Calo del desiderio femminile (cosa fare)

Calo del desiderio femminile? Il calo del desiderio femminile è frequente in menopausa o dopo il parto? Se vedete anche voi un calo del desiderio femminile della vostra compagna dovete sapere che non è a di grave, ma questa mancanza molte volte può esercitare un'influenza negativa sulla vita di coppia, quindi il calo del desiderio femminile non è un fenomeno da prendere sotto gamba: dovete invece cercare di risolverlo fin da subito, così da far tornare la vostra vita sessuale ai massimi livelli. Nel corso degli anni c'è stata una ricerca sempre più assidua per quanto riguarda il calo del desiderio femminile.

Calo del desiderio femminile (cosa fare)

Calo del desiderio femminile

Capire le ragioni del calo del desiderio femminile

Educare te stesso ed il tuo partner in questo campo è il nostro obiettivo per farvi capire come risolvere il problema; migliorare la vostra intimità sessuale vi farà sentire più giovani e più attivi, giovando alla salute del vostro corpo e della vostra mente.

Molte donne infatti, vivono il calo del desiderio femminile come un incubo, in quanto desiderano continuare ad avere lo stesso appetito sessuale di quando erano giovani e belle.

Attualmente ci sono molti trattamenti disponibili prevenire e curare il calo del desiderio femminile:

Prima di decidere però che tipo di trattamento è necessario, è importante imparare a capire quali sono le cause di questa mancanza che influenza negativamente la vostra quotidianità. Questa gamma di trattamenti vanno dai farmaci di prescrizione medica alle consulenze con specialisti, finalizzate semplicemente a cambiare il vostro stile di vita.

I fattori fisici e mentali che causano il calo del desiderio femminile

Ci sono alcuni fattori fisici da cui può derivare una minor produzione ormonale, e tra questi troviamo lo stress, il nervosismo, la stanchezza, il parto o la menopausa, così come possiamo trovare dei fattori di natura psicologica, e cioè la preoccupazione, i sensi di colpa e la paura.

Cosa fare contro il calo del desiderio femminile?

Se pensate che il vostro caso di calo del desiderio femminile sia dovuto a fattori mentali, allora la soluzione migliore che potete prendere è quella di consultare uno specialista, in maniera da farsi consigliare la strategia migliore per procedere.

La ricerca mostra che i fattori che abbiamo indicato, sia quelli fisici che quelli mentali, influenzano in maniera netta e decisa la nostra vita in generale, capire qual'è la sorgente del problema è quindi il primo passo da fare, se volete combattere il calo del desiderio femminile e tornare a godere appieno dei piaceri del sesso con il vostro partner.

Ecco perché il vostro medico curante è sicuramente la persona più adatta a darvi una mano nella vostra situazione.

I principali rimedi contro il calo del desiderio femminile:

Questo può consigliarvi diverse strade da percorrere, che comprendono pillole estrogene solitamente usate per i sintomi di menopausa, farmaci della virilità comunemente usate dai maschi per i problemi di erezione, come il viagra o il clialis, fino al consumo di cibi afrodisiaci.

Bisogna notare però che questi trattamenti non sempre possono risultare efficaci e sicuri come desiderate, visto anche la natura chimica di certi farmaci e medicinali; ci teniamo anche a dire che la soluzione a base di pillole contro la disfunzione erettile maschile non sono molto consigliate per le donne, visto anche la differenza di ormoni sessuali tra maschi e femmine (ricordiamo: testosterone per gli uomini, estrogeni per le donne).

Quando chiedere consiglio al medico in caso di calo di desiderio:

Quindi, la cosa migliore che potete fare è chiedere una consulenza ad uno specialista dei casi di calo del desiderio femminile per cause fisiche: il medico vi darà una mano a capire a fondo il problema e ad individuarne la causa, in modo da trovare una soluzione veramente efficace, che varia di caso in caso. Se il problema non è fisico, dovete allora chiedervi qual'è quello stato mentale che sta influenzando la vostra vita sessuale.

Stress e calo del desiderio femminile

I sentimenti negativi come lo stress, il senso di colpa e la preoccupazione può produrre un tuffo del vostro desiderio sessuale e può incidere sulla vostra voglia di avere rapporti sessuali. Se il problema di fondo è di tipo emotivo, una terapia con uno psicologo che, grazie alla sua capacità di scavare nella vostra persona, riuscirà ad far saltare fuori quali sono i fattori che vi influenzano al punto tale da avere un calo del desiderio femminile

Considerazioni finali sul calo del desiderio femminile

Eccovi svelati i retroscena del calo del desiderio femminile, disagio da cui dovete sfuggire al più presto, onde evitare di cadere nel baratro della depressione e nel vortice senza fine dei problemi di coppia: non è un'impresa impossibile, anzi! Se vi impegnate riuscirete tranquillamente a far fronte al calo del desiderio femminile, per una vita più serena all'insegna del sesso.

Ecco cosa fare contro il calo del desiderio femminile

Malattie

Lascia il tuo commento: