Cosa fare contro i brufoli

Contro i brufoli si possono fare varie cose, se si vuole trovare una soluzione economica per combattere i brufoli, un rimedio casalingo può essere la soluzione migliore. Non c'è nemmeno bisogno di spendere troppi soldi in diversi farmaci. Un rimedio fatto in casa può essere una soluzione molto semplice ma efficace al problema. Insieme a questo, è possibile migliorare la vostra condizione bevendo molta acqua e osservando uno stile di vita sano. Lo stress è anche un grande fattore che contribuisce al manifestarsi dei brufoli. Detto questo, è buona norma minimizzare lo stress nella vostra vita e sviluppare buone abitudini.

Cosa fare contro i brufoli

Cosa fare contro i brufoli

Rimedi fatti in casa contro i brufoli

I brufoli possono apparire sul viso e sul torace e colpiscono in genere gli individui durante la pubertà. Tuttavia, anche gli adulti possono sperimentare questo problema, che può essere visto come un arrossamento massimamente sgradevole ed irritante della pelle. Un'eruzione di brufoli non colpisce solo il benessere fisico di una persona, ma anche quello emotivo e psicologico. La maggior parte delle persone che ne soffrono tendono a sentirsi estremamente in colpa e a sviluppare poca fiducia in se stessi e bassa autostima. Di seguito sono elencati diversi rimedi casalinghi che si possono utilizzare.

Buccia d'arancia. E' un rimedio domestico molto semplice che può essere creato con scorze d'arancia ed  acqua. Applicare bene la miscela sulle zone colpite.

Fieno greco. Creare una pasta di fieno greco. Applicarla sul viso prima di andare a dormire, soprattutto sulla zona interessata dai brufoli. Quando vi svegliate al mattino, lavate la maschera dal viso con acqua tiepida.

Acqua di rose e succo di limone. E' sufficiente combinare un limone solo con una piccola quantità di acqua di rose. Applicare sul viso e lasciare asciugare per circa 30 minuti. Lavare con acqua tiepida. Questo rimedio non solo contribuire ad eliminare i brufoli, ma funziona anche nella graduale eliminazione macchie della pelle.

Limone. Per ridurre le dimensioni e il gonfiore , basta applicare il succo di limone fresco sulle zone colpite da brufoli.

Succo di menta e coriandolo. Per creare un altro rimedio a base di erbe a casa contro i brufoli, è sufficiente mescolare 1 cucchiaino di succo di coriandolo e un pizzico di curcuma in polvere. Se non c'è coriandolo disponibile, è possibile usare il succo di menta in sostituzione. Questa maschera dovrebbe essere applicata ogni notte per combattere efficacemente lo sfogo cutaneo. Assicurarsi di lavare bene il viso prima dell'applicazione. Lasciare la pasta sul viso per circa 30 minuti e lavare con acqua tiepida.

Aglio. L'aglio non è solo un rimedio efficace per la cura dei brufoli, ma aiuta pure a schiarire la pelle. Per l'acne, l'aglio crudo deve essere strofinato delicatamente su tutte le aree problematiche. Noterete anche risultati sorprendenti se si mangiano 3 spicchi d'aglio crudo ogni giorno per un mese. I semi di aglio sono noti per purificare il sangue ed aiutare anche nel controllo dei brufoli.

Cetriolo. Grattugiare un cetriolo e applicatelo come una maschera facciale sul viso e sul collo. Lasciare la maschera facciale per circa 30 minuti. Questo rimedio casalingo può essere usato ogni giorno. Così facendo controllate efficacemente l'eruzione dei brufoli.

L'acne è una comune malattia della pelle che provoca brufoli, e colpisce una grande percentuale di esseri umani ad un certo momento della loro vita. La lesione dell'acne, chiamata comedone, è semplicemente allargata e collegata al follicolo pilifero. E 'considerata una risposta anomala ai livelli normali di testosterone, l'ormone maschile. Lesioni di acne di solito si verificano sul viso, collo, schiena, petto e spalle, e sono comunemente note come brufoli, macchie, foruncoli. La condizione tende a svilupparsi maggiormente nel periodo della pubertà. Il problema per la maggior parte della gente diminuisce nel tempo e l'acne tende così a scomparire, o almeno a diminuire, dopo che si raggiungono i vent'anni. Anche se l'acne di solito non è una minaccia grave per la salute, può essere una fonte di notevole stress emotivo. I brufoli più infiammati e pieni di pus o rossastri  possono facilmente portare a cicatrici o gravi infezioni. Cisti sebacee non infiammate, più propriamente chiamate cisti epidermoidi, possono manifestarsi o in associazione con l'acne o da sole, ma non sono una caratteristica costante. Dopo la risoluzione delle lesioni dell'acne, possono rimanere recidive cicatrici antiestetiche prominenti.

Trattamento contro i brufoli

  1. I prodotti battericidi contenenti perossido di benzoile possono essere utilizzati per un problema da lieve a moderata acne. Il gel o la crema che contengono il perossido di benzoile devono essere applicati due volte al giorno sui pori della regione interessata.
  2. La  tetraciclina ha lo scopo di uccidere i batteri che si annidano nei follicoli.
  3. L'acne può essere migliorata con trattamenti ormonali. Il comune metodo di contraccezione ormonale combinata estrogeno / progesterone ha qualche effetto, ma l'anti-testosterone, il Ciproterone, in combinazione con un estrogeno è particolarmente efficace nel ridurre i livelli di ormoni androgeni.
  4. Antibiotici orali usati per trattare l'acne includono eritromicina o uno degli antibiotici, tetracicline (tetraciclina, ossitetraciclina, o uno dei doxiciclina una volta al giorno, minociclina o limecicline).
  5. Utilizzare un astringente dolce o un tonico per eliminare il sebo. (Ci sono molte marche disponibili nelle farmacie, così come molti produttori di linee di cosmetici.)
  6. L'acido pantotenico, noto anche come vitamina B5, è comunemente integrato nei trattamenti dell'acne.

Rimedi casalinghi

  • Il limone è un ottimo detergente per la pelle colpita dall'acne. È possibile mescolare il succo di limone fresco con l'acqua di rose e applicare la miscela alla pelle colpita. Lavare dopo mezz'ora con acqua pulita.
  • Il dentifricio può aiutare con l'acne. Se il viso è gonfio, mettere un po 'di dentifricio sui brufoli prima di andare a letto.
  • La menta è stata utilizzata per secoli per fermare l'eruzione di brufoli. Se avete una piccola coltivazione nel vostro giardino potete utilizzare l'erba di vostra produzione oppure potete acquistarla in un negozio di frutta e verdura.
  • L'aceto è un detergente efficace dell'acne. Mescolare con un po 'di sale e strofinare delicatamente in faccia. Lavare dopo circa 30 minuti.
  • Il cetriolo è utilizzato per combattere e prevenire l'acne. Frullare il cetriolo, metterlo sul viso e lasciarlo per alcuni minuti, poi sciacquare.
  • Bere almeno otto bicchieri di acqua è importante per idratare l'organismo a aiutarlo a combattere l'eruzione.
  • Lavare bene la pelle ogni giorno, mattina e sera.
  • Evitare l'olio usato per scopi alimentari.  

I brufoli di solito appaiono durante l'adolescenza, quando le persone naturalmente tendono ad essere più  insicure socialmente. E' quindi incoraggiato un trattamento precoce ed aggressivo per diminuire l'impatto generale sulla maggioranza degli individui. L'acne colpisce giovani uomini e giovani donne più o meno allo stesso modo, ma esistono comunque anche delle differenze. Diversi fattori principalmente ormonali sono noti per essere collegati all'attività acneica, quali i cicli mestruali e la pubertà o lo stress, attraverso una maggiore produzione di ormoni dalle ghiandole surrenali (stress). Le ghiandole sebacee iperattive, secondarie alle tre fonti di ormone riportate sopra, possono accumulare cellule morte e batteri nei pori, a cui il corpo diventa 'allergico', e  irritazione della pelle o graffi di qualsiasi tipo attiveranno l'infiammazione. L'uso di steroidi anabolizzanti, cure contenenti alogeni (ioduri, cloruri, bromuri), litio, barbiturici, o androgeni, esposizione ad elevati livelli di composti di cloro, diossine particolarmente clorurate, possono causare fenomeni gravi e di lunga durata, noti come cloracne. Culturalmente, l'attenzione si è concentrata principalmente sulla eccessiva produzione di sebo dovuta agli squilibri ormonali come il principale fattore di acne. Persone di tutte le razze e le età  presentano problemi di acne, anche se è più frequente negli adolescenti e nei giovani adulti. Si stima che circa l'80 per cento di tutte le persone di età compresa tra 11 e 30 anni ad un certo punto della loro vita hanno sviluppato focolai di acne.

Consigli e parare utili contro i brufoli.

Bellezza corpo: uomo donna

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo cosa fare contro i brufoli

Cosa fare contro i brufoli

molto interessante e molto d'aiuto, speriamo funzioni!!

Lascia il tuo commento: