Armoracia, Rafano rusticano

A suo tempo la pianta Armoracia rusticana conosciuta anche con il nome di rafano rusticano per le sue proprietà godeva fama di efficace antiscorbutico, stimolante generale, antidispeptico e diuretico, somministrata a piccole dosi possiede, infatti, un'azione eupeptica, diuretica e stimolante generale.

L'Armoracia rusticana viene attribuita anche azione modificatrice del ricambio utile nella terapia della diatesi artritica in quanto sarebbe in grado di esercitare attività catalizzatrice dei processi ossidoriduttivi.

Nome comune: Armoracia, Rafano rusticano, Barbaforte, Cren
Francese: Raifort sauvage; Grand raifort
Inglese: Horse radìsh

Armoracia, Rafano rusticano

Armoracia

Famiglia: Brassicaceae
Parte utilizzata: radice

Costituenti principali:

  • olio essenziale (0,1-1%}: glicosidi solforati (glucosinolati), isosolfocianato dì allile, isosolfocianato difeniletile, solfuro di diallile, solfocianato di butile.
  • vitamina B-C e altre vitamine, sali minerali.
  • myrosina (enzima), amido, glucidi.

Attività principali: antiscorbutiche, stimolanti-eupeptiche; iperemizzanti.

Impiego terapeutico: eupeptico

Curiosità:

  • Armoracia deriva da Armorica, zona della Bretagna dove la pianta era coltivata. Cochlearia deriva dal latino cochlear, cucchiaio per analogia alla forma delle foglie. Il nome francese Raifort deriva dal latino Radixfortis, quello di Kren-Cren- Crenson deriva dal nome russo della pianta.
  • L'Armoracia in polvere viene usata nel Nord Europa per sostituire la Senape.

 

  • Ledere segnala l'efficacia dello sciroppo preparato a freddo nel seguente modo: tagliere a rondelle la radice di Armoracia; disporle su un panno teso al di sopra di un piatto e ricoprirle di zucchero: somministrare il liquido sciropposo che cola alla dose di uno-due cucchiai da minestra al dì.

 

L' Armoracia...

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: