Bioenergetica

La bioenergetica è un metodo fu sviluppato da Wilhelm Reich (1897-1957), un psicoanalista austriaco, allievo di Sigmund Freud. Secondo Reich l'energia vitale di ognuno dipende dal respiro, dal movimento e da un sano metabolismo.

Bioenergetica

Bioenergetica

La disponibilità di energia e la volontà di impegnarla in modo più o meno deciso sono determinanti sul modo di affrontare i doveri della vita.

Problemi della sfera emotiva possono manifestarsi con blocchi di energia, tensioni e irrigidimenti. Grazie alla bioenergetica è possibile sciogliere quello che Wilhelm Reich chiamava "corpo imprigionato" e lasciar fluire liberamente l'energia vitale.

Per raggiungere questo obiettivo si possono praticare diversi tipi di esercizi, anche da soli ed a casa propria. Se però questi non portano i risultati sperati o sono presenti conflitti psicologici profondi è assolutamente necessario rivolgersi a uno psicoterapeuta esperto. La terapia è sia individuale, sia di gruppo.

Blocchi dell'energia che si ripercuotono sul corpo e sulla psiche vengono rimossi grazie a esercizi del corpo e del respiro, massaggi e presa di coscenza delle proprie emozioni e della propria fisicità.

Scopo della terapia bioenergetica è ristabilire un contatto armonico tra l'individuo e la realtà che lo circonda. Mettendo in tensione i muscoli volontariamente, essi si riscaldano e rilassano.

L'energia vitale viene liberata e il respiro è più profondo. Inoltre, gli esercizi fanno bene alla linea e aiutano ad avere un rapporto più equilibrato con il proprio corpo.

La bioenergetica...

 

 

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: