Bacopa: la pianta bacopa monniera

Bacopa monnieri o bacopa monniera, quali proprietà possiede un integratore basato su questa pianta? La pianta di Bacopa Monnieri è da lungo utilizzata dai sostenitori della fitoterapia (nota e antica medicina popolare, terapeutica, che implica il sapiente utilizzo di piante, estratti liquidi o secchi di erbe dalle proprietà curative coadiuvanti per il trattamento delle problematiche o per conferire comunque il benessere corporeo dell'individuo), con lo scopo non solo di aumentare la resistenza fisica, ma anche per migliorare le funzioni cognitive come la capacità di attenzione, la memoria, i riflessi mentali e favorire il benessere fisico ed emotivo in generale.

Bacopa: la pianta bacopa monniera

Bacopa monniera

Curiosità sulla pianta di bacopa:

L'utilizzo della pianta di bacopa prende in via dall'India, luogo in cui viene coltivata in modo massivo per via della sua facile prolificazione, poichè la Bacopa è una pianta acquatica in grado di vegetare e prosperare senza particolari problemi sia in acqua sia dolce che salmastra.

Proprietà curative ed effetti benefici della pianta di bacopa:

La bacopa monniera viene impegata in divesrse situazioni per via delle sue proprietà curative in primis si utilizza come tonico generale, per la cura di problemi asmatici, così anche per coloro che soffrono di epilessia, in quanto si ritiene che la bacopa sia utile come coadiuvante per rafforzare il sistema immunitario e migliorarne la funzionalità nei periodi stagionali "più critici" e secondo nuovi studi oltre a favorire una maggiore capacità di concentrazione la bacopa può essere utile anche per patologie complesse, come possono essere le ulcere che riguardano lo stomaco ed il tratto intestinale.

Ma l'impiego più opportuno della bacopa resta sempre e comunque l'amplificazione della memoria in generale come riporta uno studio interessante condotto da una prestigiosa università australiana, che l'ha trovata valida come coadiuvante nei trattamenti per la cura di soggetti interessati dal morbo di alzheimer.

Dosaggio della bacopa monniera:

Per i bambini, il dosaggio quotidiano usuale si attesta a 10 mg e non dovrebbe superare i 50 mg al giorno mentre per gli adulti la quantità giornaliera assumibile può essere più elevata (se il proprio medico è daccordo).

La maggior parte delle persone iniziano assumendo circa 100mg di bacopa per poi in caso aumentarne gradualmente il quantitativo, mantenendo la somministrazione della pianta in modo continuo per almeno una settimana.

Possibili effetti collaterali e controindicazioni della Bacopa Monniera:

Fino ad ora gli studi condotti in tutto il mondo sulla bacopa non riportano particolari controindicazioni o sgradevoli e psanti effetti collaterali, sempre fermo restando che questo non implica il fatto che sia possibile "reagire male" a questo tipo di pianta e per questo motivo è sempre opportuno chiedere consiglio al proprio specialista di fiducia prima di iniziare l'assunzione di bacopa, specialmente in presenza di particolari stati fisici o patologie anche lievi.

Proprietà, effetti collaterali e controindicazioni della bacopa monnier.

Integratori alimentari

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo bacopa: la pianta bacopa monniera

Bacopa e le piante in natura

Mi sto avvicinando al mondo delle piante e trovo che sia davvero al di la' ovviamente degli effetti curativi ,anche un modo per riavvicinarci alla terra e comprendere l'amore che nutre per gli esseri viventi

Lascia il tuo commento: