Balanite: sintomi della balanite

La balanite è una malattia più comune di quanto si pensi e per tale motivo i trattamenti contro i sintomi possono essere molteplici.

Balanite cosa è? Prima di scoprire cause cure e rimedi iniziamo dal suo significato, la Balanite, è un’infiammazione da sintomi che colpiscono la testa del pene (glande) spesso estesa anche al prepuzio ( lembo di pelle allentata che copre la testa del pene), una condizione che può colpire a qualunque età, insidiando più sovente gli uomini che non sono stati circoncisi, può essere evitata semplicemente con una buona igiene evitando sostanze che irritano la pelle, non è un’infiammazione grave.

Balanite: sintomi della balanite

Balanite

I funghi e le infezioni favoriscono la balanite:

Trovare le possibili cause della balanite non è difficile:

Favorita dalla presenza di funghi o infezioni batteriche, da pelle arrossata o screpolata, da saponi troppo aggressivi o profumati, soventi lavaggi, sostanze chimiche ( alcuni spermicidi, preservativi, lubrificanti, detersivi o ammorbidenti per la pulizia degli indumenti intimi) eczemi, dermatiti, psoriasi, lichen planus (malattia delle mucose), talvolta causata anche da malattie a trasmissione sessuale come il mughetto (candida).


Sintomi balanite:

I sintomi più comuni sono, gonfiore, arrossamento e dolore intorno al glande con secrezioni purulente bianco - giallastre, prurito e ulcere intorno alla testa del pene, dolore e bruciore accentuato durante la minzione (urinare), fimosi (restringimento dell'orifizio prepuziale), odore sgradevoleLe infezioni, possono essere causate da germi che normalmente vivono sulla pelle in piccole quantità senza causare nessun danno, ma che tuttavia se trovano la condizione ( calore, umidità) si moltiplicano rapidamente causando l’infezione, per esempio, negli uomini non circoncisi, il prepuzio (pelle che copre la testa del pene) può essere un ambiente ideale per i batteri che moltiplicandosi provocano l'infiammazione, questo perché esso può intrappolare l'umidità, quindi, è importante lavare ogni giorno e asciugare con cura il pene in modo da eliminare batteri e umidità insidiata sotto il prepuzio. Gli uomini con diabete hanno maggiori probabilità di sviluppare la balanite, dato che, il glucosio viene eliminato con le urine, le gocce possono rimanere sul prepuzio, creando un ambiente ideale per la moltiplicazione dei batteri. Un’altra condizione è la fimosi, una situazione in cui la pelle che avvolge il prepuzio non riesce a scoprire completamente e autonomamente il glande, rara nei ragazzi adolescenti e uomini, ma normale in bimbi fino all'età di circa cinque anni, sudore, urina e altri detriti possono raccogliersi sotto il prepuzio, questo può irritare o incoraggiare germi a crescere, con conseguente infezione.

Le infezioni e malattie trasmesse sessualmente esempio il mughetto (candida vaginale) o herpes genitale, clamidia e sifilide sono facilmente diagnosticate dal medico semplicemente dal rossore e infiammazione (gonfiore) del glande, se per esempio sono causate da un fungo (mughetto), sono facilmente guaribili. Altre analisi di approfondimento; nel caso il medico di famiglia diagnostichi possa essere qualcos’altro è utile verificare con dei test, es. il tampone (campioni di cellule) presi dal pene per identificare i batteri che causano l'infezione, un esame delle urine per controllare lo zucchero (se si sospetta il diabete), in rari casi, una biopsia (campione) di pelle infiammata, analizzata in laboratorio al microscopio per stabilire la causa dell'infezione.


Cure balanite:

La cura segue la causa, alcuni consigli di base sono: un’igiene corretta evitando sostanze irritanti, lavare il glande con cura ogni giorno, avendo cura di pulire delicatamente sotto il prepuzio, non utilizzare prodotti profumati, solo acqua, o acqua e un sapone dal PH compatibile, assicurarsi di asciugare completamente il pene prima di vestirsi, preservativi / lubrificanti: a volte i prodotti chimici utilizzati nei preservativi e lubrificanti possono irritare il pene, se pensate che i suoi sintomi possano essere correlati a questo, provare a utilizzare prodotti per pelli sensibili chiedendo consiglio al vostro farmacista, utilizzare detersivi per la biancheria intima biologici, e assicurarsi dell’avvenuto e prolungato risciacquo prima di indossarli, lavarsi le mani prima e dopo l’utilizzo del bagno, soprattutto se si lavora con sostanze chimiche o altri prodotti analoghi, in quanto potrebbero irritare la pelle delicata del pene.

Nel caso di allergie viene consigliata una crema steroide (1% idrocortisone), per ridurre l'infiammazione potrebbe essere necessario utilizzare questo come farmaco come antifungino o antibiotico e mai da solo, per evitare controindicazioni peggiori. La candida, è trattata normalmente con pomate antimicotiche, come ad esempio clotrimazolo o miconazolo, evitare rapporti sessuali o proteggerli utilizzando preservativi nel periodo di cura, per prevenire il contagio infettivo al vostro partner, nella maggior parte dei casi, l’infiammazione si risolve in pochi giorni. Nel caso l’infezione fosse di origine batterica, un antibiotico come la penicillina o eritromicina sarà sufficiente sotto controllo medico, il quale stabilirà anche se è il caso di essere indirizzati da un dermatologo (specialista della pelle) o genito-urinaria (GUM) clinica per ulteriori indagini, qualora vi sia fimosi (prepuzio stretto) e si verifichino frequenti attacchi di balanite, verrà consigliata e considerata la circoncisione.

Vedi anche balanopostite

Informazioni sulle cause i sintomi e e le cure della balanite

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo balanite: sintomi della balanite

I sintomi della balanite

Vi ringrazio per quello che ho letto spero che il mio problema seguendo quello che è stato scritto possa sparire. Grazie

Lascia il tuo commento: