Automassaggio

Farsi un automassaggio è già istintivo, difatti si tende a massaggiare le zone dolorose o tese per stimolare la circolazione e questa è una semplcie tecnica di massaggio che favorisce la guarigione e permette anche di prevenire le malattie oltre che apportare notevoli benefici estetici al corpo favorendo la fisiologica funzione drenante dell'organismo e svolgendo allo stesso tempo una azione anticellulite.

Automassaggio linfodrenante anticellulite:

L'automassaggio può essere praticato a mani nude oppure con una fascia o un guanto da massaggio.Si possono usare oli (es. jojoba) o lozioni e se ne migliorano l'efficacia.

Un automassaggio dovrebbe durare 20 minuti circa.

Automassaggio

Automassaggio

In base all'effetto che si vuole ottenere esistono tecniche diverse.

Ad esempio un massaggio lento distende i tessuti e ne favorisce il drenaggio, mentre un movimento veloce cancella la fatica e rivitalizza l'organismo.

Il massaggio stimola la circolazione, i muscoli contratti si distendono ed i dolori si riducono.

Una pratica regolare permette di ritonificare i tessuti connettivi.

In base alla tecnica impiegata, il massaggio ha un'azione calmante o stimolante, ripristina l'armonia del sistema nervoso e favorisce il benessere.

Tecniche dell'automassaggio:

  • Frizionare Eseguire dei movimenti circolari con il palmo, il dorso della mano o le dita.
    Questa tecnica è efficace per risolvere i problemi circolatori e tensioni muscolari.
     
  • Impastare Massaggiare i muscoli, con le mani ammorbidite da olio o crema, come se li doveste impastare.
     
  • Vibrare Colpire ia pelle con il palmo della mano per migliorare la circolazione, sciogliere i muscoli e allentare la tensione.
     
  • Eliminare Concludere ogni massaggio con dei movimenti delle dita verso l'esterno.
    La pelle sarà visibilmente tonificata, distesa e rinfrescata.

Benessere con l'automassaggio...

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: