Benefici ed effetti della liquirizia

Benefici ed effetti della liquirizia quali sonoa cosa serve? La Glycyrrhiza glabra o liquirizia comune, è una pianta conosciuta e apprezzata fin dai tempi dell'antica Grecia, al punto da essere, ai giorni nostri, uno dei 'dolci medicinali' più comune e diffuso. La forma più diffusa di consumo a scopo medicinale, prevede che la radice della pianta venga prima bollita, poi essiccata. La liquirizia viene quindi mangiata pura.

Benefici ed effetti della liquirizia

Benefici liquirizia

Può però essere consumata anche sotto forma di infuso o decotto, sia a scopo medicinale che a scopo puramente culinario.

Da molto tempo varie civiltà di tutto il mondo, dalla Grecia alla Cina, attribuiscono a questa pianta numerose proprietà: digestiva, antinfiammatoria, depurativa, diuretica e protettiva della mucosa.

Ma oltre all'uso medico, tanto caro alla saggezza popolare dei nostri avi, la liquirizia è l'ingrediente chiave attorno a cui ruota una intera tradizione dolciaria.

La liquirizia e la tradizione dolciaria:

Il sapore della liquirizia è infatti un sapore unico, come lo è per esempio, quello dell'anice (di cui, non a caso, è in qualche modo parente).

Ecco perché la liquiriza, all'interno della tradizione dolciaria, rappresenta un intero ramo a parte. Se un dolce contiene liquirizia, è difficile che non sia la protagonista. La forma più comune e diffusa di liquirizia dolce, sono appunto 'le liquirizie', o caramelle di liquirizia.

Queste vengono realizzate solitamente con estratto di liquirizia, zucchero e un addensante, che può essere amido, farina, gomma arabica o gelatina.

Il risultato è una pasta morbida e facile da modellare, che poi diventa simile alla gomma, e che può quindi essere realizzata in qualunque forma o dimensione. Dalle famose 'rotelle' di liquirizia (che tutti noi almeno una volta abbiamo assaggiato da bambini), a qualunque altra forma che la fantasia possa immaginare.

Effetti benefici della radice di liquirizia:

  • Rilassante della tosse
  • anti infiammatorio
  • antiulcera (gastrointestinale)
  • lassativo
  • tonico (aumenta la resistenza agli stress mentali, emotivi e fisici)
  • aiuta a proteggere il fegato
  • azione antivirale e antibatterica
  • Antiossidante e anti-tumore
  • stimola la regolazione ormonale

In particolare la liquirizia viene impiegata per:

  • lenire la tosse
  • calmare disordini digestivi (ulcere, coliti, costipazione)
  • diminuire le infiammazioni (eczema, psoriasi, artrite, asma, lupus)

Dosaggio della liquirizia:

da 1 a 5 grammi di radice essiccata al giorno.

Effetti collaterali della liquirizia:

un dosaggio eccessivo può causare effetti lassativi, stanchezza muscolare, mal di testa, pressione alta, ritenzione idrica, perdita di potassio. Questi sintomi sono più comuni nelle persone che che soffrono di ipertensione. I dolci alla liquirizia hanno una consistenza gommosa che, in caso di eccessivo uso quotidiano, può danneggiare i denti.

Effetti benefici e collaterali della radice di liquirizia.

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo benefici ed effetti della liquirizia

Articolo su benefici ed effetti della liquirizia

Il mio commento è positivo, e in sintonia con quello che è stato scritto a riguardo su la liquirizia! Ottimo

Lascia il tuo commento: