Camminare fa bene per la cellulite

Camminare fa bene per la cellulite? La risposta non può che essere positiva, dato che camminare fa bene per la cellulite, ma non solo; è provato che fare jogging è un'attività che interessa tutto l'insieme di tessuti, di organi e delle vie di circolazione del corpo umano, quindi è considerato un vero toccasana per l'organismo. Oggi ci soffermeremo in modo particolare sul fatto che camminare fa bene alla cellulite, dando una speranza di bellezza a tutte quelle donne che non ne possono più di avere la pelle a buccia d'arancia.

Camminare fa bene per la cellulite

Camminare fa bene cellulite

La cellulite è decisamente più evidente nelle donne rispetto agli uomini, questa è una considerazione nata anche da studi che hanno dimostrato come le persone di sesso maschile abbiano una pelle meno grassa, soprattutto nella zone delle cosce, rispetto alle donzelle del gentil sesso.

Se il vostro è un caso di cellulite, allora ciò che consigliamo di fare è svolgere un piano mirato di esercizio fisico, in maniera da escludere la pelle a buccia d'arancia dalla vostra vita.

La cellulite è quasi impossibile da eliminare del tutto, ma potete cercare di ridurre la comparsa della stessa nel primo strato cutaneo, quello strato cioè che la rende visibile anche ad occhio nudo.

Visto che camminare fa bene per la cellulite, non potete scegliere soluzione migliore se non quella di impegnarvi a fondo per svolgere l'esercizio fisico nel migliore dei modi.

Gli esercizi vascolari contro la cellulite

Se camminare, correre, nuotare o andare in bicicletta sono esercizi che aumentano l'attività cardiaca, allora vi aiuteranno non solo a bruciare calorie, ma anche il grasso che, quando si sedimenta nelle bande di tessuto connettivo, dà origine alla cellulite.

Le sessioni di esercizio cardiovascolare dovrebbero essere almeno di una durata che si aggira attorno ai 30 minuti e possono essere suddivisi in tre sessioni di 10 minuti cadauna.

Oltre ad aumentare il metabolismo, l'esercizio cardiovascolare contribuisce ad aumentare la circolazione sanguigna e fa in modo che le tossine presenti nel vostro organismo vengono eliminate più efficacemente, contribuendo così a ridurre la comparsa della cellulite.

I passi fondamentali: come svolgere la routine anti-cellulite

Per prima cosa è necessario svolgere un adeguato programma di riscaldamento, così da smuovere i muscoli e renderli più elastici: gli esercizi di stretching sono l'ideale per scaldare e distendere le fasce muscolari, in modo da preparale a dovere per lo sforzo che devono compiere successivamente.

Ora, prima di iniziare la sessione di allenamento vera e propria, è necessario aumentare la temperatura interna del corpo: quale modo migliore se non fare 5 minuti di camminata intensa o jogging leggero?

In questa maniera il corpo non arriverà impreparato agli sbalzi termici che subisce durante l'allenamento, evitando il rischio di andare in iperventilazione.

Ora potete cominciare con una camminata leggera, mantenendo l'andatura ed il ritmo per 10 minuti.

Questa è un'ottima strategia per ridurre la cellulite!

Interval training

Avete mai sentito parlare di interval training? Una delle tecniche più utilizzate per combattere la cellulite ed il grasso in generale sul corpo è quella di sfruttare il potere dell'interval training: questa strategia si basa sul fatto che, dopo un paio di minuti di esercizio intenso, se rallentate di colpo il ritmo il corpo verrà confuso, continuando a bruciare una quantità maggiore di calorie e grassi, rendendo così efficace al massimo il piano d'allenamento.

L'interval training è una tecnica molto utilizzata, visto che i suoi risultati sono documentati e garantiti da moltissime persone. Provate e poi starà a voi determinarne l'efficacia direttamente.

Le colline

Un altro modo per rendere ancor più efficiente il vostro accurato programma di allenamento è questo: visto che camminare fa bene per la cellulite, perché non lo fate ottimizzando magari andando a passeggiare oppure a correre in collina?

Il dislivello non farà che aumentare il risultato finale, aiutandovi nella lunga lotta alla cellulite.

Prendete seriamente in considerazione questi consigli utili a ridurre la cellulite, semplicemente camminando e aprofittandone per vivere un po' del mondo che vi circonda al di fuori della città, passeggiando in ambiendi naturali e liberi dall'inquinamento, vivendo appieno ciò che madre natura mette a disposizione, perché non aprofittarne?

Camminare fa bene anche per la cellulite? Lo sapevi?

Cellulite rimedi cure cellulite

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo camminare fa bene per la cellulite

camminare fa bene per la cellulite

Buongiorno anch'io sono una camminatrice....faccio circa 10.000 passi (8,5 km) 3 volte a settimana. E la mia cellulite e buccia d'arancio e' diminuita. Ho ridotto le calorie e sono dimagrita perdendo due taglie. Tutto questo a 46 anni! Mai stata meglio.....camminare "scarica" la tensione delle giornate storte...e poi non costa nulla.....

Lascia il tuo commento: