Bruciore intimo: bruciore intimo maschile e femminile

Il bruciore intimo maschile e femminile contrariamente a quanto succede non è una problematica da trascurare pensando "tanto sparirà da solo".

Bruciore intimo (maschile e femminile rimedi e cause): Il bruciore intimo maschile e femminile è particolarmente fastidioso. Può manifestarsi insieme ad altri sintomi. Può essere costante o comparire quando praticate attività intime o andate in bagno. Il bruciore varia d’intensità a seconda della causa sottostante. Esso compare all’improvviso o gradualmente in settimane o mesi. L’unico modo che avete per farlo sparire è andare dal medico e determinare ciò che l’ha scatenato.

bruciore intimo che fare

Bruciore intimo


Cause bruciore intimo maschile

Esistono diversi motivi per cui si presenta questa sensazione di bruciore e questi sono solo alcuni:

  • Cistite, infiammazione della vescica
  • Uretrite, sepsi dell'uretra, e
  • Prostatite che è l'infiammazione della prostata
  • Malattie che si trasmettono sessualmente
  • Calcoli prostatici
  • Allergie, dermatiti e diabete
  • Balanite

Malattie sessualmente trasmissibili

Questi disturbi possono provocare bruciore. I più comuni sono:

Balanite

Se non siete stati circoncisi, siete più inclini a sviluppare un’infiammazione del prepuzio conosciuta come balanite. Normalmente è causata da una scarsa igiene, ma può essere provocata anche da sostanze irritanti o da un'infezione.


Cause bruciore intimo femminile

Il bruciore nelle donne può essere causato da:

  • Infezioni batteriche
  • Virus
  • Infezioni fungine
  • Cambiamenti ormonali
  • Irritazioni chimiche.

Infezioni batteriche

Diversi tipi di infezioni batteriche possono provocare bruciore intimo. Queste infezioni comprendono:

La clamidia è una malattia a trasmissione sessuale causata da un batterio responsabile d’infezioni dei genitali, degli occhi e del sistema respiratorio. La vaginosi batterica è una condizione che deriva dalla crescita eccessiva di batteri nella vagina. Oltre al bruciore intimo, può provocare perdite vaginali e cattivi odori intimi femminili e maschili.

Virus

Alcuni virus possono causare il bruciore intimo e altri disturbi. Essi sono:

L’herpes, noto come il virus herpes simplex, provoca ferite sui genitali. Queste piaghe di solito sono visibili, ma può capitare che non riusciate a vederle e sia necessario un esame pelvico. L’HPV, noto come il papilloma virus umano, fa nascere delle verruche all’interno della vagina. Esse non sono sempre visibili e dovete fare un pap test per controllare se ci sono.

Infezioni fungine

Le infezioni causate dai funghi possono causare bruciore intimo. Una delle più comuni sepsi fungine è quella provocata dal lievito, di solito la Candida albicans. Questo fungo può crescere in vagina quando il pH all’interno diventa sbilanciato o quando eliminate i batteri buoni che mantengono sotto controllo i lieviti attraverso l'uso di antibiotici. Oltre al bruciore intimo, le sepsi da lievito possono causare cattivo odore, prurito e secrezione vaginale.

Cambiamenti ormonali

I cambiamenti ormonali possono causare bruciore intimo. Essi si verificano:

  • Subito prima o subito dopo il ciclo mestruale mensile
  • Durante la menopausa.

Irritazioni chimiche

Le sostanze chimiche possono causare irritazione e bruciore intimo. State attente quindi a:

  • Spermicidi
  • Prodotti deodoranti femminili
  • Saponi
  • Detersivi
  • bagno schiuma
  • Alcuni tipi d’indumenti intimi.

In caso d’irritazione chimica, evitate di entrare di nuovo in contatto con il prodotto in questione. Se l'irritazione ha causato lacerazioni, è bene che iniziate un trattamento apposito per risolvere il problema.


Altri sintomi bruciore intimo maschile

Oltre al prurito, potreste notare altri sintomi, che variano a seconda del disturbo o della condizione di fondo. Esistono sintomi legati all’area genitale e urinaria, segni di altro tipo o ancora sintomi che indicano un problema più serio.

Sintomi genito-urinari

Il bruciore può comparire insieme a:

  • Sangue nelle urine (ematuria)
  • Minzione difficile o dolorosa (disuria)
  • Escrezione o pus
  • Bisogno frequente di urinare
  • Male durante i rapporti sessuali
  • Dolore nella bassa schiena, nel bacino, nell'inguine o addominali
  • Eiaculazione dolorosa
  • Eruzione cutanea

Sintomi di altro tipo

Segnali di una condizione più grave

  • febbre alta (maggiore di 38,3 gradi C)
  • Incapacità di urinare
  • Rossore e sensibilità
  • Deformità improvvisa del pene dopo un trauma
  • Dolore inaspettato ai testicoli

Altri sintomi bruciore intimo femminile

Il bruciore intimo può comparire con altri sintomi, diversi a seconda di quello che avete:

  • Stanchezza, mal di testa, dolori muscolari, perdita di peso, eruzioni cutanee in altre parti del corpo a causa della seconda fase della sifilide
  • Febbre per un ascesso o un’infezione
  • Irritazione della vagina o della zona genitale
  • Sofferenza durante la minzione
  • rapporti sessuali dolorosi
  • eruzione cutanea sulla pelle della zona genitale
  • Odore vaginale sgradevole forte o persistente
  • Sintomi della perimenopausa e della menopausa, come vampate di calore, sbalzi di umore e ciclo mestruale irregolare o assente
  • Escrezione insolita o abbondante e persistente
  • Sanguinamento inusuale o spotting
  • Prurito vaginale o anale

Segnali di una condizione più grave

  • Variazione del livello di coscienza o di vigilanza, come svenimento o nessuna risposta
  • Vertigini inspiegabili o persistenti
  • Sanguinamento abbondante o qualsiasi tipo di sanguinamento vaginale in gravidanza
  • Dolori forti al basso ventre o alla schiena.

Questi sintomi potrebbero essere il modo in cui il corpo cerca di avvisarvi di una condizione grave: chiamate l’ambulanza se si presentano per evitare che la situazione degeneri.


Rimedi per il bruciore intimo maschile e femminile

Il trattamento da seguire dipenderà dalla causa sottostante. Questi rimedi servono per alleviare il bruciore ma dovete comunque rivolgervi al medico e curare il problema alla base del sintomo.  Ecco cosa potete fare per stare un po’ meglio:

  • Bagni freschi
  • Impacchi di ghiaccio
  • Yogurt
  • Olio dell’albero di tè.

Bagni freschi

Se fate un bagno fresco, con o senza bicarbonato di sodio o sali di Epsom, potete ridurre il dolore, il prurito e il bruciore di una patologia non infettiva. Se il bruciore è stato causato da saponi profumati, spray per l'igiene intima o detergenti forti, lavare la zona con acqua o con un bagno fresco vi aiuterà a rimuovere ogni residuo irritante e ad avere sollievo. Nelle donne, lo sperma può essere responsabile di reazioni allergiche che provocano bruciore vaginale. Lavatevi quindi e il bruciore diminuirà.

Impacchi di ghiaccio

Fare impacchi di ghiaccio sulla zona genitale dopo essere entrati in contatto con una sostanza irritante contribuirà ad alleviare i sintomi. Mantenete inoltre le parti intime pulite e asciutte, senza l'uso di prodotti inutili per l'igiene. In questo modo aiuterete il vostro corpo a prevenire o migliorare i problemi già presenti.

Yogurt

Se siete donne, potete usare lo yogurt. Il lactobacillus è un batterio normalmente presente nella vagina. Usando yogurt, sia per via orale che per via intravaginale, reintroducete una colonia sana di lattobacilli. Lo yogurt è stato utilizzato in casa per decenni, per ristabilire un equilibrio adeguato di lactobacillus e sradicare un’infezione da lievito. Tuttavia, anche esistono testimonianze di donne che hanno provato sollievo usando questo rimedio, non esistono studi condotti per confermare questi risultati.

Olio dell’albero di tè

È consigliabile che utilizziate olio dell’albero di tè sia all’esterno che aggiunto all’acqua in cui normalmente vi fate il bagno. Vi aiuterà a combattere il bruciore.

Considerazione finale sul bruciore intimo

In breve, il bruciore intimo maschile e femminile ha sempre una causa di fondo. Dovete stare attenti e non trascurare i sintomi che provate perché la situazione potrebbe peggiorare. I rimedi possono esservi senz’altro utili ad alleviare la sensazione fastidiosa e dolorosa di bruciore ma non sono la soluzione al vostro problema: sono solo temporanei. Andate dal medico e scoprite che cosa provoca il vostro malessere. Non disperate e pensate solo a curarvi e a guarire!

Cause sintomi e rimedi del bruciore intimo

Naturale benessere

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo bruciore intimo: bruciore intimo maschile e femminile

Bruciore intimo e alimentazione più curata

Per evitare bruciore e prurito io ho fatto molta attenzione all'alimentazione. Ho evitato dolci, limitandone l'uso a 1 volta alla settimana. Inizialmente è stato un sacrificio poi mi sono abituata. Ho fatto molta attenzione all'uso di detergenti intimi neutri, non troppo agressivi sulla pelle sensibile ed irritata e ho evitato l'intimo in microfibra indossando invece quello in fibroina di seta dermasilk che è studiato prorpio per le problematiche di bruciore, prurito o infezioni. Facendo queste attenzioni sono stata davvero meglio.

Lascia il tuo commento: