Anello anticoncezionale: come si mette e come si toglie

L'anello anticoncezionale è un tipo di contraccettivo utilizzato molto ed apprezzato dalle donne che nella maggior parte dei casi non riscontrano disagi.

Anello anticoncezionale Cosa è?

L'anello anticoncezionale è un anello morbido, flessibile, a forma di ciambella di circa 5 centimetri di diametro. È inserito nella vagina, ove rilascia lentamente ormoni, le sostanze chimiche che il corpo produce per controllare la funzione degli organi, attraverso la parete vaginale nel flusso sanguigno. Gli ormoni nell’anello influiscono sulle ovaie e l'utero al fine di prevenire la gravidanza.

anello anticoncezionale

Anello anticoncezionale

Come funziona l'anello anticoncezionale?

L'anello agisce in modo simile alla pillola:

  • I due ormoni, che sono contenuti nell’anello, interrompono l'ovulazione (rilascio di un ovulo).
  • Addensano anche il muco intorno al collo dell'utero, rendendo più difficile agli spermatozoi passare.
  • Inoltre, il rivestimento sottile del grembo contribuisce a rendere improbabile una gravidanza.


Quanto è efficace l'anello anticoncezionale?

Quanto è efficace qualsiasi contraccettivo dipende da quanti anni hai, quanto spesso si hanno rapporti sessuali e se si seguono le istruzioni. Se 100 donne sessualmente attive non usare nessun contraccettivo, 80-90 sarà incinta in un anno. Se l'anello vaginale sia utilizzato correttamente e secondo le istruzioni che è superiore al 99 per cento efficaci. Ciò significa che meno di una donna su 100 si rimanere incinta in un anno.

Se l'anello vaginale non è utilizzato secondo le istruzioni, è possibile che rimaniate incinte.


L'anello anticoncezionale ha particolari benefici?

Il vantaggio principale dell'anello contraccettivo è che ha un tasso di efficacia pari quasi al 100% se usato correttamente. Se utilizzerete questo metodo, apprezzerete probabilmente anche la comodità di poter inserire l'anello anticoncezionale e poi non dovervi preoccupare per un mese, soprattutto se non vi piace prendere la pillola ogni giorno. Poiché gli ormoni dell’anello anticoncezionale non sono digeriti nello stomaco, il rischio di avere nausea o dolori allo stomaco è ridotto. Questo significa che sarete comunque protette dalla gravidanza anche se si manifestano vomito o diarrea, che non è il caso della pillola contraccettiva. I sintomi pre-mestruali inoltre sono ridotti e le vostre mestruazioni potrebbero diventare più leggere e meno dolorose.


Come usare l'anello anticoncezionale?

  • Inserite l'anello il primo giorno del ciclo mestruale.
  • Se state passando da un altro metodo di contraccezione ormonale, inserite l'anello il giorno in cui avreste dovuto iniziare la nuova confezione di pillole, il cerotto contraccettivo o il primo contraccettivo iniettabile.
  • Rimuovete l'anello dopo 3 settimane e non inseritene uno nuovo per la settimana successiva (Dovreste avere le mestruazioni durante questa settimana in cui non è presente l’anello.)
  • Inserite un nuovo anello alla fine della settimana in cui non l’avevate.


Mettere l’anello anticoncezionale:

  • Scegliete una posizione comoda, ad esempio state in piedi su una sedia, sedute con le ginocchia divaricate o sdraiatevi.
  • Inserite delicatamente l'anello nella vagina. L'esatta posizione dell'anello non è importante per il funzionamento dello stesso.
  • Se sentite l'anello, è sufficiente che facciate scorrere ulteriormente l’anello anticoncezionale.
  • I muscoli della vagina dovrebbero tenere l'anello saldamente in posizione.


Come togliere l'anello anticoncezionale:

Mettete un dito nella vagina e tirate fuori l'anello anticoncezionale.


Svantaggi ed effetti collaterali dell'anello anticoncezionale

Sono simili agli effetti indesiderati osservati con la pillola anticoncezionale e di solito scompaiono entro i primi due o tre mesi:

  • Variazione di peso
  • Seni sensibili
  • Sbalzi d’umore
  • Sanguinamento irregolare.

L'anello Può cadere?

è raro che l'anello scivoli fuori, ma può succedere accidentalmente quando non è inserito fino in fondo, mentre togliete un assorbente interno (non è ancora chiaro se l’uso di assorbenti interni influisca sull'efficacia dell'anello). Se l'anello esce, basta sciacquarlo con acqua tiepida e rimetterlo prima possibile. Se è fuori più di 3 ore, dovete usare un altro metodo anticoncezionale per i successivi sette giorni in cui avete riposizionato l’anello. Leggete e seguite attentamente le istruzioni fornite con la confezione. Se avete fatto qualche errore con l'anello, potreste prendere la pillola contraccettiva d'emergenza per aiutare a prevenire la gravidanza.

L'anello anticoncezionale non fornisce protezione contro le malattie sessualmente trasmissibili:

L'anello anticoncezionale non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili, quindi dovreste usare sempre il preservativo con l'anello anticoncezionale. L'astinenza (il non avere rapporti sessuali) è l'unico metodo che impedisce sempre la gravidanza e le malattie sessualmente trasmissibili.


Chiunque può usare l'anello anticoncezionale? Ci sono controindicazioni?

Non tutti possono usare l'anello anticoncezionale, quindi il medico vi farà delle domande riguardo alla storia medica della vostra famiglia e dovrete riferire eventuali malattie o operazioni che avete avuto.  Se siete sane, non fumate e non ci sono ragioni mediche per cui non possiate usare l'anello anticoncezionale, utilizzatelo fino a quando non avrete 50 anni, poi dovrete passare a un altro metodo contraccettivo.


Situazioni in cui non dovreste usare l’anello:

Ecco alcune delle condizioni in cui non dovreste usare l’anello anticoncezionale:

  • Pensate di essere incinte
  • Fumate e avete 35 anni o più
  • Avete 35 anni o più e avete smesso di fumare meno di un anno fa.
  • Siete molto in sovrappeso
  • Prendete alcuni farmaci
  • I muscoli vaginali non sono in grado di contenere un anello anticoncezionale.

Disturbi per cui non potete usare l’anello

Se avete o avete avuto in passato i problemi seguenti non potete usare l’anello anticoncezionale:

  • Trombosi (coaguli di sangue) in qualsiasi vena o arteria
  • Anomalie al cuore o malattie cardiovascolari tra cui ipertensione (pressione alta)
  • Malattia cardiaca o ictus
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Cancro al seno in corso o negli ultimi cinque anni
  • Emicranie con aura
  • Malattia in fase attiva della cistifellea o al fegato
  • Diabete con complicanze.

 

Dove prendere l'anello anticoncezionale?

L'anello anticoncezionale è disponibile in farmacia sotto prescrizione del medico.

Complicanze molto rare

Queste complicazioni si verificano raramente, e più spesso se insieme all'anello utilizzate anche pillole o altri contraccettivi ormonali:

  • coaguli di sangue
  • Tumori del fegato
  • pressione sanguigna elevata.

Tali rischi aumentano anche se avete più di 35 anni, fumate troppo o avete la pressione alta, diabete o colesterolo elevato.

Quando usare altri metodi:

È necessario utilizzare un altro metodo contraccettivo come il preservativo per 7 giorni se:

  • Inserite l'anello di domenica e questo non è il primo giorno del ciclo mestruale.
  • Iniziate a usare l'anello più di 24 ore dopo che sono iniziate le mestruazioni.
  • Passate dalla pillola all'anello e non è il primo giorno del ciclo mestruale.
  • Passate dall’iniezione all'anello e sono passate più di 13 settimane dall'ultima iniezione.
  • State assumendo alcuni farmaci che possono impedire il corretto funzionamento dell’anello. Parlatene con il medico.

Ha effetti sul vostro partner?

Potrebbe sentire l’anello con la punta del pene, ma è raro che succeda. In ogni caso, avvertitelo che state utilizzando l'anello anticoncezionale. Al momento, sembra che gli ormoni non influenzino il partner della donna, ma è abbastanza nuovo come dispositivo, e quindi non conosciuto ancora del tutto. Forse, è possibile che il vostro partner fisso assorba piccole quantità di ormoni femminili, a seconda di quanto tempo passa all'interno della vostra vagina ma per ora sembra improbabile che causi qualche effetto negativo.


Considerazione finale sull'anello anticoncezionale

In breve, l'anello anticoncezionale è un metodo abbastanza nuovo e molto utile di contraccezione. È importante che siate a conoscenza dei possibili effetti collaterali, soprattutto trombosi. Vi darà un’eccellente protezione contro la gravidanza, se lo usate esattamente come vi ha insegnato il medico. Non dimenticate di andare a controllo a intervalli regolari e, se avete dubbi, di chiedere tutto ciò che v’interessa sapere. È fondamentale che usiate l’anello anticoncezionale in maniera adeguata e che non commettiate errori per evitare gravidanze indesiderate.

 

Anello anticoncezionale come funziona?

Malattie

Lascia il tuo commento: