Caduta capelli

La caduta dei capelli può relativamente allarmare quando almeno si perdono più di 100 capelli al giorno e si protrae per un lungo periodo di tempo, la caduta dei capelli nelle donne può essere causata da un'alterazione ormonale, per esempio durante la menopausa oppure in seguito al parto. La perdita di capelli può avvenire anche a causa di elementi tossici (tallio, piombo o arsenico), medicinali (chemioterapici), micosi del cuoio capelluto, disfunzioni tiroidee, malattie infettive o stress possono provocare una perdita di capelli esagerata, che si riduce spontaneamente col tempo. La calvizia ereditaria negli uomini, invece, non può essere arrestata; ciò è dovuto al fatto che la radice dei capelli è molto sensibile agli ormoni sessuali maschili. Lavare il cuoio capelluto ed i capelli possibilmente con uno shampoo non aggressivo ed evitare di asciugarli con aria troppo calda.

Caduta capelli

Cause caduta capelli

La caduta dei capelli può anche essere una reazione a permanenti a frequenti colorazioni oppure ad acconciature che stressano i capelli, come una coda di cavallo troppo stretta. 

Per curare la caduta dei capelli è importante seguire una dieta alimentare equilibrata ricca di frutta e verdura.

Sostanze che favoriscono la crescita dei capelli:

  • gelatina
  • biotine
  • acidi pantoteici
  • vitamine del gruppo B

Un massaggio quotidiano del cuoio capelluto fatto con la punta delle dita stimola l'irrorazione sanguigna e favorisce l'assimilazione delle sostanze nutritive da parte delle radici dei capelli.

Capelli

Capelli: bellezza capelli

Lascia il tuo commento: