Aristolochia clematitis

La pianta erbacea aristolochia clematitis è un'erba officinale della famiglia Aristolochiaceae ed il suo habitat è per le strade di campagna, siepi, margine dei boschi, l'aristolchia è un'erbacea perenne, alta 40-90 cm, con fusti rigidi, angolo­si, rizoma a stoloni striscianti, foglie grandi, picciolate, cordate alla base, fiori pedunculati , giallastri, di forma strana, ventricosotubulosi.

Aristolochia clematitis

Aristolochia omeopatia

L’aristolochia clematitis è ben conosciuta per gli usi che le varie civiltà ne hanno fatto nel corso della loro epoca, veniva infatti impiegata ancora ai tempi dell’antico Egitto, del Medioevo, in particolar modo come antisettico e per curare i morsi velenosi dei serpenti.

L’aristolochia clematitis è considerata come un vero e proprio toccasana per le difese immunitarie dell’organismo, ma ricordate sempre che se presa in eccesso può compromettere la vostra salute.

I benefici dell’aristolochia clematitis

A seguito dei numerosi studi compiuti sull’aristolochia clematitis è emerso che questa pianta officinale è responsabile di un buon numero di benefici ed effetti positivi su tutto l’organismo, migliorando la capacità naturale di auto sostenersi di fronte all’attacco di virus e batteri che tentano di sabotarne la salute.

In breve i benefici:

  • Migliora il benessere del tratto urinario prevenendo l’irritazione e l’infiammazione dell’apparato con conseguente bruciore e dolore intenso.
  • Aumenta la salute degli apparati riproduttivi maschili e femminili, agendo come una vera e propria forma di prevenzione nei confronti di infezioni e tumori.
  • Anche il sistema gastrointestinale viene colpito dalle proprietà benefiche dell’aristolochia clematitis, alzando le sue difese contro colite, diarrea o altri problemi dell’intestino.
  • Beneficia la pelle migliorando la sua salute ed il suo aspetto esteriore, evitando la comparsa di inestetismi come macchie, eczemi, dermatiti o ulcerazioni.
  • Incrementa il flusso sanguigno nel corpo dilatando le vene ed i capillari, così da favorire la circolazione ed aumentare la capacità del corpo di liberarsi delle tossine.

Aristolochia clematitis controindicazioni

Il consumo dell’aristolochia clematitis è rigidamente controllato dalle autorità competenti in quanto questo rimedio omeopatico per la salute può avere una doppia faccia, e portare cioè diversi effetti collaterali alquanto spiacevoli.

Un sovradosaggio di aristolochia clematitis, infatti, porta una quantità eccessiva di acido dannoso per i reni, i quali verranno terribilmente danneggiati dall’azione di questo composto dannoso.

Chiedete sempre consiglio al vostro medico specialista per assumere nel migliore dei modi l’aristolochia clematitis senza correre rischi per la salute

Componenti attivi della Aristolochia clematitis:

  • aristolochina (alcaloide),
  • clematitina,
  • tannino,
  • olio essenziale,
  • resina,
  • fitosterina,
  • sostanza colorante.

Azione farmacodinamica:

  • diuretica,
  • antireumatica,
  • vulneraria,
  • antigottosa.

Impiego:

  • eczema,
  • dismenorrea,
  • reumatismo,
  • ulcera varicosa,
  • prurito vulvale.

L'aristolochia per le smagliature da provare ma non solo come rimedio antismagliature...

Aristolochia clematitis omeopatia e proprietà

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: