Alopecia areata: come si cura

L'alopecia areata è un tipo di alopecia che nella maggior parte dei casi colpisce soggetti maschili.

Alopecia areata, quali sono le cause e come si cura; alopecia altro non è che la perdita di capelli totale o localizzata ad una sola parte della testa, in molti casi la calvizie è legata a cure molto forti, soprattutto quelle per contrastare il cancro mentre in altri casi invece il problema è di carattere psicologico, legati a particolari momenti di stress.

Alopecia areata: come si cura

Alopecia areata

È stata fatta una sorta di classificazione legata alla perdita dei capelli:

  • la classica calvizie maschile, che può colpire anche le donne, che prende il nome di alopecia androgenetica;
  • alopecia areata: la cui causa si pensa possa essere legata ad un deficit immunitario; non ci sono cure efficaci ed è appurato che l'alopecia di questo tipo sparisce dopo circa un anno ed i capelli ricrescono; una persona su cinque può correre il rischio di sviluppare un'alopecia totalis, e quindi perdita totale dei capelli, oppure alopecia universalis che comporta oltre alla perdita dei capelli anche la sparizione di peluria da tutto il corpo;
  • capelli diradati, piuttosto che zone calve delimitate.

Sintomi della calvizia maschile:

Nella maggior parte dei casi, si tratta di un fenomeno ereditario ed inizia a manifestarsi già a partire dai 20 anni. Gli uomini tendono inizialmente a stempiarsi, fino ad arrivare ad avere i capelli sono lateralmente, oppure totalmente anche se è un evento raro. Come detto prima, anche le donne possono manifestare il problema della calvizie che fortunatamente è localizzato solo nella parte centrale e si verifica dopo la menopausa.

La calvizie, sia nell'uomo che nella donna, è causata dai follicoli capillari estremamente sensibili. Il testosterone presente nei follicoli piliferi si unisce ad un enzima dando luogo ad DHT, il diidrotestosterone, che indebilisce il capello e lo fa cadere.

Alopecia areata

Si manifesta con delle zone, solitamente molto piccole, completamente prive di capelli. Ma si può manifestare in altre parti del corpo, come sopracciglia, barba e ciglia. È completamente asintomatica. L'alopecia è di regola legata ad un'alterazione del sistema immunitario ed è un problema che possono avere diversi membri della stessa famiglia.

Altre cause di alopecia sono l'anemia, stress, infezioni micotiche e problemi tiroidei, possono essere causa di caduta di capelli.

Non esistono trattamenti farmacologici efficaci per fronteggiarla. Le uniche cure contemplate per questa patologia sono l'utilizzo di steroidi topici, come creme e pomate, ma non ci sono stati importanti benefici.

Farmaci contro l'alopecia areata

Nel caso della calvizie maschile, sono stati individuati 2 farmaci che hanno dato risultati importanti:

  • finasteride
  • minoxidil

Finasteride:

L'azione di questo farmaco è di impedire al testosterone di trasformarsi in diidrotestosterone. In questo modo i capelli riprendono ad avere la loro consistenza. La maggior parte degli uomini che assumono questo farmaco, hanno avuto riscontri positivi, negli altri casi anche se non c'è stata ricrescita di capelli, perlomeno è stata bloccata la caduta. Il servizio sanitario nazionale non supporta le spese per questo farmaco, ma il paziente può acquistare il farmaco dietro prescrizione del medico di famiglia. È una compressa che va assunta per una volta al giorno.

Minoxidil

È un farmaco che si presenta sotto forma di lozione, che va applicato quotidianamente sul cuoio capelluto acquistabile senza ricetta in farmacia. Il 15% degli uomini che ne fanno uso, hanno avuto un riscontro positivo che ha portato alla ricrescita dei capelli. In tutti gli altri casi la calvizie non aumenta. Questo farmaco è maggiormente utilizzato dalle donne che soffrono di calvizie e che sortisce effetti positivi sia in termini di ricrescita che nel bloccare la caduta.

Rimedi contro l'alopecia

Nei casi di calvizie grave, è possibile fare ricorso ad altri rimedi come ad esempio parrucche o trapianti di capelli.

Immunoterapia

Probabilmente questa terapia è l'unica in grado di sortire effetti positivi sul problema calvizie.Viene applicata sulla parte interessata una soluzione che si chiama dipenciprone ( DPCP). L'applicazione locale viene fatta settimanalmente, ma aumentando ogni volta la percentuale di farmaco. La finalità è quella di provocare una reazione allergica, una dermatite, e nella maggior parte dei pazienti trattati i capelli sono ricresciuti.

Dithranol crema

Questa crema viene applicata localmente sul cuoio capelluto e poi va elminata con uno shampoo. Provoca anch'essa una reazione cutanea, può macchiare cuoio capelluto e capelli, può causare prurito ed è per questo motivo che non è usato ampiamente.

Lampade

In molti casi di calvizie è consigliato al paziente di sottoporsi a sedute di lampade a base di raggi UV. Si tratta di sedute da eseguire in ospedale che possono però dal luogo ad effetti secondari spiacevoli, come ad esempio, nausea, alterazione del pigmento e cancro della pelle.

Trattamenti alternativi

Sono utilizzate l'aromaterapia, agopuntura ed il massaggio per la cura dell'alopecia anche se non ci sono prove che dimostrano l'efficacia delle stesse.

Cause cure e trattamenti della alopecia areata

Capelli: bellezza capelli

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo alopecia areata: come si cura

articolo di grande gradimento...grazie//

Che sia alopecia areata?

salve a tutti io e' da un paio di mesi che mi sono accorto di queste chiazze sulla barba ove non vi era piu' la barba ma solo delle chiazze piccole e lisce,come una monettina,e poi andando dal mio parrucchiere si e' accorto che avevo una piccola chiazza anche sulla testa,premeto che sono andato dalla dott.ssa mia, e mi sono sentito dire che non ci sono cure per la alopecia areata ma che ricrescono nel tempo infatti ho dei peli bianchi che rincominciano a vedersi,vorrei sapere non e' che la dottoressa non si sbagliava a dirmi di non preocuparmi,e non butar via dei soldi per niente in quanto non ci sono cure................grazie

Alopecia aerata e terapia con clobesol

Ciao, anche io soffro di alopecia areata; in Italia abbiamo uno dei massimi esperti in materia: si chiama dott.ssa Antonella Tosti di Bologna.
Io per ora sto facendo la terapia col cortisone (clobesol) in occlusione .
Ma credo che ogni caso sia diverso, e sto leggendo (fin troppo) dei vari trattamenti che esistono. Io per ora provo questo, comincio a vedere qualche segnale di ripresa, ma ci vorrà tanto tempo (anche mesi) perchè io ho diverse chiazze di cui la più vecchia risale al 2011 e le altre a metà 2012.
Cristina

Alopecia aerata curata con oli essenziali di timo, rosmarino e lavanda

io ho 40 anni. ho avuto il primo episodio di alopecia areata 10 anni fa in forma molto violenta..sono andata dalla dottssa Tosti che mi ha fatto infiltrazioni cutanee a ogni seduta...ci sono voluti 6 mesi per risolvere....perchè ricrescevano e cadevano ricrescevano e cadevano.devo essere sincera sono ricresciuti ma in quella zona sono più radi.poi l'anno scorso di ritorno dal mare noto dopo 9 anni una nuova chiazza....per andare dalla Tosti c'erano mesi di attesa e sinceramente i soldi che chiede sono un esagerazione secondo me.quindi sono andata da un comune dermatologo che mi ha dato da dare clobesol e di tornare da lui se si fosse ingrandita......ho usato clobesol per 2 mesi...ma non vedevo chissà quali risultati. in quanto crescevano e cadevano....io ho risolto curandomi con gli oli essenziali cosa che avevo letto su internet e confermata dal mio farmacista...prendete olio essenziale di rosmarino,di timo e di lavanda.mettete i 3 oli insieme in una bottiglietta che li contenga entrambi..poi darlo puro sulla chiazza e datelo bene anche ai lati della chiazza...questo all'inizio è da fare 2 volte al giorno..mattina e sera.come vedete i primi miglioramenti potete passare a una volta al dì..io ora come mi accorgo di una chiazza parto subito con gli olii e risolvo...e sono tranquilla...non ci faccio nemmeno più caso...ora ne ho una da un mese...ma sta già guarendo...prima risolvevo ma ci volevano mesi e mesi...spero di esservi stata utile...

Lascia il tuo commento: