Rossore dei brufoli sul viso

Il rossore dei brufoli turba la bellezza del viso. Togliere il rossore dei brufoli è abbastanza difficile. Fortunatamente, esistono dei modi per liberarsene, ma prima, sorge spontanea la domanda, quali sono le cause di questo inestetismo? Cellule di pelle morta, batteri sulla superficie della pelle, pori e sebo dalla ghiandola sebacea insieme formano un’infezione. Quando il poro è chiuso, tranne una piccola apertura microscopica, si formano i brufoli. Questi sono comunemente associati con il rossore. La condizione di rossore è causata dal fatto che i pori sono bloccati. Questo fa cambiare il colore alla pelle.

Rossore dei brufoli sul viso

Brufoli e rossore

Ecco i motivi per cui i pori sono bloccati e si formano i brufoli dal classico rossore:

  • Pelle eccessivamente grassa per  via di cattiva igiene, squilibri ormonali o la produzione di olio in eccesso
  • La dieta può essere un contributo rilevante. Mangiare nei fast food, cibi grassi, bibite e zucchero sono tutti modi per aumentare i brufoli. Mangiare bene sarà certamente di aiuto per il rossore dal momento che aiuterà il corpo a ridurre la creazione di olio.
  • Anche l’igiene può essere un problema per alcuni. Lavare il viso con un buon sapone può aiutare a pulire i pori e ridurre gli effetti dei brufoli. Mantenere il proprio volto pulito, cercando di non toccare il viso farà miracoli.
  • Avere strati di trucco blocca i pori della pelle che così non può respirare. Questo causa il rossore.
  • Usare prodotti aggressivi sulla pelle è un'altra delle principali cause di rossore. Questi prodotti comprendono quelli esfolianti che sono molto ruvidi per la pelle, i trattamenti con sostanze chimiche e alcuni oli.

Queste sono le ragioni principali per cui la gente è affetta da rossore con i brufoli.

Come risolvere la problematica ed eliminare il rossore?

Ci sono molti rimedi domestici per affrontare il problema dell’irritazione e arrossamento della pelle. Il modo migliore per ridurre il rossore è quello di trattare il problema alla radice, cioè attraverso lo sviluppo di un regime di cura della pelle che affronta la causa dei brufoli. In questo modo, non solo si cureranno i brufoli esistenti, ma impedirà la nascita di nuovi. Pulire il viso una o due volte al giorno con efficacia mediante appositi prodotti per la cura dei brufoli.

Rimedi naturali per la pelle del viso colpita da rossore dovuto ai brufoli

Usare però dei rimedi casalinghi a volte può essere meglio, in quanto più naturali. Quindi è bene provare prima con rimedi casalinghi, poi se proprio non vanno bene passare a farmaci da banco e come ultima possibilità i farmaci con prescrizione (creme e antibiotici). È meglio partire con quelli casalinghi perché non hanno effetti collaterali e permettono quindi di effettuare un trattamento naturale e privo di rischi.

Eccone alcuni:

Yogurt

Lo yogurt riduce il rossore dei brufoli, perché la sua acidità combatte i batteri che hanno causato la formazione di brufoli e allevia il rossore. Applicare yogurt bianco in tutto il viso, in particolare nella zona dove ci sono brufoli. Lasciare agire lo yogurt per cinque minuti poi lavare il viso con acqua tiepida.

Aloe Vera

L'aloe vera è "astringente" e ha proprietà antibatteriche utili a combattere l’infezione. Ha una componente anti-infiammatoria che riduce il gonfiore del brufolo. Tagliare l’aloe vera e prendere il gel dall'interno. Di notte, applicare il gel sulla zona interessata e lasciare agire tutta la notte. Al risveglio, risciacquare.

Cubetti di ghiaccio

Applicare un impacco freddo allevia il rossore e il gonfiore. Si riducono anche l'infiammazione e il dolore. Prendere cubetti di ghiaccio dal congelatore e coprirli con un panno pulito. Applicare la borsa del ghiaccio sulla zona interessata e lasciare agire per 1-2 minuti. Precauzioni: Non lasciare che il ghiaccio entri direttamente a contatto con la pelle perché può danneggiare le cellule della pelle. Inoltre, non lasciare che il ghiaccio stia sopra il brufolo, perché si potrebbe accidentalmente trafiggere il brufolo e peggiorare le cose.

Dentifricio

È molto usato per ridurre il rossore del brufolo. Asciuga la zona impedendo che si accumuli olio. Questo porterà alla guarigione. Assicurarsi che il dentifricio non sia a  base di gel. Applicare il dentifricio prima di andare a letto. Al risveglio, lavare la faccia: l'infiammazione sarà diminuita e si guarirà velocemente.

Succo di cetriolo

Si dice che sia un ottimo rimedio per i problemi della pelle e soprattutto per i brufoli. Il succo di cetriolo chiude i pori aperti evitando qualsiasi intasamento che porterebbe alla formazione di un altro brufolo. Estrarre il succo di cetriolo e applicarlo sul viso. Lasciare l'estratto per 10-15 minuti. Risciacquare il viso con acqua tiepida.

Vitamina A

Mangiare carote o supplementi di vitamina A o beta-carotene. La vitamina A è un buon trattamento in quanto aiuta la pelle a rigenerarsi correttamente e più velocemente. Limite di dose: non più di 5000 UI al giorno.

Aceto di mele

Bere aceto di sidro ogni giorno. Usato come tonico per la salute e per curare i brufoli, l’aceto di mele aumenta l’alcalinità del corpo e riduce la sua propensione ai brufoli. Schiarisce anche il rossore.

Correttore

Nascondere il rossore con un sottile strato di correttore verde senza olio, seguito da un correttore color carne. Usare un pennello pulito o le dita. Un buon correttore adatto a chi soffre di brufoli di solito è formulato con ingredienti anti-macchia come l'acido salicilico, olio dell'albero del tè o di zolfo.

Succo di limone

È un altro rimedio casalingo utile quando si sta cercando di ridurre il rossore dei brufoli.

Aspirina

È un farmaco antinfiammatorio utile in presenza di brufoli. L'infiammazione è quella che causa il rossore quindi se è possibile diminuire l'infiammazione allora è possibile ridurre il rossore. Utilizzare poca acqua per sciogliere l'aspirina, solo poche gocce d'acqua. La pasta che è fatta deve essere spessa. Utilizzare un panno pulito per applicare la pasta. Se si utilizza la punta del dito per applicare la pasta per la macchia si deve pulire la punta del dito con l'alcol in modo che non si aggiungano batteri al viso. Tenere la pasta il più a lungo possibile. Si asciuga in appena mezz'ora. Utilizzare un tessuto pulito e bagnato per rimuovere la pasta. Cercare di non strofinare quando si rimuove la pasta.

Se questi rimedi non sono sufficienti, rivolgersi a un dermatologo per farsi dare una cura più appropriata.

Concludendo, un brufolo arrossato merita attenzione. Bisogna sempre però evitare di pungerlo e schiacciarlo. I consigli per togliere il rossore dei brufoli sono in realtà facili da seguire e una pelle chiara e luminosa non è obiettivo irraggiungibile. Questi sono alcuni rimedi casalinghi su come ridurre il rossore dei brufoli.

Naturalmente, questi rimedi funzionano se si effettua una corretta igiene della pelle. I rimedi vanno di pari passo con la corretta cura della pelle. Se non ci si prende cura della propria pelle mentre si provano questi trattamenti, non funzioneranno.

Quindi, assicurarsi di prendersi cura della propria pelle in modo da evitare brufoli futuri. Ci si deve sempre ricordare che prevenire è meglio che curare. Se il rossore non sparisce seguendo questi consigli e con un’igiene personale accurata, allora è meglio rivolgersi a uno specialistica ma solo come ultima possibilità: meglio evitare prodotti chimici perché non fanno bene al proprio corpo.

Consigli e suggerimenti per combattere il rossore dei brufoli del viso.

Bellezza corpo: uomo donna

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo rossore dei brufoli sul viso

Potrebbe essere un'intolleranza alimentare la causa della comparsa di brufoli? Cosa mi consiglia?

Brufoli sul viso e consigli

grazie dei consigli.

Lascia il tuo commento: