Anticellulite con piante e alghe

La cellulite e la ritenzione idrica sono problemi che si possono contrastare anche grazie a dei rimedi naturali composti ad esempio da piante, erbe oppure alghe, tutti naturali ed efficaci nella lotta contro la cellulite.

Piante e Alghe anticellulite come Ananas, Spirea, Tarassaco, Orthosiphon (tè di Giava), Fucus Vesciculus, Alga laminaria, hanno azione depurativa che aiutano a riequilibrare il fabbisogno idrico dei tessuti. Anche piante come Incenso e Edera favoriscono il ritorno dell’epidermide alla sua naturale elasticità e compattezza.

Anticellulite con piante e alghe

Cellulite

Piante anticellulite per eccellenza

Sono varie le piante che portano benefici nella lotta all'inestetismo della cellulite e le principali sono:

  • Betulla
  • Ortosiphon
  • Pilosella
  • Meliloto
  • Centella Asiatica
  • Quercia marina

Alghe anticellulite

Tra le alghe contro la cellulite risulta efficace l’alga Laminaria ricca di:

  • Iodio: stimola la produzione di ormoni tiroidei che favoriscono il consumo energetico cellulare regolando il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati.
  • Potassio: aiuta ad eliminare la ritenzione idrica.
  • Laminarina: fluidifica il sangue e riattiva la circolazione sanguigna.

Alghe e riduzione della cellulite

Le alghe si trovano in molti prodotti per la cura della pelle ed in particolare in prodotti anticellulite avvolge. Le alghe contengono clorofilla, minerali e talvolta, nelle alghe marine, il collagene, sostanza utilissima per mantenere l'epidermide tonica e compatta.

In commercio esistono diverse marche di fanghi che contengono alghe e che sfruttono appieno tutte le loro proprietà per contrastare il nemico numero uno delle donne sul piano estetico: la cellulite.

A tal proposito sembrerebbero più efficaci le alghe raccolte nei fondali marini del Giappone e della Bretagna. Questo tipo di alghe contengono minerali, vitamine, metalli, glucidi e proteine e venogono miscelate con ippocastano, estratti d'edera, olio di limone e origano.

Fanghi come applicarli

L'applicazione dei fanghi a base di alghe sono semplici e li può fare chiunque. Solitamente la prassi è di spalmare i fanghi sulle zone colpite da cellulite e ricoprire con una pellicola trasparente (quella classica da alimenti). In base al tipo di fanghi e da consigli delle varie case produttrici, ci saranno i tempo di posa che in genere si aggirano attorno ai 40-50 minuti.

L'aiuto dato dalle alghe contro la cellulite è dato dalla ricchezza di iodio che stimola il metabolismo dei grassi.

Alghe come rimedi naturali per la cellulite

Cellulite rimedi cure cellulite

Lascia il tuo commento: