Bagno alle erbe

Il bagno è un rituale di purificazione della mente e del corpo che già nell'antichità era noto che i bagni rigeneranti erano fatti con l'aggiunta di erbe aromatiche, i preparati a base di erbe da aggiungere all'acqua per il bagno sono un'ottima alternativa alle curative naturale ed economica ai bagnoschiuma.

Bagno alle erbe

Bagno alle erbe

Ad esempio i petali di rosa essiccati, uniti ai fiori di lavanda, rendono la pelle morbida e liscia, mentre le foglie di rosmarino sono efficaci per stimolare l'irrorazione sanguigna e rassodare il tessuto connettivo.

La temperatura dell'acqua per il bagno non deve superare 36-38 gradi, per sfruttare al meglio i principi attivi delle erbe, aggiungere le erbe solo quando la vasca sarà piena d'acqua.

Il bagno ai petali di rosa per una pelle morbida sono ideali per la pelle secca, la camomilla per pelli sensibili.

Il bagno con le foglie essiccate del rosmarino aiuta a stimolare la circolazione sanguigna rivitalizzando il corpo e riscaldandolo piacevolmente.

Per la preparazione del bagno alle erbe: Versare i fiori e le erbe essiccate in 1 litro d'acqua fredda, portare ad ebollizione e lasciare in infusione per 30 minuti e poi filtrare. Mettere le erbe in un sacchettino di stoffa o in un fazzoletto di lino e strizzare delicatamente. Aggiungere all'acqua per il bagno sia il decotto sia il sacchettino di stoffa, strizzandolo di tanto in tanto.

Bagno alle erbe curative...

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: