Pomate per i brufoli

Il settore della cosmeceutica è molto attivo in merito all'argomento brufoli, per cui trovare o farsi anche in casa una pomata contro i brufoli è relativamente una operazione facile.

Funzionano le pomate contro i brufoli? Certo che si , ma prima di parlarne occorrono le dovute premesse, il disagio più diffuso tra gli adolescenti è avere a che fare con i brufoli che spesso può interferire con le relazioni interpersonali tra le persone, impedendo loro spesso di relazionarsi senza perdere autostima e sicurezza. E sia a causa di questo problema, e sia per evitare un peggioramento dell’acne con conseguente comparsa di troppi brufoli, negli anni sono state fatte molto ricerche e diversi metodi per curarla o almeno per alleviarne i disagi.

Pomate per i brufoli

Pomate brufoli

La pomata funziona contro i brufoli

E tra questi trattamenti terapeutici riscontriamo dei rimedi casalinghi, delle lozioni, delle pomate, i trattamenti laser che hanno tutti lo stesso scopo. In generale, i trattamenti laser sono più indicati per le forme maggiormente gravi, mentre i rimedi casalinghi e le pomate sono efficaci molto di più con le forme di brufoli, lievi o comunque moderati.

Come scegliere le pomate per i brufoli?

Le creme per i brufoli sono disponibili in una vasta gamma di formule e marchi, tutte con lo stesso scopo di trattare e curare i brufoli dell’acne. Le migliori creme per i brufoli contengono alcuni ingredienti specifici, che sono stati scelti non solo per bersagliare i brufoli esistenti, ma anche per ridurre eventuali esplosioni di acne future. Molto spesso tali creme per i brufoli, contengono perossido di benzoile, che è molto efficace nel raggiungimento di questi scopi. Il perossido di benzoile però, asciuga la pelle disidratandola, quindi è importante seguire le istruzioni delle case farmaceutiche produttrici. E questo trascurabile effetto collaterale è il motivo per cui i prodotti con il perossido di benzoile non sono adatti per le carnagioni sensibili. Inoltre il perossido di benzoile rende la pelle più sensibile alla luce solare, quindi se scegliete una crema che contiene questo principio attivo, assicuratevi di indossare la protezione solare. Un altro ingrediente molto conosciuto delle pomate per i brufoli è l’acido salicilico, che agisce come esfoliante ed aiuta a rimuovere le cellule morte della pelle dall’interno dei follicoli e uno dei prodotti che contiene tale ingrediente è la crema Noxzema per i brufoli.
È importante applicare il prodotto su tutto il viso e non solo sul brufolo e non fate l’errore di utilizzare più prodotti contemporaneamente, perché potreste disidratare troppo la vostra pelle, creando solo disagi. Se preferite una crema naturale per i brufoli piuttosto che un farmaco, potete orientarvi verso prodotti costituiti a base di acidi della frutta e vegetali organici, che non essiccano in modo estremo la pelle, riuscendo comunque a rimuovere i punti neri, a ridurre le grandi dimensioni dei brufoli e ad assorbire l’olio in eccesso. Ci sono anche altri tipi di prodotti che contengono ingredienti naturali come l’olio di tea tree, che è ben noto per le sue proprietà antinfiammatorie e antibatteriche molto efficaci per lottare contro i brufoli. Questi tipi di trattamenti sono progettati per un utilizzo piuttosto a lungo termine, e devono essere applicati sui singoli brufoli una volta al mattino, prima di applicare il trucco, e una volta alla sera prima di andare a letto. Per alcune persone invece combinare ingredienti naturali e farmaci è la chiave per sbarazzarsi dei brufoli e delle macchie della pelle. Tuttavia, con tanti prodotti sul mercato può essere difficile sceglierne una per curare la vostra pelle, perciò potrebbe volerci del tempo per trovare la pomata per i brufoli adatta a voi. E considerare il vostro tipo di pelle vi potrà aiutare a limitare il campo, infatti alcuni prodotti sono pensati per le pelli grasse, invece altri per le pelle secche e sensibili. Infine consultare un dermatologo potrebbe aiutarvi a trovare velocemente la crema adatta a voi risparmiando tempo.

È importante che non usiate nessuna crema per i brufoli se siete allergici anche a uno solo degli ingredienti che in essa sono contenuti.

Inoltre per evitare delle interazioni negative con altri farmaci, dovete rivolgervi al vostro medico se:

  • Siete incinte, o in allattamento, o in progettazione di una gravidanza;
  • State assumendo altri farmaci o delle preparazioni di erbe;
  • Avete allergie per qualche farmaco, o ad alcuni alimenti o ad altre sostanze.

Tuttavia, fino ad oggi, non conosciamo nessun tipo diinterazione specifica delle creme per i brufoli.

Ci sono poi alcune informazioni di sicurezza che è importante sappiate:

  • Innanzitutto le creme per il trattamento dell’acne sono solo per uso esterno, per cui dovete evitarne il contatto con gli occhi, con la parte interna del naso e della bocca, con le labbra, ed anche con la pelle molto infiammata e danneggiata. E se invece un po’ di crema arriva in una di queste zone, lavare immediatamente con dell’acqua fredda;
  • Evitare d’applicare tali creme sulla pelle irritata come le scottature o le ferite non ancora rimarginate;
  • Evitate di esporvi alla luce del sole, delle lampade e delle docce abbronzanti, finché non si sa come potrebbe reagire la crema, e se dovete proprio esporvi alla luce del sole per un breve tempo, assicuratevi di utilizzare una crema protettiva;
  • •Evitate inoltre il contatto della crema con i capelli, i tessuti, o la moquette.

Ancora un’altra informazione importante, le pomate, come tutti i farmaci, presentano degli effetti collaterali, che possono essere:

  • Secchezza;
  • Sensazione di calore;
  • Irritazione;
  • Prurito;
  • Desquamazione;
  • Arrossamento;
  • Bruciore;
  • Gonfiore della pelle.

Questo ovviamente non è l’elenco completo degli effetti indesiderati che possono verificarsi, perciò se avete altri dubbi o altre domande, contattate la casa farmaceutica per informazioni, e il vostro medico, se invece accusate uno di questi sintomi.

Ci sono anche alcune creme per il viso che possono essere fatte in casa, e a seguire troverete le istruzioni per farne una a base di Ianolina, che richiede un tempo di preparazione di circa trenta minuti, e per prepararla occorrono questi ingredienti:

  • Due cucchiaini da tè di Ianolina;
  • Quattro cucchiaini di olio di calendula;
  • Quattro cucchiaini di olio di mandorle;
  • Dieci cucchiaini di camomilla;
  • Due gocce di olio essenziale di tea tree;
  • Due gocce di olio essenziale di lavanda.

Ecco le istruzioni: fate sciogliere la Ianolina a bagnomaria. Aggiungetevi la calendula e gli oli di mandorla, poi lentamente aggiungetevi la camomilla. Poi agitate il tutto con un mixer, in modo da formare una pasta amalgamata fredda. Poi versate il composto in un vaso di vetro. Dopo di che aggiungete due gocce di olio di tea tree e due gocce di olio di lavanda, e la crema è pronta.

Oltre a questo tipo particolare di crema fatta in casa, ci sono molti altri tipi di creme sempre appartenenti alla categoria dei rimedi fatti in casa, che possono essere considerate più delle maschere da poter applicare sul viso prima di andare a letto, e da risciacquare al mattino, e queste possono essere preparate con:

  • Lo yogurt, che è in grado di combattere i batteri cattivi che si trovano sulla pelle, e che provocano le famose macchie da acne, e la sua applicazione topica fornisce sollievo ai brufoli infiammati;
  • Miele e cannella, la cui miscela può dar vita ad un efficace crema, basta mescolare una dose di miele con una metà dose di cannella, e applicarlo sul viso prima di andare a dormire, e questo permetterà alla pelle di assorbire tutte le vitamine e i minerali contenuti in questi ingredienti;
  • Carote ed uova, che aiuta ad eliminare le impurità della pelle, a curare i brufoli, e si prepara semplicemente montando a neve molto densa gli albumi dell’uovo e aggiungendovi poi le carote, e se volete potete anche aggiungervi un cucchiaino di miele e del succo di limone;
  • Aloe vera, che può essere considerata una crema molto efficiente per la cura dei brufoli perché essa promuove la rigenerazione della pelle, processo molto utile per aiutare la pelle del viso a far scomparire quelle macchie scure che si creano dopo la guarigione dei brufoli.

Considerazione finale sulla pomata più efficace per i brufoli

Ecco che avete a vostra disposizione molte ricette diverse da poter sperimentare fino a che non troverete quella che più vi aggrada, e ricordo ancora una volta che non dovete assolutamente utilizzare due o più trattamenti allo stesso tempo, in quanto potreste arrecare dei danni veramente gravi alla vostra pelle, e dopo non dovrete più curare solo i brufoli…

Consigli utili in merito alle pomate anti brufoli.

Bellezza corpo: uomo donna

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo pomate per i brufoli

potrei avere una ricetta piu semplice? Grazie

ciao, vorrei chiedere se ce una crema per i brufoli per le 12enni, mia madre e io siamo molto preoccupate per la mia pelle, praticamente si sta diffondendo su tutta la mia faccia senza che io abbia fatto qualcosa, poi è da tanto che non mangio quasi panini, prosciutto...Mia madre mi ha pure messo dei cetrioli tagliati: mi dice che fa bene anche se é molto freddo mettere sulla fronte... Sono disperata per favore rispondimi al piu presto!!!!!!!

ciao!

Lascia il tuo commento: