Anticellulite: alternativa alla talassoterapia

La talassoterapia è uno dei trattamenti noti per contrastare l'antipatica cellulite, ma in estate si possono sfruttare i benefici dell'acqua di mare, cercando di riprodurre con un po' di "fai da te" le attività proposte nei centri specializzati. Un piccolo accorgimento ad esempio è beneficiare, in caso di mare un po' mosso, dell'energia sviluppata delle onde (risulta essere un buon metodo per combattere la cellulite...).
 

Anticellulite: alternativa alla talassoterapia

Talassoterapia anticellulite

Seduti sulla sabbia con le gambe verso il mare favorisce la risalita del sangue verso il cuore, eliminando i liquidi in eccesso.

Nella peggiore delle ipotesi, cioè anche quando il cielo è nuvoloso, si possono sfruttare gli schizzi d'acqua di mare che si infrangono sugli scoglio in quanto particolarmente ricchi di cristalli che migliorano la respirazione e quindi l'ossigenazione dei tessuti.

Tutto questo porta ad un miglioramento della circolazione sanguignea in generale.

Se state cercando un trattamento anticellulite come alternativa alla talassoterapia, sappiate che ce ne sono davvero un grandissimo numero disponibili per riuscire a ridurre la cellulite in tutte le sue forme, così da far tornare il corpo bello ed attraente come un tempo.

Che cos’è la talassoterapia?

La talassoterapia è un trattamento che sfrutta il potere dell’acqua marina per aumentare la salute della pelle e migliorarne, l’aspetto esteriore.

Il potere dei vari componenti dell’acqua marina, infatti, portano un gran numero di minerali ed altre sostanze benefiche per l’epidermide.

In alternativa, potete però provare le seguenti strategie altrettanto efficaci e funzionali per rimuovere la pelle a buccia d’arancia.

Gemmoterapia

Questa soluzione sfrutta il potere delle gemme delle piante e dei vari tessuti vegetali di cui sono composte, in quanto contengono sostanze utili alla salute dell’epidermide, restituendole i valori nutrizionali per proteggersi dalla cellulite e dai batteri di cui è composta.

Linfodrenaggio

Questo trattamento è mirato a combattere una delle cause più comuni della cellulite, e cioè l’accumulo di tossine nel sistema linfatico che può causare ritenzione idrica e cellulite, dato l’impossibilità del corpo di sbarazzarsi autonomamente di questi rifiuti dannosi per l’organismo in generale.

Grazie al linfodrenaggio potrete liberare i canali dell’apparato e permettere l’espulsione di tali sostanze.

Mesoterapia

Grazie alla mesoterapia potrete star certi di dire addio agli accumuli adiposi che rendono la vostra pelle ricca di fossette ed inestetismi, grazie soprattutto alle sostanze omeopatiche che vengono iniettate nello strato cutaneo centrale, che agiranno in seguito direttamente sulla struttura delle cellule adipose, disintegrandola.

Yoga

Se volete migliorare l’aspetto del vostro corpo ed allo stesso tempo beneficiare a livello mentale e psicologico della stessa terapia perché non provate lo yoga?

Grazie a questa pratica antica potrete sfruttare una serie di flessioni e tecniche di respirazione ideali per tonificare e depurare il corpo, scaricare lo stress e combattere la cellulite.

Mare e cellulite

Cellulite rimedi cure cellulite

Lascia il tuo commento: