Creme contro i brufoli

Una crema contro i brufoli quanto può essere utile? L'acne è una condizione caratterizzata da brufoli e lesioni infiammate, spesso chiamati anche punti neri e imperfezioni. Una buona crema fatta in casa cerca di ridurre i brufoli e curare il prurito, l'infiammazione e la comparsa di macchie con un costo sensibilmente inferiore rispetto al costo delle creme in commercio. I trattamenti fai-da-te non sono un sostituto per la cura professionale. Se siete preoccupati per i brufoli, rivolgetevi al medico o al dermatologo per quanto riguarda le opzioni di trattamento disponibili.

Creme contro i brufoli

Creme contro i brufoli

Cosa dovrebbero contenere ne creme per combattere i brufoli della pelle del viso e schiena?

  • Miele - Il miele è un ingrediente idratante naturale, ottimo se avete la pelle secca, che se viene pulita troppo può portare ad un eccesso di produzione di sebo, condizione che aggrava la pelle con i brufoli. Se siete inclini invece ad avere la pelle grassa, il miele può aiutare. Il miele è un naturale antibatterico, secondo alcuni studi recenti. Dal momento che l'acne è spesso il risultato dell'intasamento dei pori dovuto ad accumulo di cellule morte della pelle, oli e batteri, il miele è un ingrediente ottimo se utilizzato come base di una crema fatta in casa per i brufoli, in quanto aiuta a diminuire i batteri, fornendo un'idratazione delicata e non aggressiva. La maggior parte delle creme a base di miele come ingrediente di base non hanno bisogno di refrigerazione. Le ricette a base di questo meraviglioso ed incontaminato antisettico risalgono a migliaia di anni fa, e sono state ritrovate in tutto il mondo e in tutte le culture.
  • Albumi d'uovo - Gli albumi contengono un enzima noto come lisozima, un enzima la cui funzione principale è quella di digerire i batteri dall'interno verso l'esterno, che penetra la parete cellulare ed erode i batteri. Gli albumi contribuiscono a dare alle creme fai-da-te una coerenza e a consentire alla creme di penetrare nella pelle e contribuire ad asciugarla durante la notte. Le proteine contenute negli albumi possono aiutare a rigenerare la pelle danneggiata.  A differenza delle creme a base di miele, quelle   contenenti albume devono essere conservate in frigorifero e utilizzate entro un giorno o due.
  • Yogurt - Lo yogurt contiene batteri buoni che aiutano a bilanciare i batteri nocivi che causano la formazione dei brufoli. Lo yogurt contiene anche acido lattico, una sostanza che deterge la pelle con il sebo e ripristina la pelle al suo naturale livello di pH. Lo yogurt può essere aggiunto ad una crema fatta in casa per dare massa e sostanza, come pure a trattare l'acne stessa. Le creme a base di yogurt hanno il problema di andare a male rapidamente, anche con la refrigerazione, così che dovete utilizzare le creme fatte in casa contenenti yogurt entro tre o quattro giorni.
  • Frutta - Le fragole contengono acido salicilico, una sostanza chimica presente in molti prodotti per i brufoli. Agrumi come limoni, arance e pompelmi rimuovono l'olio dalla pelle e ripristinano lo stato naturale di acidità della pelle. Frutti come papaia e pomodoro contengono acidi che dolcemente staccano le cellule morte e morenti per dare alla pelle un aspetto fresco e rugiadoso. Mescolare mezza tazza di frutta con 2-4 cucchiai di miele, yogurt o uova fino a quando l'impasto assomiglia ad una pasta spessa per una rapido crema fruttata.
  • Oli Essenziali - Gli oli essenziali offrono profumi calmanti che possono mascherare alcuni dei cattivi odori associati alle creme fatte in casa. Alcuni oli essenziali hanno effetti curativi. L'olio dell'albero del tè è considerato una valida alternativa per il trattamento dei brufoli. Oli alla camomilla e alla calendula sono entrambi indicati come anti-infiammatori. L'amamelide agisce come astringente, e ha l'azione di rimuovere il sebo dal viso. Non tutti i medicinali a base di oli essenziali sono sicuri secondo criteri standard di sicurezza e precisione. Alcune persone possono sviluppare reazione allergica ad alcuni oli essenziali, e il rischio aumenta se si è allergici alla pianta da cui deriva l'olio. Utilizzare non più di sei gocce di un olio quando si miscelano gli oli essenziali in una crema fatta in casa per i brufoli. Interrompere l'uso se si sviluppano eruzioni cutanee, orticaria o qualsiasi altro segno di una reazione allergica e parlare con il vostro medico o il dermatologo.

Come e perché usare la crema antibrufoli

Gli anni dell'adolescenza sono uno dei periodi più difficili nella vita. Ci sono diverse questioni che iniziano in questo periodo e purtroppo molte persone non sanno come gestirle. I brufoli sono una questione del genere, e sono un evento comune tra i giovani che, se gestito correttamente, non lascia segni permanenti. Il motivo per cui spesso finiscono per lasciare segno indelebile sul viso è che la malattia non viene curata correttamente a causa di mancanza di conoscenza di essa.

Ci sono gran numero di creme disponibili sul mercato e parlare di marche specifiche va oltre gli scopi di questo articolo. Il più delle volte una crema è la soluzione più efficace per un rimedio immediato di un brufolo sul viso. Detto questo, mi permetto anche evidenziare il fatto che è importante usare la crema secondo le indicazioni fornite. Se una crema deve essere utilizzata durante la notte la si deve utilizzare solo durante la notte e non utilizzarla come schermo solare mentre si esce. Allo stesso modo se una crema deve essere usata durante il giorno  non se ne faccia uso di notte.

Usare la crema antibrufolo presto per evitare segni permanenti

Uno dei più grandi errori commessi da molte persone è entrare in una modalità di negazione non appena il brufolo appare sul volto.  Si cerca di trovare tutte le ragioni logiche per convincersi che questa è una aberrazione e che non si avranno più brufoli. L'unica cosa peggiore di questa è che alcune persone spremono il brufolo nel tentativo di sbarazzarsi di esso, evento che fa solo peggiorare le cose e porta spesso a permanenti segni neri sul viso. La cosa più intelligente da fare è trovare una crema che si adatta al vostro stile di utilizzo e iniziare ad usarla al più presto sulle zone del viso interessate. La soluzione a lungo termine in termini di cambiamento dello stile di vita può seguire più tardi.

Le 4 regole d'oro da seguire quando si applica una crema per i brufoli

Fondamentalmente ci sono due tipi di trattamento per i brufoli di uso comune. Il primo è quella che si applica alla pelle (topica) e il secondo è il tipo da inghiottire (compresse). Il vostro consulente medico valuterà quale tipo è più adatto per voi.

Troppi di noi ricorrono a questi trattamenti solo quando sentiamo che un brufolo sta per uscire, sperando che un miracolo si verifichi immediatamente. Purtroppo tutti i rimedi topici (creme, lozioni, gel) richiedono tempo, e la vostra pazienza, per essere efficaci. Fallirete nella cura, se applicate la crema in un posto piccolo in attesa che scompaia. Qui ci sono le 4 regole d'oro da seguire, se si vuole sfruttare al massimo i trattamenti topici per l'acne:

  • Applicate la crema liberamente a tutte le zone colpite dall'acne, anche quando non ci siano macchie visibili. La crema lavora sotto la superficie e aiuta a prevenire la formazione di nuove macchie.
  • Applicare più crema non si traduce in risultati più rapidi. L'unica vera conseguenza è una probabile reazione avversa dalla pelle, che appare rossa ed infiammata.
  • Le creme contro i brufoli portano spesso la pelle a diventare secca e rossa. Se accade questo,   usate un olio “non oil” e applicatelo sul brufolo. Attendere circa 20 minuti prima di applicare la crema idratante per consentire al trattamento di essere completamente assorbito dalla pelle.
  • Se pianificate di indossare il make-up sui trattamenti, assicuratevi che sia privo di olio o ipoallergenico. Alcuni produttori di make-up scrivono sull'etichetta che questo tipo specifico di prodotto è non-comedogenico, cosa che può aiutare a identificare i prodotti adatti. Naturalmente è necessario assicurarsi di rimuovere tutto il trucco prima di applicare il trattamento per i brufoli durante la notte.

Se si seguono queste semplici linee guida, si può migliorare notevolmente le probabilità di trattare in modo efficace i brufoli con trattamenti topici. Ricordate che questo tipo di trattamento non produce risultati immediati.

Creme e consigli contro i brufoli.

Bellezza corpo: uomo donna

Lascia il tuo commento: