Bere alcolici in gravidanza: Non bere in gravidanza

Bere alcolici in gravidanza non va assolutamente bene, non si beve durante la gravidanza perché l'alcol è una sostanza riconosciuta come dannosa per lo sviluppo umano e quando si beve alcool durante la gravidanza è come se lo facesse il vostro bambino, proprio perché l'alcool attraverso la placenta, che nutre il vostro bambino, arriva al feto.

Bere alcolici in gravidanza: Non bere in gravidanza

Non bere in gravidanza

Pertanto, l'alcol può essere nocivo per lo sviluppo del vostro nascituro.

In realtà, tutte le bevande che contengono alcool possono essere dannose per il bambino.

Non vi è alcuna bevanda alcoolica che sia raccomandata da consumarsi durante la gravidanza. In particolare, bere alcolici durante la gravidanza aumenta la possibilità che un bambino nasca colpito da un disturbo dello spettro fetale alcolico (FASD).

Disturbi dello spettro fetale alcolico (FASD) sono l'intera gamma di difetti congeniti che sono causati dall'esposizione prenatale.

Questi effetti sono permanenti ed irreversibili, ma sicuramente prevenibili.

La cosa migliore è discutere di tutte le vostre abitudini alimentari con il vostro medico.

Per capire come possa incidere l’alcool nello sviluppo del vostro bambino, dovete ricordarvi che il bambino è in continuo sviluppo e crescita nel corso di questi nove mesi.

Durante le prime quattro settimane di gravidanza, il cuore del vostro bambino, il sistema nervoso centrale, gli occhi, le braccia e le gambe sono in via di sviluppo.

Il cervello inizia a svilupparsi intorno alla terza settimana e continua a sviluppare per il resto della gravidanza.

Durante il terzo trimestre, il bambino è in rapida crescita in termini di dimensioni.

Per cui, è abbastanza palese che se si consuma una quantità eccessiva di alcol durante questi momenti cruciali dello sviluppo, è possibile causare seri problemi per il bambino.

Insomma bere regolarmente o occasionalmente quantità eccessive di alcool può portare alla sindrome alcolica fetale.

Si tratta di effetti irreversibili, che rimangono per tutta la vita, e che possono causare dalla nascita difetti fisici, mentali e neurocomportamentali.

Se, invece, si è bevuto alcool prima di sapere di essere incinta il fatto non è ancora così grave, naturalmente la cosa migliore che si può fare è non bere più.

Prima si smette e meglio è, ovvero, se si smette subito di bere, le probabilità di causare danni al bambino sono notevolmente più basse.

Inoltre, spesso ci si chiede se ci sia una quantità minima di alcool che si possa consumare durante la gravidanza, ma in realtà non ci sono quantità raccomandabili di alcool da consumare in stato interessante, ma più si beve e più crescono le probabilità di arrecare problemi al bambino.

Non bere durante la gravidanza

Gravidanza on line

Lascia il tuo commento: