Artrosi cervicale: sintomi cure rimedi

L’ artrosi cervicale altrimenti nota come spondilosi cervicale o osteoartrosi, è una particolare degenerazione delle articolazioni del collo.

Artrosi cervicale come curarla? Cosa causa l'artrite cervicale e quali sono i sintomi? L’artrosi cervicale colpisce sia le donne, sia gli uomini, in particolar modo gli ultra sessantenni, ed anche le ossa del collo (rachide cervicale), sono soggette all’ usura con lo scorrere del tempo ma faustamente la suddetta artrite raramente, comunque, diventa invalidante, o disabilitante.

Artrosi cervicale: sintomi cure rimedi

Artrosi cervicale

Cause dell’artrosi cervicale:

Degenerazione dei dischi e dei speroni ossei. Nei bambini e nei giovani adulti, i dischi intervertebrali hanno un elevato contenuto di acqua, però man mano che invecchiamo essi incominciano a disidratarsi ed a indebolirsi. Queste summenzionate fasi danno luogo ad un assestamento, (o un collasso), degli spazi del disco e comportano la perdita in altezza di quest’ultimo.

Per spiegarvi meglio tenete presente che vi sono delle faccette articolari (tipi di articolazioni che permettono al rachide di fare i movimenti) che col passare degli anni incrementano la loro pressione, ed iniziano a deteriorarsi. Questo deterioramento fa si che la cartilagine (tessuto connettivo che riveste e protegge le articolazioni) si consumi completamente, generando uno sfregamento osseo.

Per compensare tale perdita il nostro corpo fa crescere delle escrescenze di tessuto osseo (osteofita), a ridosso delle faccette articolari (in moda da sostenere le vertebre).

Più avanti però tale eccessiva crescita, chiamata sperone osseo, può restringere lo spazio del canale vertebrale, con compressione delle radici nervose (stenosi).

Fattori di rischio che possono essere cause della spondilosi cervicale:

1 - Traumi, stiramenti

La spondilosi cervicale è più comune nelle persone che hanno riportato delle lesioni al collo. Tale trauma potrebbe essere legato a stress meccanici localizzati legati allo svolgimento di attività ricreative, come ad esempio il trasporto di una tavola da surf poggiata sopra la testa. Ancora l’artrite può essere fatta risalire a determinate posizioni del collo che un soggetto ha tenuto durante una gara di ballo, un insegnamento di una postura ginnica, etc.

2 - Fattori congeniti, genetici

Alcuni fattori congeniti nella sua patogenesi sono stati identificati dai ricercatori:

  • l’alterazione potrebbe avere una storia familiare.
  • un canale midollare congenitamente stretto aumenta il pericolo di sviluppare la mielopatia cervicale (malattia degenerativa cronica). Con tale struttura il midollo spinale (una struttura molto sensibile che trasmette impulsi afferenti al cervello e trasmette i comandi motori da questo ai muscoli), ha meno spazio per adattarsi all’interno della colonna ossea che occupa e, pertanto, comprime quindi le strutture nervose.
  • l’instabilità atlantotaxial: condizione del rachide cervicale (insieme di vertebre che formano il collo), che colpisce le persone che presentano la sindrome di Down, quelle affette da paralisi cerebrale, coloro che hanno l’artrite reumatoide.

A causa di tale patologia i muscoli ed i legamenti intorno alla prima vertebra cervicale (atlante) e nella seconda sottostante (detta epistrofeo), sono rilassati. Questo allentamento dà luogo ad uno spostamento tra le due vertebre e può determinare dei danni al midollo spinale, qualora il collo fosse flesso con forza, o esteso.

3 - Fattori acquisiti

  • il fumo: pare essere una causa accertata dell’ insorgenza dell’artrosi cervicale.

Sintomi dell’artrosi cervicale:

I più comuni sintomi sono:

  • rigidità del collo (è una prima avvisaglia)
  • dolore alla parte inferiore del cranio e/o alle spalle, giù per le braccia.

Questa sofferenza che si irradia dall’alto verso il basso sembra un accoltellamento, una specie di bruciore, oppure si presenta come un dolore sordo. Insieme ai suddetti malesseri la spondilosi cervicale può essere accompagnata da parestesia, ossia da una sensazione di intorpidimento, di formicolio di una parte del nostro corpo (in questo caso riguardante i succitati arti ).

Se un paziente non riesce a camminare stabilmente, è incontinente, o presenta un’atrofia muscolare potrebbe avere una mielopatia cervicale spondilogenetica.

Questa patologia si deve ad una compressione del midollo spinale causata da dei restringimenti che avvengono nel canale midollare. Sfortunatamente l’artrosi cervicale è una malattia che peggiora lentamente e progressivamente. In tanti casi molto avanzati, spesso, la mobilità del paziente può essere raggiunta solamente attraverso l’uso giornaliero di un bastone, o di un deambulatore.

Consulto medico

Qualora presentaste la sintomatologia precedentemente illustratavi dovreste recarvi dal vostro medico di base. Egli inizialmente vi farà fare degli esercizi per vedere se avete una grave limitazione nel ruotare, o nell’inclinare la testa. Poi vi chiederà se avete subito dei traumi cervicali, avete tenuto troppo il collo diritto, immobile, magari svolgendo un determinato sport; quante ore passate davanti al computer, se dormite su un materasso in lattice, con cuscino dello stesso materiale (o quanto meno ortopedico).

Qualora sospetti che abbiate un'osteoartrite potrebbe prescrivervi:

  • degli esami del sangue
  • un RX toracico (per osservare se vi è una degenerazione dell’altezza del disco, o degli speroni ossei)
  • una Risonanza magnetica (per vedere i tessuti molli come i muscoli, i dischi, i nervi, il midollo spinale)
  • una Tomografia Computerizzata (per valutare le ossa ed il canale spinale)
  • una Mielografia (iniezione che permette di valutare il canale spinale, le radici nervose)
  • una Elettromiografia (per osservare l’attività dei nervi)

Terapie e rimedi naturali per l'artrosi cervicale:

Avete delle intolleranze ai farmaci, o non volete comunque prenderli per affrontare la spondilosi cervicale?

Non c’è problema, oggi avete la possibilità di rivolgervi a degli specialisti della terapia naturale per fronteggiare i lievi sintomi della summenzionata malattia. L’osteopata è un esperto in osteopatia, una recente nuova branca della medicina che cura gli utenti solamente attraverso la manipolazione del corpo umano.

Egli vi farà un esame posturale, vi palperà, vi farà dei test per vedere come stanno le vostre articolazioni, cercherà di risalire alla lesione del collo che avete riportato e solamente in seguito stilerà un programma personale per le vostre esigenze.

Il fisioterapista è un operatore sanitario che attraverso un piano di terapia fisica che potreste dover seguire dalle 6 alle 8 settimane, per 2 o 3 incontri settimanali, vi rimetterà in forma. Tale programma potrebbe prevedere perfino la messa in trazione della vostra colonna cervicale. Vi insegnerà sicuramente anche il modo più opportuno ed ottimale su come dovreste camminare.

Anche l’agopuntura è una valida alternativa all’uso dei farmaci come l’osteopatia e la fisioterapia. Si usa per ridurre la sofferenza dell’utente, ma ha come scopo principale quello di prevenire il ritorno di possibili recidive di stati doloranti.

Trattamento farmacologico (a base di vari farmaci specifici)

Diversi farmaci possono essere adoperati insieme durante la prima fase del trattamento per trattare sia la sofferenza, sia l’infiammazione del paziente.

Fra questi vi ricordo che:

  • gli antinfiammatori (l'ibuprofene, il naprossene), sono utilizzati per far sparire l’infiammazione
  • i rilassanti muscolari (come il cyclobenzaprine, o il carisoprodo), si sono rivelati efficaci nel trattamento dei casi di spasmi muscolari
  • le iniezioni di corticosteroidi, sono spesso necessarie per alleviare i dolori persistenti riportati dal paziente.

Naturalmente i suddetti medicinali non sono esenti da possibili effetti collaterali e comunque non si possono prendere/somministrare per sempre.

Altri semplici rimedi

Potete comprarvi un collare cervicale. Potete applicare una borsa di ghiaccio sul collo (vi anestetizzerà la parte sofferente). Iscrivetevi ad un corso di yoga (riduce lo stress, aiuta a muovere bene la testa). Compratevi un materasso in lattice od ortopedico, o il nuovissimo memory foam (fatto con una schiuma viscoelastica) con relativi cuscini specifici annessi.

Imparate a prendervi delle pause ed a non stare troppo davanti al computer. Quando potete camminate. Qualcuno sostiene che attraverso la Magnetoterapia (terapia alternativa che usa i campi magnetici), si possa prevenire e curare l’osteoartrosi, ma la scienza medica non ha ottenuto prove concrete per poter suffragare tale tesi.

Intervento chirurgico per l'artrosi cervicale

Si ricorre all’intervento chirurgico come ultima soluzione per trattare i sintomi severi del paziente (ossia, quando gli altri metodi hanno fallito). Alcuni soggetti non possono affrontare quest’operazione per via della diffusione della loro artrosi, o perché hanno un fisico debilitato, o per il fatto che hanno una fibromialgia (sindrome muscolo- scheletrica).

Le persone che presentano una sintomatologia neurologica progressiva (avvertono una costante debolezza fisica, intorpidimento, hanno una perdita dell’equilibrio mentre camminano), sono i migliori candidati per essere operati.

Naturalmente l’esito di riuscita non è garantito al 100%, così è possibile che insorgano delle complicazioni (ad esempio delle lesioni alla carotide, della faringe, delle vertebre), legate all’intervento.

Generalmente si effettua una laminectomia decompressiva ossia l’asportazione della lamine, per decomprimere il midollo spinale e/o le radici nervose.

Artrosi cervicale come si cura (cause, sintomi, cure e rimedi contro l'artrosi cervicale)

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo artrosi cervicale: sintomi cure rimedi

Artrosi cervicale

molto interessante e ben spiegato.grazie

Artrosi

si sono i miei sintomi ,ma il medico di base non mi aiuta ,ben spiegato,.

Sintomi dell'artrosi cervicale

grazie per la spiegazione, sono riportati proprio i sintomi di cui soffro

Uguali sintomi artrosi cervicale

i sintomi che accuso io son gli stessi. olto interessante grazie

Artrosi cervicale e osteopata

Grazie per le spiegazioni. I sintomi sono quelli che ho io. Mi rivolgerò sicuramente ad un osteopata!

Utile articolo per curarmi l'artrosi cervicale

Grazie. Mi è stato utile per curarmi.

Artrosi cervicale spiegato in modo esaustivo

Molto esplicativo. grazie

Artrosi cervicale dettagliata e chiara da capire

Una spiegazione molto dettagliata e semplice da capire grazie

Sintomi dell'artrosi

Questi sono i sintomi che ho io, andrò dal mio medico di base per fare alcuni accertamenti. Grazie mille.

Utile descrizione dell'artrosi cervicale

molto chiaro e utilissimo grazie

Consigli da provare per l'artrosi cervicale

proverò a seguire i vostri consigli grazie.

Ho proprio questi sintomi dell'artrosi cervicale

Grazie mille!!!! Sono proprio i sintomi che ho io. Male al collo, alle spalle e alle braccia, l'ordinato anch'io.

Ora ho capito cos'è l'artrosi cervicale

Grazie molte... ora ho capito bene cos'è l'artrosi cervicale.

Problema dell'artrosi cervicale

Anch'io sono soddisfatto delle spiegazioni fornite. Ora so che questo è un problema serio, che vaaffrontato in modo apprpriato. Grazie!

Descrizione dell'artrosi cervicale, sintomi e cura consoni

La descrizione dettagliata fatta corrisponde esattamente ai sintomi che ho avutti in questi tre giorni pre-accertamento presso l'ospedale in cui mi sono rivolto . Ache la cura ed i suggerimenti sono sono consoni a quanto mi è stato detto. Grazie per la disponibilità di queste informazioni molto utili alla popolazione .

Artrosi cervicale e sensazione di squilibrio

a volte ho la sensazione di non avere equilibrio e male alla schiena in zona lombare . e scricchioliii quando ruoto il collo ma dolore poco quasi nulla

Artrosi cervicale e sintomi dettagliati

una descrizione dettagliata che corrisponde ai sintomi che ho avuto e che continuo ad avere e che spero vengano debellati definitivamente. grazie

Proverò a mettere in pratica i vostri consigli su come curare l'artrosi cervicale

Descrizione molto chiara, dettagliata ed esauriente. Grazie proverò a mettere in pratica i vostri consigli

Artosi cervicale e spiegazioni

Grazie mille delle spiegazioni,prenderò provvedimenti perché mi fa proprio male.Il problema sta nel fatto che non siamo seguiti dai nostri medici di base.

Idee più chiare sull'artrosi

grazie. ora ho le idee più chiare.

Tante grazie per la chiara spiegazione sulla artrosi cervicale

Ora anche io ho le idee chiare. Sono stato dal mio medio di base, in quanto avverto dei giramenti di testa e leggera perdita di equilibrio, e mi ha prescritto degli antinfiammatori senza erudirmi in materia (ero preoccupato)

Agopuntura e artrosi cervicale

E' molto chiaro il vostro articolo. Avevo anche io rigidità del collo fino alle spalle: sto facendo l'agopuntura e sto sentendo i primi benefici.

Artrosi e silicio

Io ho scoperto il silicio organico che sembra vada benissimo per le articolazioni in generale dato che stimola la riproduzione del collagene. È un semplice integratore alimentare l'ho preso per qualche settimana ed ho applicato il gel sempre a base di silicio. ora sono già mesi che non ho più problemi alla cervicale. È da provare e da diffondere veramente.

Massaggi per l'artrosi cervicale

Sto combattendo la artrosi cervicale con massaggi lungo la colonna verticale e portando dei pesi di 20 kg per circa 5 minuti al giorno cosi si allevia il dolore.

Il problema dell'artrosi cervicale

grazie per la spiegazione. mi sono convinta andrò dal medico. ho capito che è un problema serio. grazie mille,,,,,,,,,

Artrosi spiegata chiaramente e bene

Tutto chiaro è spiegato bene

Consigli utili per la patologia dell'artrosi cervicale

sapevo, per avere letto molto, tante notizie riguardanti questa patologia cosi debilitante',cerchero' di seguire i vostri consigli espressi in modo chiaro e conciso.

Ottima spiegazione dell'artrosi cervicale perché molto chiara e con termini molto semplici e comprensibili

E' da molto che soffro di dolori al collo ed inizialmente ho pensato al torcicollo. Poi il medico di base mi ha detto che si tratta di artrosi cervicale e mi ha consigliato di andare da uno Steopata. Ora avendo letto che si può curare anche per mezzo di farmaci, proverò con gli antinfiammatori sperando di ottenere buoni risultati.

Leggendo ho capito di aver problemi alla cervicale

Io ho potuto capire adesso che ho la cervicale perchè accuso vertigine con vomito acufeni dolore al collo e avvolte dolore alle dita con formicolio e quando cammino mi sembra di perdere l'equilibrio

Artrosi cervicale e consultazione da un osteopata

Sono soddisfatta delle notizie.Fino ad oggi l'ho curata con medicinali e fisioterapie però il dolore ritorna spesso anche se a distanza di tempo nell'arco dell'anno.Soffro di vertigini e dolori al collo.Consulterò un osteopata.

Serve stare al caldo in caso di artrosi cervicale

Spiegato bene ma non mettere ghiaccio sul collo. Deve stare al caldo o peggiori la situazione

Sintomatologia dell'artrosi cervicale

E' esattamente la mia sintomatologia: vertigini, male dalla testa fino al fondo della spalla...dolori che si inaspriscono se divento tesa. Soffro maggiormente la notte, dopo aver trascorso il pomeriggio a studiare o a lavorare al pc. Cercherò di fare più pause durante lo studio. Grazie

Artrosi cervicale e vari sintomi

Oltre alla perdita di equilibrio, mal di testa, confusione, stanchezza io ho male anche ai denti. Da venti giorni vado avanti con oki, e sembra che il dolore sia passato. Ora dopo aver letto il vs articolo andrò a farmi visitare da uno steopata. Grazie

Mi e' stato molto utile leggere sull'argomento artrosi cervicale. Io non accuso dolore, ma ronzio nell'orecchio destro e irrigidimento del collo. Il ronzio e' fastidiosissimo e non sapevo cosa fare per eliminarlo. Ora lo so e mi daro' da fare per curarmi. Grazie

Spiegazioni accurate sulla artrosi

bravi ... avete fatto una descrizione della patologia accurata ,esaustiva e disinteressata

Artrosi cervicale che non dà tregua

Purtroppo in questi giorni mi venuta un'artrosi cervicale che non mi da' tregua.
Comunque grazie a questo articolo ho le idee piu' chiare di come affrontare la
situazione.

Artosi cervicale degenerativa

Sicuramente l'articolo e' molto dettagliato e chiaro, pero' sono preoccupata perche' ho appena 40 anni e non credo si possa mai guarire. Leggo che si tratta di patologia degenerativa e sono molto preoccupata. Comunque e' utile cio' che e' stato scritto.

Lascia il tuo commento: