Artrosi al ginocchio: diagnosi sintomi cura

L'artrosi al ginocchio è una problematica diffusa per la quale esistono diversi trattamenti utili per dare sollievo al soggetto interessato.

L’artrosi del ginocchio, che risulta essere la forma più comune di artrosi, è una degenerazione cronica della cartilagine che riveste le articolazioni; l’artrosi al ginocchio è una patologia che può colpire a qualsiasi età, tuttavia è più comune nelle persone di età superiore ai 45 anni.

Artrosi al ginocchio: diagnosi sintomi cura

Artrosi al ginocchio

Le ossa delle ginocchia, vale a dire la parte posteriore della rotula, la parte inferiore del femore e la parte superiore della tibia, sono rivestite dalla cartilagine articolare liscia; a causa dell’artrosi del ginocchio, questa cartilagine subisce una degenerazione progressiva, che si manifesta con la perdita di elasticità, l’indurimento, il distacco di frammenti di cartilagine e di tessuto osseo ed, infine, la maggiore sensibilità a lesioni di vario genere.
Le ossa, infatti, non riescono a muoversi agevolmente su una cartilagine ruvida, di conseguenza minuscoli frammenti di tessuto osseo e di cartilagine possono distaccarsi; proprio per questa ragione, nella maggior parte delle persone che soffrono di artrosi del ginocchio possono essere osservati questi frammenti di tessuto osseo e di cartilagine liberi intorno alle ginocchia.

A causa dell’artrosi del ginocchio, infine, cambia la consistenza del liquido articolare, che diventa sempre più sottile e sempre meno viscoso, perciò diminuisce la proprietà lubrificante del liquido stesso, che dovrebbe svolgere, al contrario, una funzione di ammortizzatore.

Artrosi del ginocchio in varie forme

L’artrosi del ginocchio può svilupparsi in forme più o meno gravi, infatti l’artrosi può manifestarsi con sintomi lievi, quindi, in questo caso, si tratta di una forma meno grave, o con sintomi piuttosto acuti, come, ad esempio, il forte dolore del ginocchio, di conseguenza, in questo secondo caso, si tratta di una forma di artrosi avanzata; nelle forme più gravi di artrosi, la cartilagine intorno alle articolazioni risulta essere consumata quasi del tutto, perciò le ossa non riescono a scivolare l’una sull’altra e da questa condizione conseguono numerosi danni.

Che cos’è l’artrosi del ginocchio?

L’artrosi è una patologia che può colpire diverse parti del corpo, sebbene la forma più comune di artrosi sia proprio l’artrosi del ginocchio, e che porta alla degenerazione delle cartilagini articolari; l’artrosi è considerata una patologia non infiammatoria, tuttavia, seppur minimamente, una infiammazione è presente: l’infiammazione, quindi, non è acuta o grave, come in altre condizioni patologiche, ma può essere, comunque, riscontrata.
I processi dell’artrosi che portano alla degenerazione delle cartilagini articolari sono stati ricondotti, per molto tempo, all’usura naturale dei tessuti dovuta all’invecchiamento, infatti, dato che queste condizioni venivano e vengono tuttora osservate prevalentemente nelle persone di mezza età e negli anziani e tendono a peggiorare nel tempo, si riteneva che fossero condizioni associate all’invecchiamento: i normali processi dell’invecchiamento, in realtà, non determinato le conseguenze a cui porta l’artrosi.
Le ricerche scientifiche sono riuscite ad identificare alcuni enzimi che vanno a danneggiare la cartilagine articolare e sono stati individuati specifici antibiotici che riescono ad inibire questi enzimi, rallentando, di conseguenza, i processi di deterioramento a cui vengono sottoposte le cartilagini, in caso di artrosi.
I processi che determinano il danneggiamento delle cartilagini, quindi, non dipendono né dall’invecchiamento, né dall’attività che si svolge, di conseguenza la riduzione delle proprie attività, nella maggior parte dei casi, non porta ad alcun sollievo per quanto riguarda il dolore delle ginocchia, causato dall’artrosi.

Quali sono i sintomi dell’artrosi del ginocchio?

Il deterioramento della cartilagine del ginocchio dovuto all’artrosi è un processo graduale, di conseguenza durante le prime fasi della patologia, molto spesso, non si avverte alcun sintomo; i sintomi, quindi, compaiono gradualmente e diventano sempre più acuti, in quanto la degenerazione delle cartilagini è progressiva, di conseguenza all’avanzare della patologia si accompagna l’acuirsi dei sintomi associati.
I principali sintomi dell’artrosi sono la sensazione di rigidità del ginocchio, avvertita soprattutto nelle prime ore della mattina, il dolore del ginocchio, che si acuisce se si sale o si scende lungo le scale, la difficoltà di movimento, in quanto i movimenti diventano sempre più limitati, la sensazione di scricchiolio avvertita all’altezza del ginocchio e la condizione di debolezza delle ginocchia o, più in generale, delle gambe; può manifestarsi, tra i sintomi, il gonfiore del ginocchio, mentre, in genere, non si manifestano sintomi quali il rossore o l’aumento di temperatura nell’area del ginocchio.

Bisogna ricordare che alcuni sintomi dell’artrosi, quali il dolore e la sensazione di scricchiolio delle ginocchia, potrebbero essere ricondotti a numerose altre patologie, di conseguenza non è possibile effettuare una diagnosi solamente sulla base di questi sintomi.

Il gonfiore del ginocchio dipende, nella maggior parte dei casi, da un accumulo di liquidi all’interno del ginocchio stesso, in quanto l’infiammazione del rivestimento articolare, dovuto ai danni della cartilagine, comporta una maggiore produzione di liquido sinoviale: questo accumulo di liquidi in eccesso all’interno del ginocchio viene definito, di solito, versamento articolare e si tratta di un sintomo comune a diverse condizioni e non solo all’artrosi.

Nelle forme più avanzate di artrosi, l’infiammazione può essere causata dai frammenti di cartilagine che si sono distaccati e che si trovano liberi nell’area del ginocchio, in quanto questi frammenti causano l’irritazione e l’infiammazione dei tessuti molli intorno alle articolazioni; sempre nelle forme più avanzate, può verificarsi una deformazione dell’articolazione, dovuta ad una insolita crescita ossea che va a compensare la degenerazione della cartilagine.

I sintomi dell’artrosi, in alcuni casi, possono acuirsi o attenuarsi senza una ragione apparente, di conseguenza ciò può rendere difficile il monitoraggio del decorso della malattia e dell’efficacia del trattamento; è necessario, comunque, intraprendere un trattamento adeguato, in modo da attenuare i sintomi associati all’artrosi.

Come viene effettuata la diagnosi dell’artrosi del ginocchio?

La diagnosi dell’artrosi del ginocchio, in genere, viene effettuata sulla base dei risultati ottenuti attraverso una radiografia, in quanto la radiografia permette di osservare direttamente la cartilagine e l’eventuale degenerazione della cartilagine stessa; se si osservano, quindi, danni alla cartilagine che potrebbero essere ricondotti a questa patologia, il medico effettuerà una diagnosi di artrosi del ginocchio.

Quali fattori aumento il rischio di artrosi del ginocchio?

Alcuni fattori possono aumentare il rischio di sviluppare l’artrosi del ginocchio; tra questi, ricordiamo l’invecchiamento, l’obesità, la predisposizione genetica, gli infortuni del ginocchio, la mancanza di esercizio e lo stile di vita sedentario, la debolezza muscolare, i movimenti ripetitivi dovuti ad un continuo esercizio fisico ed altri ancora.

Quale trattamento viene intrapreso in caso di artrosi del ginocchio?

La diagnosi dell’artrosi del ginocchio deve necessariamente essere seguita da un trattamento adeguato, in quanto, essendo una malattia che progredisce con il passare del tempo, è estremamente importante intraprendere un trattamento con tempestività. I trattamenti che vengono intrapresi in caso di artrosi del ginocchio sono diversi, tuttavia tutti questi trattamenti hanno lo scopo di diminuire i danni causati da questa patologia, di ridurre l’entità dei sintomi associati alla patologia stessa e di prevenire una ulteriore degenerazione della cartilagine. Il trattamento più adatto da intraprendere in caso di artrosi del ginocchio deve essere stabilito da un medico, in quanto il medico, dopo aver valutato l’entità della patologia e numerose altre condizioni, può consigliare quale sia il trattamento migliore da adottare, in modo da contrastare gli effetti di questa patologia.

Considerazione finale sull'artrosi del ginocchio

L’artrosi del ginocchio, una delle forme più comuni di artrosi, è una patologia che porta ad una progressiva degenerazione della cartilagine del ginocchio; le conseguenza di questa degenerazione sono diverse e vanno ad acuire i sintomi causati dall’artrosi.

La diagnosi di questa patologia deve essere effettuata da un medico, sulla base dei risultati ottenuti attraverso una radiografia, in quanto questo test diagnostico permette di osservare direttamente la condizione della cartilagine intorno alle ginocchia; una volta effettuata una corretta diagnosi di artrosi del ginocchio, si deve intraprendere con tempestività un trattamento adeguato, che varia a seconda del livello di avanzamento dell’artrosi e di numerose altre condizioni che vengono valutate dal medico.

Sintomi e trattamenti per l'artrosi al ginocchio

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo artrosi al ginocchio: diagnosi sintomi cura

Artrosi al ginocchio con distacco della cartilagine

Purtroppo soffro di artrosi al ginocchio con relativo distacco della cartilagine. Sono stata il due maggio di quest'anno dal dottor Galli Umberto a Piacenza ma finora, avendo già fatto un'infiltrazione a base di acido ianulonico, non ho ancora ottenuto un risultato soddisfacente in quanto i dolori persistono.

La mia dieta contro l'artrosi

Io assumo giornalmente 1 pastiglia di glucosamina vegetale pura 500. Da diversi anni seguo una cura per l'eliminazione degli acidi urici. Ho ottenuto ottimi risultati.
Bere 3 volte al giorno acqua di cipolle bollite per 5 minuti.
Preparate insalate di: pomodori, cetrioli, cipollotti crudi, cicorie crude e cotte di ogni tipo, 2 spicchi d'aglio.
Yogurt.
Thè verde.
4 gherigli di noci.
Al mattino a digiuno: mele, uva, ciliege, meloni.
Pane e pasta integrale. Niente carni rosse e sughi concentrati. Poco vino sostituito dalla birra. Spremuta di pompelmo e per sopperire ai sali minerali potassio e magnesio vegetale. PROVATE, MA SIATE COSTANTI E MI RINGRAZIERETE.

Artosi al ginocchio

Ho molto apprezzato l'articolo sull'artrosi al ginocchio. Ho effettuato la radiografia, consulterò il mio ortppedico per terapia e suggerimenti adeguati. Grazie.

Artrosi al ginocchio, impacchi di argilla verde e infiltrazioni di acido ialuronico

Sono appena stata sottoposta ad artroscopia al ginocchio dx, mi è stato diagnosticato una condropatia di 2 3 grado femore rotulea. Ho forti dolori ed è molto gonfio. Mi hanno consigliato infiltrazioni di acido ialuronico. Intanto faccio impacchi di argilla verde sperando in un miglioramento. Saluti

Lascia il tuo commento: