Caduta capelli: cause e rimedi per la caduta dei capelli

Avete un problema e non sapete come risolverlo? La caduta dei capelli che sta rendendo la vostra vita un vero e proprio inferno? Se per questo motivo volete conoscere le cause ed i rimedi della caduta dei capelli, sia nell'uomo che nelle donne, continuate a leggere il nostro articolo sulla caduta dei capelli.

Cosa causa la caduta dei capelli? Ci sono dei rimedi contro la caduta dei capelli? La caduta dei capelli non è un processo irreversibile, se sapete come fare. Siete pronti? Stiamo per svelarvi come la caduta dei capelli si sviluppa e per quali cause, quali sono i suoi rimedi e come liberarvi finalmente da questa terribile condizione che sta rovinando la vostra vita.

Caduta capelli che fare

Caduta capelli


La caduta dei capelli:

La perdita dei capelli è una condizione abbastanza comune, che affligge più persone di quante potete immaginarne. Il problema di fondo è che, tale processo, è nella maggior parte dei casi il risultato finale è definitivo: i capelli persi infatti, non ricresceranno, se non vengono prima presi dei provvedimenti adeguati.

La perdita dei capelli può non includere solamente la zona della vostra testa, ma anche altre parti del corpo: il problema di fondo è che, al contrario della tipica rimozione dei peli attraverso la rasatura, questo fenomeno può seriamente danneggiare la psiche di una persona, oltre all'aspetto esteriore.

Ecco perché dovete conoscere le cause, i rimedi della caduta dei capelli nell'uomo, così come nelle donne, in maniera da trovare la soluzione ideale per il vostro caso specifico.

Dato che la caduta dei capelli è una condizione comune, le industrie farmaceutiche e cosmetiche hanno investito milioni di euro pur di trovare dei rimedi efficaci contro questo problema, riuscendo concepire delle valide strategie che risultano efficaci contro la caduta dei capelli.

Dovete comunque sapere che la perdita della propria "pelliccia" è un in molti casi un processo naturale a cui è impossibile far fronte per sempre, in molti altri casi invece può essere un segnale da parte del vostro corpo per avvertirvi che qualche cosa non funziona, nell'insieme delle sue funzioni.


Sembra una domanda alquanto stupida, ma avete mai pensato come crescono i capelli e come si sviluppa la loro vita?

I capelli e il loro ciclo di crescita - Cosa sono esattamente i capelli? I capelli sono un'estensione del filone delle cellule che contengono un tipo speciale di proteina, chiamata cheratina. Questi filamenti di tessuto crescono da una struttura speciale presente sulla pelle, chiamata follicolo. Negli esseri umani, i peli presenti sul corpo sono soggetti ad un continuo ciclo di cambiamenti e trasformazioni, così come ogni follicolo; tale processo si divide principalmente in tre fasi, che ora ci accingeremo a spiegarvi.

I capelli e gli altri peli corporei crescono, durante la loro e la vostra vita, seguendo tre determinate fasi, che si dividono in:

  • La prima, che si chiama fase Anagen;
  • La fase Catagen, ed è la seconda fase;
  • L'ultima delle fasi, quella del declino, prende il nome di Telogen.

La vita media di un capello, negli esseri umani, dura dai tre ai sette anni, a seconda dell'ubicazione del soggetto e del suo livello di salute.

Vedremora nel dettaglio l'intera esistenza di un capello o un pelo corporale:

La fase Anagen

Nel primo periodo della sua vita, il follicolo pilifero comincia a produrre nuovi tessuti per dare origine al capello: è proprio la durata di questa fase che determinerà la lunghezza massima del capello e con quanta velocità esso potrà svilupparsi.

Questa è considerato lo spazio di tempo più lungo, nella vita dei peli e capelli, durante la quale vengono nutriti e supportati dal corpo.

La fase Catagen

Ad un certo momento della sua esistenza, il follico pilifero si stacca dalla ciocca di capelli, interrompendo così il flusso di sangue mirato a fornire nutrimento all'estensione delle vostre cellule.

Una volta arrivati a questo punto, il capello smetterà di crescere, cominciando purtroppo il suo processo di declino fino ad arrivare alla morte.

La fase Telogen

Finita la fase di riposo, è arrivato il momento tanto odiato: la caduta del capello. A questo punto nuovi follicoli comincieranno il loro processo di produzione di tessuti, fino a creare nuovi capelli e ricominciare così il ciclo. Nonostate questa sia una caratteristica di ogni essere umano, alcuni possono purtroppo incorrere in una condizione di impossibilità a permettere la ricrescita di capelli nuovi. Ecco perché oggi, vogliamo aiutarvi a prevenire e curare la caduta dei capelli: quale strategia migliore, se non conoscerte prima le cause per poi trovare i rimedi migliori.


Qual'è il termine per indicare la caduta dei capelli?

L'alopecia è il termine medico comune utilizzato per descrivere la perdita di capelli sulla testa, o in qualsiasi parte del corpo, mentre la parola "calvizie maschili" si riferisce alla perdita dei capelli nella parte anteriore e nella parte centrale della testa, con la conseguenza che rimangono rigogliose solamente le zone della nuca e dei lati.

Così come per l'uomo, anche la donna può sperimentare la calvizia, anche se in genere si tratta di un assottigliamento generale e non di un problema che riguarda specificamente il cuoio capelluto.


I sintomi della caduta dei capelli

I sintomi della caduta dei capelli non sono un mistero per noi, tantomeno per voi, soprattutto negli uomini. La prima caratteristica che salta all'occhio in una persona che soffre di perdita dei capelli è la tipica stempiatura che la accompagna durante il primo periodo di questo processo naturale.

Nelle donne, invece, questa fisionomia è meno visibile e alquanto rara da notare, se non durante lo stadio più avanzato di questa condizione. In realtà, per molte donne, le prime avvisaglie di un inizio di perdita dei capelli si possono notare al momento di spazzolarli o dopo averli lavati. Pensate che sono moltissimi i casi di donne che sono state avvisate dal proprio parrucchiere del fatto tanto temuto.


Le cause della caduta dei capelli

Dovete capire che la perdita dei capelli può essere causata da una miriade di fattori e che rende evidente, in ogni caso, una situazione in cui il vostro corpo non riesce a svolgere tutte le sue funzioni nel migliore dei modi.

In molti casi, questo problema può essere causato da l'utilizzo di alcuni farmaci, l'esempio più noto è sicuramente quello della chemioterapia usata nei pazienti malati terminali.

E' importantissimo sapere quali farmaci possono causarvi la caduta dei capelli, come quelli per la depressione o quelli invece indicati per la pressione, giusto per citarne alcuni.

Questo tipo di perdita dei capelli è denominato Anagen Effluvium e accade quando la fase della loro crescita volge al termine e cominciano a cadere.

Una nutrizione insufficiente è un'altra delle cause comuni della caduta dei capelli. Un chiaro esempio sono i casi di carenze di acido pantotenico a riboflavina, due acidi grassi essenziali per l'organismo e per molte sue funzioni, ecco perché una loro carenza può provocare la caduta dei capelli. Oltre ai grassi "positivi", anche le vitamine ed i minerali sono fondamentali per avere un capello più sano e resistente.

La caduta dei capelli da stress e da vari problemi fisici

Lo stress è un fattore davvero insidioso per la vita in generale di alcune persone, dato che la influenza direttamente e senza pietà alcuna. Oltre al suo effetto a livello psicologico, lo stress e il nervosismo possono portare diversi disturbi anche in termini fisici, come la caduta dei capelli.

Alcuni casi possono anche riguardare anemia o problemi legati ad una disfunzione della tiroide. Anche diverse malattie della pelle possono causare la perdita dei capelli, come ad esempio la condizione di Alopecia Aerata, una delle forme più comuni della caduta dei capelli negli uomini, così come nelle donne, escludendo i fattori di età o genetica.

L'Alopecia Areata

L'alopecia areata è una condizione di calvizia che interessa una parte specifica del corpo. Dato che sono state escluse tutte le possibilità di un fattore genetico, si è raggiunto il verdetto che questa malattia rientra nella cerchia di quelle chiamate "autoimmuni". Le malattie autoimmuni sono condizioni in cui il sistema immunitario si ritorce contro il proprio corpo e attacca le cellule sane dell'organismo.

Come risposta ad un attacco di agenti esterni, come virus o batteri, il fisico rileva questi invasori e manda degli agenti a distruggerli. Nella condizione di Alopecia Areata il corpo agisce quindi contro una sua parte fondamentale, danneggiandola e causando la caduta dei capelli.


Cure e rimedi per la caduta dei capelli

La calvizia è uno stato di salute che non compromette direttamente il il benessere fisico di una persona, ma purtroppo va ad agire sul suo stato psicologico, causandoli gravi disturbi nella psiche e nella mente. Nella società moderna, i capelli sono considerati come un simbolo della gioventù, della bellezza e di vitalità. La caduta dei capelli, d'altra parte, è vista come un segno di debolezza e fragilità.

Ci sono una miriade di cure e rimedi per far fronte alla calvizia, dato che le industrie farmaceutiche e cosmetiche hanno svolto accurati studi e hanno investito ingenti somme di denaro nella ricerca e nella sperimentazione.

Ecco allora che ci accingiamo a spiegarvi alcuni dei rimedi più efficaci contro la caduta dei capelli, così da risolvere il problema che sta togliendo il sorriso alla vostra vita.


L'impatto della dieta sulla caduta dei capelli

L'alimentazione a cui siete abituati può essere direttamente collegata alla crescita dei capelli, soprattutto nelle persone affette da diabete. Diversi studi hanno dimostrato come i livelli alti di insulina possano influenzare il corretto lavoro dei follicoli: ecco perché dovete cercare fin da ora di seguire una dieta equilibrata, povera di grassi e zuccheri.

Se volete combattere la caduta dei capelli allora, dovrete ridurre l'apporto glicemico ricevuto dagli alimenti che consumate ogni giorno, preferendo cibi come, ad esempio, i cereali e gli ortaggi.

Non dovete dimenticarvi degli acidi grassi omega 3, essenziali per l'organismo. Questi macroelementi si trovano in alimenti come il salmone, tonno e semi di lino.


Alcuni dei rimedi naturali contro la perdita dei capelli

Dovete sapere che sono diversi i rimedi naturali che potete sfruttare contro la caduta dei capelli. Queste sostanze e supplementi sono reperibili in negozi specializzati sul benessere o negli appositi centri della salute, aprofittate della loro efficacia, in quanto vi aiuteranno in maniera sostanziale contro la perdita dei capelli!

Ferro

Il ferro è un minerale importante per prevenire l'anemia dovuta a una carenza di ferro. L'anemia è una condizione medica causata da una diminuzione del numero di globuli rossi che trasportano ossigeno nel sangue: uno dei sintomi di questo disturbo è proprio la perdita dei capelli. Potete far fronte a questa carenza assumendo alimenti ricchi di ferro, come ad esempio broccoli e carne, oppure tramite alcuni appositi integratori alimentari ricchi di questo macroelemento.

Vitamine del gruppo B

Le vitamine del gruppo B possono risultarvi veramente utili per combattere la caduta dei capelli: speciali vitamine come la biotina, sono necessari per la produzione di capelli e per il mantenimento della loro salute. Garantitevi la dose quotidiana di vitamine, mangiando frutta e verdura a volontà oppure assumendo supplementi di questi macroalimenti fondamentali per il vostro organismo.

Zinco

Lo Zinco può contribuire a ridurre la quantità di DHT nel sangue. È importante prendere solo il valore giornaliero raccomandato di zinco, perché prendere troppo può causare la formazione di radicali liberi pericolosi e un deficit di rame.


Trattamenti omeopatici efficaci contro la caduta dei capelli, sia nella donna che nell'uomo

Dovete sapere che le calvizie e la perdita dei capelli in generale possono essere curati efficacemente anche grazie all'utilizzo di alcuni rimedi totalmente omeopatici. Queste soluzioni generalmente rientrano in due categorie: quelli assunti per via orale e quelli applicati localmente nelle zone esterne del corpo. Questi trattamenti possono includere, ad esempio, una miscela di oli essenziali come il timo, rosmarino, lavanda e legno di cedro, applicata direttamente sul cuoio capelluto.

Un altro trattamento topico comunemente usato è l'olio di cocco.

Alcuni rimedi erboristici efficaci se presi oralmente, invece, sono erbe speciali tra cui gingko biloba, che aiuta notevolmente ad aumentare il flusso del sangue.

Recenti studi hanno dimostrato anche quanto il saw palmetto possa risultare efficace contro la caduta dei capelli in quanto reca enormi benefici alla salute della prostata: gli scienziati hanno raggiunto il verdetto che sia proprio grazie a questo effetto, che il rimedio omeopatico in questione risulti efficace contro la caduta dei capelli.

Anche il tè verde risulta veramente utile per prevenire e ridurre la caduta dei capelli, in quanto aumenta i livelli di SHGB, oltre a possedere alte quantità di antiossidanti fondamentali per l'organismo in generale.


Trattamenti non naturali per la cura della caduta dei capelli:

Finasteride

Il finasteride è uno dei farmaci in prima linea nella battaglia alla caduta dei capelli e nella loro ricrescita. Originariamente sviluppato per combattere le condizioni della ghiandola prostatica, il Finesteride è un inibitore DHT, che funziona tramite l'associazione con un enzima nel corpo che è responsabile della conversione di testosterone in DHT.

Il Finesteride ha dimostrato essere efficace per circa il 50 % dei soggetti che hanno testato le sue potenzialità: funziona su tutte le aree del cuoio capelluto, ma funziona meglio in particolar modo sulla sommità della testa.

I suoi effetti durano solamente finchè si continua ad assumerlo e purtroppo la caduta dei capelli tornerà imperterrita come prima, alcuni mesi dopo aver interrotto il consumo del farmaco. Il ha dimostrato non essere molto efficace per le donne, ma non è raro che i medici glielo prescrivano.

Minoxidil

Come per il Finesteride, il Minoxidil era un farmaco usato originariamente per il trattamento di un'altra malattia, piuttosto che per la perdita dei capelli. Minoxidil è un farmaco che rientra nella speciale cerchia dei cosiddetti "vasodilatatori". Questa categoria di medidicinali è solitamente usata per trattare l'ipertensione arteriosa, grazie all'azione mirata a disserrare le vene e le arterie, permettendo quindi una maggiore circolazione sanguigna.

Pensate che, mentre era in via di sviluppo, i ricercatori hanno scoperto che il Minoxidil ha un effetto collaterale, che causa una rapida crescita dei capelli: ecco come questo farmaco è utile contro la caduta dei capelli!

Il minoxidil utilizzato per l'ipertensione arteriosa è disponibile sotto forma di pillole, ma da quando è stato scoperto il suo fantastico effetto sui capelli si ha dato via alla produzione di una speciale schiuma da applicare direttamente sulla testa.

Gli scienziati non hanno ancora capito come questo farmaco agisce sulla crescita dei capelli, ma una delle ipotesi è che, essendo un vaso dilatatore, aumenti il flusso del sangue ai follicoli, permettendo un maggiore sviluppo dei tessuti che dànno origine ai capelli.


La caduta dei capelli collegata ad alcune condizioni di salute

Tricotillomania

Esiste una condizione di salute, per lo più mentale e psicologica, chiamata tricotillomania, ed è un disturbo che deve essere affrontato con l'aiuto di uno psicologo o, comunque, di uno specialista in materia. Pensate che il soggetto affetto da questa malattia tende ad infliggersi auto lesioni, strappandosi i capelli ed i peli del suo corpo; questa non è un disagio da prendere alla leggera, in quanto può veramente evolversi raggiungendo uno stadio avanzato di problemi legati alla salute mentale di una persona.

Alopecia cicatriziale

Questa è molto probabilmente una delle forme più gravi di perdita dei capelli, in quanto è molto difficile da trattare e risolvere. I medici solitamente consigliano un intervento aggressivo nei confronti dell'alopecia cicatriziale, attraverso l'uso di apposite creme o di iniezioni mirate: in casi più sviluppati, il soggetto affetto dovrà addirittura sottoporti ad un intervento di trapianto dei capelli, se vuole risolvere definitivamente il problema.

Conclusioni sulla caduta dei capelli:

Ecco svelatovi i retroscena della caduta dei capelli, comprese le sue cause, i suoi rimedi e le varie soluzioni per far fronte una volta per tutte al problema.

Speriamo vivamente che, grazie ai nostri consigli, riusciate ad affrontare una volta per tutte il problema, agendo in maniera efficace contro la caduta dei capelli: è proprio questo il nostro obiettivo, riuscire ad escludervi da una condizione di vita veramente difficile e tornare a farvi sorridere.

Caduta dei capelli (cause rimedi e trattamenti)

Capelli: bellezza capelli

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo caduta capelli: cause e rimedi per la caduta dei capelli

Condivido il contenuto di questo articolo, tanto più che ero già a conoscenza della maggior parte delle informazioni in esso presenti. Vi segnalo un Blog: cadutacapellistop (totalmente gratuito), dove potete trovare la conferma a queste indicazioni e tante altre informazioni e accorgimenti davvero preziosi per la salute dei capelli e per evitare di perderli. Saluti Giò.

Consigli per la caduta dei capelli

grazie per i vostri consigli

Lascia il tuo commento: