Aumentare il metabolismo con le erbe

Come aumentare il metabolismo con le erbe? Aumentare il metabolismo con le erbe è possibile in quanto esistono diversi principi attivi contenuti in alcune erbe che possono far aumentare il metabolismo e di conseguenza portare ad un calo ponderale.

Aumentare il metabolismo con le erbe

Erbe aumentare il metabolismo

Alcune erbe che possono favorire una diminuzione di peso sono:

  • il pepe che contiene un ingrediente che si chiama capsaicina che favorisce il processo digestivo e contemporaneamente bruciare i grassi;
  • il the verde che con sue proprietà antiossidanti aiuta a stimolare il metabolismo;
  • l'alga è uno stimolante tiroideo naturale che può stimolare il metabolismo;
  • l'ortica che stimola il metabolismo;
  • il ginseng che oltre ad essere un energizzante stimola il metabolismo.

Chi ha importanti patologie dovrebbero evitare l'assunzione di erbe i cui effetti collaterali non sono del tutto conosciuti.

La fibra per combattere il senso di fame

Utilizzare fibre in polvere da miscelare all'acqua è un ottimo rimedio da utilizzare contro lo stimolo della fame, ma non solo: l'utilizzo delle fibre è importante anche come regolatore intestinale in caso di stipsi ostinate.

Erbe ed integratori che possono aiutare a perdere peso

Uno dei problemi che stanno prendendo sempre più piede è quello legato all'obesità.

Sempre più spesso non riusciamo a fare dei pasti bilanciati perché la fretta ha la priorità anche sull'alimentazione e da qui si innesca un meccanismo che ci porta in un vortice che porta ad un malessere generale.

Sono diverse le erbe che possono essere utilizzate come integratori o come stimolatori del metabolismo e tra queste:

  • l'arancio amaro che stimola il metabolismo, la cui azione per essere efficace deve essere accompagnata da una dieta ipocalorica e da un'intensa attività fisica e deve essere assunto con cautela da persone affette da ipertensione o malattie cardiache;
  • pepe e peperoncino;
  • Coleus aiuta nel favorire il calo ponderale, distrugge il tessuto adiposo, sollecita l'attività del metabolismo stimolando la tiroide;
  • The verde contiene la caffeina che è un eccitante naturale e che stimola il metabolismo;
  • Guarana' favorisce il calo ponderale stimolando il metabolismo;
  • Guggul si ritiene possa intervenire per abbassare i livelli di colesterolo;
  • Garcinia della Cambogia è una spezia utilizzata nel sud est asiatico per aromatizzare i piatti. Il suo principio attiva è un acido, l'acido idrossicitrico, che riduce l'appetito e riduce la percentuale di cibo da assimilare evitando la formazione di grasso. Gli studiosi pensano che quest'erba possa evitare che i carboidrati si trasformino in grassi e che se viene assunta regolarmente quest'erba possa bruciare i grassi nel corso di una attività fisica. Le persone che non possono assumere quest'erba sono le donne in stato interessante, i diabetici e le persone con problemi di natura psichica;
  • Mate, erba presente nel sud America nota per stimolare il metaboliso;
  • Spirulina che interviene per far venire meno lo stimolo della fame.

La garcinia cambogia:

La Garcinia Cambogia è un frutto che proviene dall'India e da alcuni paesi dell'Asia e che ha la peculiarità di far venire meno lo stimolo della fame e fa aumentare il metabolismo.

Proprio per questo motivo è stato oggetto non di studio ma è stato utilizzato per riuscire a perdere peso.

Ingrediente principale

Il componente principale della Gardinia Cambogia è l'Acido Idrossicitrico che è un integratore dietetico ampiamente utilizzato per dimagrire e che produce diversi effetti nel nostro organismo.

Il primo di questi effetti è quello di ridurre l'assorbimento dei carboidrati che sono inglobati nel nostro organismo e diventano grasso.

Riducendo la formazione di grasso i carboidrati sono immediatamente bruciati diventando energia e non hanno quindi modo di depositarsi ed accumularsi.

L'acido idrossicitrico lavora facendo in modo che venga meno il desiderio di zuccheri e carboidrati, creando una sorta di equilibrio di zucchero nel sangue ed aumentando il livello di serotonina nel cervello che ci da la sensazione di benessere.

La Garcina Cambogia non provoca effetti collaterali ma è buona norma evitarne l'assunzione da parte di donne in stato interessante, diabetici e malati di Alzeheimer.

Altri tre aspetti di cui tener conto per la perdita del peso:

Mantenere il peso

Nel momento in cui si decide di intraprendere un percorso verso il dimagrimento bisogna prendere consapevolezza del fatto che se il dimagrimento avviene in maniera lenta e graduale, le probabilità di mantenerlo tale sono altissime.

Una perdita di peso repentina è destinata al fallimento: nel giro di poco tempo è garantito che tutti i kg persi si riacquistano e con gli interessi.

Dieta

La prima cosa da fare è quella di rivolgersi ad un professionista evitando il fai da te che oltre ad essere una perdita di tempo potrebbe creare degli scompensi alimentare notevoli.

Ricorrere alle fibre è un ottimo rimedio per avere un qualcosa da bere che scacci via il senso di fame, oppure far uso delle bucce di psyllium che assorbono il grasso dal cibo che ingeriamo prima che il cibo venga digerito.

Pulizia

Parlando di pulizia non si fa certo riferimento alla pulizia personale, bensì all'eliminazione di tutti quegli alimenti inutili e poco sani che secondo noi fanno bene allo spirito: dolcetti, patatine, salatini sono tutte cose da dimenticare e che non fanno altro che far aumentare la quantità di grasso corporeo.

Evitare di sovraccaricare il nostro organismo con prodotti a base di latte e di carni rosse che provocano tutta una serie di gravi scompensi a carico del sangue e di molti organi.

Mangiare sano

Una dieta sana ed equilibrata deve essere presa in considerazione tutti i giorni, privilegiando frutta e verdura, legumi, cereali integrali.

Bere almeno 2 litri di acqua al giorno, che oltre a favorire eliminazione delle tossine, idrata la pelle.

Come aumentare il metabolismo con le erbe

Perdere peso dimagrire velocemente

Lascia il tuo commento: