Asma cardiaco; Asma cardiaca

L'asma cardiaco è un tipo di asma che può essere ritenuto simile per sintomi, all'asma bronchiale.

L'Asma cardiaco è un tipo di asma dai sintomi molto noti, che causa una crisi solitamente notturna e dispnea nei soggetti colpiti, per molti aspetti l'asma cardiaco ricorda i sintomi dell'asma bronchiale anche se si tratta come lascia intendere il suo nome, di una disfunzione a livello cardiaco legata principalmente ad una manifestazione di insufficienza acuta del ventricolo sinistro ed è proprio questa rapida congestione ematica dei polmoni, la responsabile delle problematiche respiratorie.

Asma cardiaco; Asma cardiaca

Asma cardiaco Asma cardiaca

Questo tipo di asma è presente soprattutto nelle cardiopatie croniche come l'ipertensione arteriosa, la stenosi aortica, l'insufficienza aortica e l'insufficienza mitralica.

Sintomi asma cardiaco:

I sintomi sono diversi e variegati, in alcuni casi di asma cardiaco può sopraggiungere anche lo scompenso acuto del ventricolo sinistro anche taluni gravi disturbi del ritmo ed al soggetto può succedere di svegliarsi di soprassalto, con un grave senso di affanno e mancamento d'aria e per questo cercano la posizione più idonea per agevolare al respiro sedendosi nel letto e spesso questo respiro viene interrotto da forti colpi ed il pallore inizia ad invadere le labbra, le guance e la sudorazione aumenta in modo esponenziale, tutto questo causando anche agitazione e spavento e la frequenza cardiaca risulta fortemente aumentata.

Questa crisi può durare da pochi minuti a mezz'ora e spesso sfociare in una turba molto più grave quale l'edema polmonare acuto.

Diagnosi asma cardiaco:

Per la diagnosi si può effettuare la semplice ascoltazione del torace la quale consente di rilevare, su tutto l'ambito polmonare, fischi, sibili, soprattutto durante l'espirazione.

Il fattore che genera la causa scatenante pare sia, nella maggioranza dei casi, una crisi ipertensiva sistematica che conduce il ventricolo sinistro, già sofferente, al cedimento.

Terapia contro l'asma cardiaca:

La terapia dell'asma cardiaco è una tipica terapia d'urgenza mirata a sedare il sistema nervoso centrale ed alla riduzione della congestione polmonare e ad aumentare la forza contrattile del miocardio.

Per fare questo vengono impiegati prodotti farmaceutici appositamente concepiti ed adatti per calmare il soggetto al fine di favorirne la respirazione, ridurne la massa sanguigna in circolo, favorire la diuresi e nel caso si può anche ricorrere alla somministrazione di ossigeno e qualora la crisi ipertensiva responsabile dell'episodio di asma cardiaco ancora non recedesse, si crea una situazione per la quale possono essere richiesti dei farmaci ipotensivi.

Asma cardiaco...

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo asma cardiaco; Asma cardiaca

vorrei sapere se il mio dottore se ne sarebbe accorto nella visita con lo stetoscopio grazie

Asma bronchiale

salve leggendo pure io mi ritrovo ogni giorno in queste situazioni ....soffro d'asma bronchiale ...ho fatto varie visite con vari pneumologi. ma tutti come terapia gli spray aggravando i miei attacchi .

Non sottovalutate i sintomi dell'asma cardiaca

vi prego non sottovalutate i sintomi. a mio padre non è stata riconosciuta questa malattia e sta lottando tra la vita e la morte a causa di un arresto cardiaco conseguente alla crisi respiratoria. il suo cervello e' stato in ipossia (assenza di ossigeno) che ha provocato un edema cerebrale e varie ischemie cerebrali. se si salvera' resterà invalido per tutto il resto della sua vita, altrimenti ....

Lascia il tuo commento: