Brufoli sul mento

Spesso i brufoli tendono a comparire sul mento e solitamente in queste zone non sono dolorosi, esclusivamente antiestetici.

Brufoli sul mento come eliminarli? I brufoli sul mento possono derivare da un eccesso di produzione di olio (sebo), da cellule morte sulla pelle non ripulita accuratamente oppure da un accumulo dei batteri. Quando i follicoli dei peli sono bloccati dal sebo in eccesso o da cellule morte della pelle, si possono sviluppare molto più facilmente i brufoli sul mento ed ogni follicolo è collegato a una ghiandola sebacea. La sostanza che è prodotta da queste ghiandole è chiamato sebo e ha il ruolo di mantenere idratati i capelli e la pelle.

Brufoli sul mento

Brufoli nel mento

Questa sostanza viene trasferita lungo il fusto del capello o del pelo e passa attraverso il follicolo pilifero per raggiungere l'epidermide. Se la quantità di sebo supera i limiti di normale o se le cellule morte della pelle vengono prodotti in modo eccessivo, il follicolo pilifero viene bloccato da una sorta di tappo morbido creato proprio dall’intasamento dei due.

Brufoli sul mento: cause

Le principali cause per cui si formano i brufoli sul mento possono essere di vario gene ed alcuni degli elementi che influenzano lo sviluppo dei brufoli sulla pelle sono:

  • ereditarietà
  • pelle o capelli grassi
  • un aumento della produzione di ormoni maschili durante la pubertà
  • uno squilibrio ormonale nelle donne
  • alcuni farmaci
  • cosmetici che contengono sostanze chimiche
  • cosmetici che contengo oli
  • periodi di forte stress
  • alcune carenze nutrizionali.

Brufoli sul mento : le cause interne

Ci sono diversi possibili fattori dietro la comparsa di brufoli sul mento, alcuni dei quali sono legate a un qualche malfunzionamento all’interno dell’organismo. Nelle donne, ad esempio, accade piuttosto di frequente che i brufoli siano di origine ormonale e si manifestino proprio nella zona del mento, in particolar modo nel periodo che precede di poco la comparsa delle mestruazioni.

L’unico modo per affrontare questo problema è quello di consultare il proprio medico di fiducia o il proprio ginecologo per risolvere alla radice la questione dello squilibrio ormonale, questione che va risolta anche per via di tutti gli altri effetti negativi che potrebbe  comportare per l’organismo se venisse trascurata. E’ importante anche avere sempre cura di pulire ed idratare la pelle, ma prestarvi particolare attenzione a partire dalla metà del ciclo mestruale, quando cioè i livelli di progesterone sono in aumento e si verifica un naturale ispessimento della pelle intorno ai pori.

Molto importante è la dieta alimentare che si segue quotidianamente, in quanto anche alcuni alimenti particolari potrebbero favorire l’insorgenza dei brufoli come anche il fatto che il programma alimentare non sia molto equilibrato nei nutrienti e magari si esagera anche di alimenti grassi ed insaccati.

Brufoli sul mento : le cause esterne

Un’altra ragione che può stare dietro alla comparsa di brufoli che siano situati solo nell’area del mento è che si eserciti un’eccessiva pressione sulla zona della mascella: è il caso ad esempio di uno sfogo da anche che si manifesta quando in quei soggetti che si dedicano a particolari attività come suonare il violino, il flauto, o che praticano determinati tipi di sport che prevedano lo sfregamento vicino alla zona del mento, anche l’uso di caschi molto stretti potrebbe favorire l’insorgere dei brufoli.

Stiamo parlando di quella che viene in genere definita “acne meccanica”, un tipo di acne che insorge per l’appunto quando la pressione costante sul mento finisce per intrappolare il sudore, e a dare così luogo a un’irritazione localizzata della pelle: la pressione chiude i pori e trattiene i batteri al loro interno, e questo determina l’insorgere dei brufoli.

Ci sono due modi per  affrontare i brufoli di questo tipo: il primo è naturalmente quello di ridurre la pressione sul mento; se questo non fosse possibile si raccomanda almeno di aver cura di detergere sempre la pelle subito dopo qualsiasi tipo di attività che abbia comportato una forte pressione sul mento.

Un diverso tipo di brufoli, simile però a quella appena citata, è da attribuirsi al fatto che molte persone hanno l’abitudine di inclinare la testa da un lato e sorreggere il mento con la mano, usando il gomito come appoggio: questo fa si che si verifichi un trasferimento di grasso corporeo dalla mano al volto, grasso che va ad aggiungersi al sebo già naturalmente presente sul mento e che può sul lungo termine provocare un’ostruzione dei pori e la conseguente comparsa di brufoli.

Infine, la comparsa di brufoli sul mento può anche dipendere, negli uomini, da un modo errato di radersi la barba: è importante infatti assicurarsi di usare una lama che sia ben affilata, altrimenti si corre il rischio che il rasoio anziché tagliare i peli abbia la tendenza a piegarli in modo tale da indurli a radicarsi all’interno di un poro. A questo punto il sistema immunitario, per sbarazzarsi dei peli, dà inizio a un’infiammazione che provoca arrossamenti e irritazioni.

La verità è che non ci sono veri e proprio prodotti per la pelle indicati in maniera specifica per i brufoli sul mento, nonostante sia un tipo di infiammazione come abbiamo visto differente dalle altre: l’unica cosa che si può fare, se si vuole tentare una rapida soluzione topica, è provare a ricorrere allo stesso tipo prodotto che si usa per curare i brufoli sul resto del viso.

Quasi sempre, però, ad eccezione dei casi particolari visti poco sopra, la comparsa di un brufolo in realtà il segnale d’allarme di un disequilibrio in corso all’interno dell’organismo: ora, se si ricorre soltanto a trattamenti medici per uso localizzato con l’unico scopo di eliminare il sintomo, non si fa altro che ignorare un possibile disagio manifestato dal proprio corpo. Questo fa si che, rimanendo il disequilibrio latente nell’organismo, il problema dei brufoli non verrà mai davvero risolto e continuerà a ripresentarsi a intervalli regolari di tempo. E’ per questa ragione che molte persone possono trovare reale e definitivo giovamento ricorrendo a un approccio di tipo diverso, un approccio olistico al problema dei brufoli che prenda in considerazione non solamente la loro comparsa visibile ma lo stato di salute dell’organismo nel suo complesso.

Cosa conviente fare per eliminare i brufoli sul mento?

Cinque sono i punti fondamentali da tentare a mente se si vuole tentare una soluzione di questo tipo, punti da cui partire per risolvere il problema interno che sta causando il problema dei brufoli e non più limitarsi a mascherarne i sintomi o ricorrere a trattamenti topici che si rivelano poi solo temporanei:

  • Avere particolare cura della pulizia della propria pelle
  • Fare attenzione alla propria alimentazione
  • Aiutare il corpo a liberarsi delle tossine in eccesso
  • Riposare in modo adeguato
  • Imparare a gestire lo stress

Solo a questo punto si può procedere alla cura dei brufoli vera e propria, preferibilmente attraverso dieta adeguata, integratori vitaminici e prodotti che rispettano la pelle aiutandola nel contempo ad eliminare i brufoli.

Consigli utili per eliminare i brufoli che appaiono sul mento.

Bellezza corpo: uomo donna

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo brufoli sul mento

i miei non sono veri e propri brufoli ma palline bianche in rilievo sul mento cosa può causare questo

Il dentrificio per eliminare i brufoli

oh grazie ma il dentifricio è comunque efficace?

Eliminare i brufoli con il dentifricio non è detto che funzioni

Il dentifricio è miracoloso ma dipende..alcuni non fanno niente

Lascia il tuo commento: