Caglio, Galium verum

Il Caglio è un ottimo rimedio naturale contro le possibili scottature ed infiammazioni cutanee e può essere consumato sia sotto la forma di decotto oppure anche infuso. Versare 1 cucchiaio di caglio in 1/4 litro d'acqua, far bollire per 1-2 minuti, lasciare raffreddare, poi filtrare. A piacere si può preparare la tisana versando 1/4 litro d'acqua bollente sulla pianta. In caso di problemi alla minzione o malattie cutanee berne 2-3 tazze.

Caglio, Galium verum

Caglio per le scottature

Il caglio, detto anche galium verum, è una pianta erbacea perenne della famiglia delle rubiacee originaria dell’Europa e dell’Asia i cui gambi crescono fino a circa un metro e mezzo d’altezza, il caglio è caratterizzato da foglie color verde scuro e fiori giallo brillante raggruppati assieme in una sorta di grappolo che sprigiona un forte odore simile al miele.

Il galium verum è uno dei maggiori ingredienti omeopatici utili per depurare il corpo dai rifiuti tossici, il che risulta veramente utile se soffrite di disturbi al sistema linfatico: grazie al consumo quotidiano di infuso al caglio potrete disintossicare fegato, reni, pancreas e milza, liberando l’organismo da tutti i composti inquinanti che invadono i sistemi che lo compongono

Nei tempi antichi il caglio era specificatamente apprezzato dalle donne per le malattie all’utero e per migliorare il recupero dopo il parto, che come ben sappiamo durante quegli anni risultava essere davvero doloroso, addirittura pericoloso per la vita.

Al giorno d’oggi, invece, visto l’aumento di malattie cutanee maligne che affliggono sempre un numero maggiore di persone possono venir curate in maniera funzionale utilizzando dell’olio di caglio combinata con una pomata a base di calendula per beneficiare i tessuti cutanei e liberarli dall’infiammazione Il caglio può venir impiegato anche per svolgere un lavaggio della pelle e liberarla da foruncoli e punti neri, che agisce anche per migliorare l’aspetto cutaneo, rassodandone i tessuti e rendendoli più tonici ed elastici in modo da evitare gli inestetismi derivati dal passare del tempo come processo naturale d’invecchiamento.

Un certo numero di specie in questo genere contengono delle sostanze davvero utili al corpo, in quanto vengono convertite in prostaglandine ( dei composti simili ad ormoni che stimolano l’utero e migliorano la salute dei vasi sanguigni) entrando direttamente nell’interesse dell’industria farmaceutica.

Potete provare a preparare la vostra tisana al caglio galium verum come segue:

  • 1 cucchiaino di caglio in polvere.
  • Una tazza d’acqua bollente.

Mettete in infusione il caglio per far in modo che l’acqua assuma tutte le proprietà benefiche per il corpo. Se volete godere dei benefici del caglio potete provare a berne il succo: non dovete fare altro che lavarlo bene e messo nella centrifuga.

Bagno al caglio

Versare 100 g di caglio in 3 litri d'acqua, far bollire per qualche minuto, poi filtrare. In caso di infiammazioni cutanee e scottature solari il decotto, aggiunto all'acqua per il bagno, avrà un effetto lenitivo.

Impacchi e lavaggi

In caso di ferite che stentano a guarire o pelle spesso infiammata e molto impura, è indicato praticare degli impacchi sulle parti interessate con il decotto non diluito. Immergere un fazzoletto e tamponare più volte al giorno.

Caglio per scottature

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: