Bardana nella cura dei capelli

La Bardana è usata in erboristeria per aiutare anche nella cura di capelli che tendono a cadere o che si presentano radi, grassi, pestare delle foglie fresche di bardana, strizzarle attraverso una garza a trama fitta per ricavarne il succo con cui frizionare ogni giorno il cuoio capelluto. Preparare il decotto facendo bollire 100 g di radice essiccata, sola o unita ad altre piante officinali come l'ortica o il crescione, in un litro d'acqua per 10 minuti ed usare per frizioni e massaggi quotidiani.

 

Bardana nella cura dei capelli

Bardana Capelli

Per capelli morbidi e lucenti sciacquare i capelli con l'infuso ottenuto lasciando 50 g di foglie essiccate in un litro d'acqua bollente per 10 minuti.

La Bardana può essere usata anche nelle cure depurative dell'organismo:

  • Preparare l'infuso lasciando 40 g di radici essiccate in un litro d'acqua bollente per 10 minuti e berne una tazza al mattino a digiuno; ripetere in primavera e autunno per 20 giorni.
  • Preparare la tintura vinosa mettendo a macero per 5 giorni 10 g di radici essiccate in un litro di buon vino bianco secco e berne 1-2 bicchierini al giorno per 20 giorni.
  • Preparare il decotto misto facendo bollire 30 g di radici essiccate di bardana e 30 g di radici essiccate di saponaria in un litro d'acqua per 5 minuti e berne 4- 6 tazze al giorno per 20 giorni.

La bardana, conosciuta anche come arctium lappa, è una pianta medicinale utilizzata per secoli per diverse patologie e problemi di natura fisica, ma l’estratto della radice di questa pianta, detto anche olio Bur, è famoso per le sue proprietà che promuovono la salute dei capelli e aiutano ad alleviare l’irritazione del cuoio capelluto, migliorandone il benessere generale.

L’olio di bardana per i capelli

Quest’olio naturale viene applicato anche per sbarazzarsi del prurito, dell’arrossamento e della forfora in testa, migliorando la resistenza e la lucentezza dei capelli in una maniera davvero straordinaria.

Nonostante inizialmente l’olio veniva utilizzato per combattere i principi di calvizia, da alcuni anni è stato scoperto anche il suo grande contenuto di acidi grassi essenziali che migliorano sostanzialmente la struttura di tutto il capello, aumentandone la salute.

L’uso regolare di questo olio è fondamentale per avere dei capelli più forti e lucenti.

L’olio di bardana è ottenuto direttamente dall’estrazione a freddo del principio grazie all’olio d’oliva, metodica utilizzata da secoli la produzione di tutti i medicinali derivati dall’erba di bardana, in quanto garantisce la conservazione di tutti i principi attivi della pianta.

Come utilizzare l'olio di bardana nella cura dei capelli

Applicare l’olio prima di andare a dormire, in maniera da lasciarlo agire tutta la notte idratando e nutrendo il cuoio capelluto.

Tradizionalmente, l’olio veniva utilizzato ogni giorno per migliorare la salute dei capelli, applicato subito dopo il lavaggio quotidiano dei capelli, dato che non porta alcun effetto collaterale né conseguenze spiacevoli, ecco dunque che potrete applicare l’olio di bardana con la frequenza che desiderate.

Ricordatevi di massaggiare bene tutta la testa, passando le dita tra i capelli e compiendo delicati movimenti circolari per beneficiare tutta la superficie del cuoio capelluto.

Se voi decidete di applicarlo prima di coricarvi per la notte la mattina potete tranquillamente lavarvi i capelli con un comune shampoo.

Noterete come i vostri capelli saranno più morbidi e lucenti.

Cura dei capelli con la bardana

Capelli: bellezza capelli

Lascia il tuo commento: