Aneurisma cerebrale e aneurisma aortico

Un aneurisma è una dilatazione di un vaso sanguigno, solitamente gonfia a palloncino, causata da una anomalia della parete del vaso sanguigno, se l'aneurisma diventa troppo grande c'è il pericolo che possa rompersi (split) e che possa causare un’emorragia interna creando danni molto gravi ed addirittura fatali.

Aneurisma cerebrale e aneurisma aortico

Aneurisma

Tipi di aneurismi

Un aneurisma può svilupparsi in qualsiasi parte del corpo, ma i due tipi più comuni di aneurismi sono:

  • aneurisma cerebrale che si sviluppa all'interno del cervello e può riguardare un vaso venoso od arterioso
  • aneurisma aortico che si sviluppa all'interno dell'aorta e possono essere dell’aorta addominale oppure dell’aorta toracica.

La rottura di aneurismi è un evento pericoloso e determina il sanguinamento attorno al cervello, oppure al suo interno, determinando un ematoma intracranico (una massa di sangue, in genere coagulato, all’interno del cranio).

Una rottura di aneurisma cerebrale può portare alla fuoriuscita di sangue intorno al cervello, nota con il nome di emorragia subaracnoidea e senza trattamento di emergenza, una emorragia subaracnoidea di solito provoca la morte.

Una rottura di aneurisma aortico può causare una massiccia emorragia interna e senza trattamento di emergenza può provocare il decesso.

I fattori di rischio noti per rottura di aneurisma sono:

  • se l'aneurisma è maggiore di 5,5 centimetri
  • se esistono altri casi familiari di rottura di aneurisma

Gli aneurismi aortici di solito si sviluppano nelle persone che hanno dai 65 anni di età in su ed in molti casi la causa esatta di un aneurisma è spesso poco chiara.

I fattori di rischio sono:

  • il fumo,
  • la pressione arteriosa alta (ipertensione)
  • essere di sesso maschile di età oltre i 60 anni di età
  • predisposizione familiare

Gli esami diagnostici utili per l’individuazione e la gravità dell’aneurisma sono:

  • Ecografia
  • Angio risonanza magnetica
  • Angio tomografia computerizzata

Trattamento e di prevenzione di screening

A causa dei rischi potenzialmente fatali associati ad una rottura di aneurisma, il trattamento preventivo che solitamente si raccomanda è piuttosto delicato, chirurgico o endovascolare (dipende dalla sede dell’aneurisma) e consiste nel chiudere l’aneurisma attraverso:

  • il metodo chirurgico del clipping dell'aneurisma: l’aneurisma viene chiuso da una piccola clip di metallo che impedisce al sangue di entrare dentro l'aneurisma.
    E’ un intervento eseguito con l'ausilio del microscopio.
  • il trattamento endovascolare consiste nell'introdurre all'interno dell'aneurisma delle speciali spirali che lo occludono.
    Questo trattamento è solitamente per i pazienti in condizioni gravi che non sopportare l'intervento chirurgico, oppure anche in caso di pazienti con aneurismi in zone del cervello difficili da raggiungere chirurgicamente.

Informazioni relative alle tipologie di aneurisma

Malattie

Lascia il tuo commento: