. Per cui, sarebbe meglio evitare la caffeina durante il primo trimestre per ridurre la probabilità di un aborto spontaneo. In realtà, come regola generale, la caffeina dovrebbe essere limitata a meno di 300 mg al giorno durante la gravidanza.

La caffeina è un diuretico, il che significa che aiuta ad eliminare i liquidi dal corpo, ma ciò può comportare anche la perdita di calcio. Sicuramente è molto importante bere molta acqua, ma anche succhi di frutta e latte, piuttosto che bevande contenenti caffeina. Infatti, come stavamo accennando prima, alcune ricerche dimostrano che grandi quantità di caffeina sono associati non solo all’aborto spontaneo, ma anche al parto prematuro e ad un peso eccessivamente basso del bambino alla nascita. Naturalmente, la cosa più sicura è quella di astenersi dal consumo di caffeina.

Per quanto riguarda l’alcool, in realtà non c'è una quantità precisa di alcool che si può assumere tranquillamente durante la gravidanza, e quindi anche l'alcool dovrebbe essere evitato durante la stessa. L’assunzione può interferire con lo sviluppo sano del bambino. A seconda della quantità, tempi e modalità d'impiego e consumo di alcool durante la gravidanza si può causare la sindrome alcoolica fetale o altri disturbi dello sviluppo. Se si è consumato alcoolici prima di sapere che si era incinta, bisogna smettere subito di bere. Inoltre, si dovrebbe continuare ad evitare l'alcool anche durante l'allattamento. L'assunzione indiretta di alcool per un bambino comporta rischi nocivi.

Infine si ricorda che anche le verdure sono sicure da mangiare durante lo stato interessante. Tuttavia, è essenziale assicurarsi che vengano lavate bene, proprio per evitare la potenziale esposizione a toxoplasmosi, che può contaminare il suolo in cui sono state coltivate le verdure.

Insomma, durante la gravidanza dovete prestare una maggior attenzione alla vostra alimentazione, soprattutto per il vostro bambino.

Alimenti da evitare in gravidanza

Gravidanza on line

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo alimenti da evitare in gravidanza: cosa non mangiare

qualcuno mi sa dire se in gravidanza si può sostituire the o caffè con la tisana di karkadè????

ciao nuja io abito in egitto qui il karkadè e di casa.il dottore mi ha detto di no perchè abbassa la pressione.

Salve sono Monica, sono alla 21 settimana di gravidanza, volevo sapere se si possono mangiare le giuggiole. grazie

Sono Monica, 3 sett, adoro zucca e tonno, ne mangerei sempre.....

salve sono kati, vorrei sapere se il fegato di pollo lo si può mangiare durante la gravidanza.

volevo sapere se posso mangiare sgombri,pesce azzurro molto piccoli sono al 6 mese e ne ho mangiati qualcuno

Ciao sono gina, si può mangiare fegato di pollo in gravidanza? Grazie

ciao a tutte, sono nella 21-esima settimana e fino ad adesso ho mangiato un po' delle schifezze più su indicate e stavo male da un giorno al altro.. ma la mia preoccupazione è che se mangio la frutta e mangio per esempio 2 mele sto male e non capisco perché :-( grazie e buona gravidanza a tutte

Ciao io berrei sempre the Freddo al limone :)

Alimenti in gravidanza: cosa mangiare?

Salve a tutti, io sono al 16 settimane, anch' io non ho avuto la toxoplasmosi e sono preoccupata.. la ginecologa mi ha detto che posso mangiare tutto ma importante bene cotte e le verdure e frutta bene lavate.. esempio io ho mangiato una volta a settimana la carne di vitello magro, due volte a settimane pesci: merluzzo surgelati del supermercato.. io vorrei sapere anche voi mangiate così? aiutatemi ho mille dubbi... grazie un abbraccio a tutti

Cosa mangiare in gravidanza

Ciao io sono mena e sono alla settima settimana di gravidanza e da quello che ho letto si deve prestare molta attenzione all' alimentazione. quindi cosa mangiare?

Cosa non mangiare in gravidanza: le peggiori schifezze !

ciao sono Rita. sono alla sesta settimana e ho appena scoperto di aspettare un bimbo.in queste 6 settimane ho coccolato il mio gatto, ho mangiato affettati, visto che faccio la salumiera, in grandi quantità, ho lavorato 12 ore al giorno, fumato, bevuto birra e mangiato le peggiori schifezze. da ora il mio stile di vita cambierà ma NON SEGUITE IL MIO PESSIMO ESEMPIO e speriamo il mio bimbo stia bene....di certo se ha resistito a tutto questo sarà un piccolo hercules!

Fate attenzione a cosa mangiate in gravidanza

ciao sono Sabrina e sto' alla nona settimana,questa e' la mia seconda gravidanza e per quanto riguarda la mia esperienza vi posso dire che bisogna fare attenzione a quello che si mangia pero'senza esagerare altrimenti questo "momento"bellissimo della vostra vita diventa un po' pesante ciao e auguri a tutte le future mamme

Lascia il tuo commento: