Eliminare il rossore dei brufoli

Il rossore dei brufoli può essere un gran fastidio perciò molte persone sono interessate a sapere quali sono i metodi per eliminare o almeno ridurre il rossore dei brufoli. Diventa molto importante in primis trattare i brufoli, che non significa solo curarli temporaneamente. Molti farmaci che solitamente sono consigliati per i brufoli, spesso non sono molto benefici per la pelle e questo è dovuto al fatto che essi tendono a seccare ed irritare la pelle stessa. A volte, dopo l’applicazione del farmaco si soffre sia del rossore che del bruciore ed inoltre potrebbe risultare la pelle eccessivamente secca e quindi irritata. Anche se eliminiamo i brufoli, prevenirne altri in futuro può essere difficile per molti, ma ci sono alcuni escamotage molto semplici che aiutano a ridurre il rossore dei brufoli e riducendo l’arrossamento.

Eliminare il rossore dei brufoli

Eliminare il rossore brufoli

Ecco perché qui di seguito, saranno proposti 8 rimedi casalinghi per ridurre il rossore dei brufoli:

Non spremere i brufoli in quanto si rischia di peggiorare la situazione. A volte può essere anche molto doloroso farlo e questo perché la pelle del viso è molto sensibile, ma molto spesso anche il dolore non ci ferma nel nostro intento. Infatti molto spesso siamo tentati di spremere i nostri brufoli per cercare di alleviare la pressione ed il disagio, ma in realtà non facciamo altro che provocare maggiori irritazioni ed arrossamenti. Difatti, spremere i brufoli fa si che la zona interessata si estenda e si faccia più rossa.

Un ottimo rimedio casalingo è quello di utilizzare il succo di limone. Infatti se avete un’area particolarmente problematica da trattare e state cercando un rimedio naturale per ridurre le dimensioni del problema, un ottimo modo per farlo è appunto sfruttare il succo di un limone. Utilizzate un tampone di cotone imbevuto nel succo e poggiatelo delicatamente sulla zona interessata per 5-10 minuti, noterete poi che nel giro di un’ora oppure anche molto meno, il vostro brufolo avrà ridotto drasticamente le sue dimensioni. Ma questo è un rimedio che va bene solo per le zone piccole, perché il succo di limone è acido e secca la vostra pelle, e se si tenta di coprire tutto il viso con il succo di limone, si provocano gravi irritazioni e arrossamenti. Si potrebbe altrimenti preparare del succo fresco di limone con una pari quantità di acqua di rose che servirà per lo stesso scopo, ma in modo più delicato, ad eliminare il rossore dei brufoli, applicando il composto sul viso per circa trenta minuti per poi  risciacquare con acqua fresca e ripetere queste operazioni per circa quindici giorni.

Un altro metodo per togliere il rossore dei brufoli  è usare Visine, che può essere molto utile se non si è stati in grado di resistere alla tentazione di scoppiare un brufolo e ora stiamo rimpiangendo di averlo fatto perché sul nostro viso c’è una vasta area arrossata. Visine è un prodotto da usare in piccole quantità utilizzando un batuffolo di cotone e tenendolo premuto contro la zona interessata per circa 30 secondi. Quando si rimuove il tampone, resterete stupiti nel vedere che il rossore è scomparso pressoché nell’immediato. Essendo questo prodotto un collirio di composizione molto simile al succo di limone, la sua applicazione non può essere effettuata troppo spesso, in quanto può danneggiare la pelle, e gli effetti che otteniamo con Visine, li dobbiamo ad una sostanza contenuta in esso, che determina una costrizione dei vasi sanguigni, ed è per questo che essa ha la capacità di ridurre il rossore dell’acne.

L’ultima cura a cui pensare per curare i brufoli è il dentifricio, che così come il limone e il collirio, se applicato su tutto il viso può danneggiare la pelle, per cui è da utilizzare solo in extremis, e solo sui brufoli più piccoli e non numerosi. Quindi se proprio è necessario, tamponate un po’ di dentifricio sui brufoli prima di andare a letto, e quando vi sveglierete al mattino, vedrete che i brufoli o saranno scomparsi del tutto, o sono notevolmente rimpiccioliti. A tale scopo è opportuno però non utilizzare il dentifricio in gel.

Altro rimedio casalingo è l’aspirina, che sui brufoli ha il medesimo effetto del dentifricio, con la differenza nella preparazione, in quanto l’aspirina si trova allo stato solido e non è possibile applicarla sui brufoli. Perciò bisogna prenderne un pezzetto, ridurlo in polvere, e aggiungervi qualche goccia d’acqua per ottenere una pasta, che può quindi essere applicata sulle zone colpite dai brufoli.

Un rimedio della nonna per eliminare il rossore è di utilizzare le bustine di camomilla imbevute nell’acqua calda e poi utilizzate tamponandole sulla pelle, sfruttando così il potere calmante della camomilla.

Altro classico rimedio della nonna è quello di sfruttare il potere calmante e noto della calendula contro il rossore della pelle, ottimo rimedio naturale e di rapido risultato per eliminare il rossore dei brufoli e non solo.

Altro metodo casalingo che abbiamo da consigliarvi è quello di utilizzare un estratto di cetriolo fresco oppure del succo di pomodoro, in quanto essi riducono il rossore e restringono i pori della pelle. Si dovrebbe applicare il composto su tutto il viso, lasciandolo agire per circa quindici minuti, e risciacquare poi con acqua tiepida. Può essere utile anche tagliare un pomodoro a metà e strofinarlo sul viso delicatamente producendo così gli stessi effetti che procura l’aceto di sidro di mele, che funziona come astringente.

Il rossore dei brufoli può essere:

  • rossore di tipo semplice e che quindi può andar via da solo dopo due-tre giorni e che può essere trattato con piccoli rimedi casalinghi per accelerare i tempi di guarigione,
  • rossore di tipo permanente che può lasciare delle cicatrici da brufoli ed è molto più difficile da trattare e con tempi ben più lunghi di trattamento.

Il rossore dei brufoli di tipo permanente può e deve essere trattato in modo per così dire, professionale, per cui in questi casi è consigliabile rivolgersi ad un dermatologo, che sicuramente saprà consigliare e trattare nel modo migliore la zona colpita da brufoli e dal rossore dei brufoli stessi.

Tuttavia, possiamo trovare e provare tutti i rimedi possibili per i brufoli, ma il miglior rimedio rimane la prevenzione. Spesso basta prevenire i brufoli, o almeno diminuire i suoi effetti, lavandosi il viso almeno tre volte al giorno con un detergente specializzato, come ad esempio Noxzema e Clean Clear, che lavano la faccia riducendo il rossore dei brufoli senza seccare o danneggiare la pelle.

Quindi in sintesi, cercate di non schiacciare mai i vostri brufoli, e se qualche volta non riuscite a resistere alla tentazione di farlo, ricordate che c’è una vasta gamma di trattamenti disponibili per curare la pelle con i brufoli ed il suo rossore. E’ sempre meglio rivolgersi ad un dermatologo per capire il grado di gravità dei vostri brufoli e per avere un parere professionale su come trattare al meglio brufoli e rossore derivante dai brufoli.

Suggerimenti efficaci per cercare di togliere o ridurre il rossore dei brufoli.

Bellezza corpo: uomo donna

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo eliminare il rossore dei brufoli

Eliminare il rossore dei brufoli

grazie per l'aiuto sono molo utili i vostri consigli sito straordinario

Il rossore dei brufoli ed il succo di limone

Grazie mille per i vostri consigli...avevo usato il succo di limone e non capivo il perché del rossore finché non ho letto che deve essere usato come astringente e non come maschera....

Lascia il tuo commento: