Cancro dello stomaco: Sintomi del tumore dello stomaco

Il cancro dello stomaco è un tumore molto complesso che può colpire alcune zone dell'intestino ed anche antre limitrofe.

Il cancro dello stomaco è la patologia tumorale che colpisce lo stomaco ed il cancro più comune è l'adenocarcinoma dello stomaco il quale interessa quasi esclusivamente il rivestimento dello stomaco, poi ci sono dei tumori rari, come il linfoma dello stomaco che interessa le ghiandole linfatiche ed il sarcoma che nasce nel muscolo o nella parete dello stomaco.

Cancro dello stomaco: Sintomi del tumore dello stomaco

Cancro dello stomaco

Sintomi cancro dello stomaco

Purtroppo la sintomatologia del carcinoma dello stomaco è di difficile identificazione in quanto può essere legata ad altre patologie meno gravi.

Pertanto nel momento in cui si manifestano dei dolori o dei fastidi mai avvertiti prima è auspicabile eseguire dei controlli approfonditi.

I sintomi del cancro più evidenti sono:

  • difficoltà a digerire;
  • gonfiore dell'addome;
  • bruciori di stomaco;
  • senso di pesantezza e gonfiore mentre si mangia;
  • dolore allo stomaco;
  • difficoltà nella deglutizione;
  • nausea e vomito con presenza di sangue.

Nel caso di cancro avanzato i sintomi sono:

  • sangue nelle feci;
  • inappetenza;
  • calo ponderale;
  • stanchezza;
  • gonfiore dello stomaco a causa di presenza di liquidi;
  • anemia.

Cause di cancro allo stomaco

Purtroppo non sono note le cause che portano allo sviluppo del cancro allo stomaco ma la ricerca continua.

La causa principale della formazione tumorale è un'anormale sviluppo cellulare che dà luogo appunto ad una anomala crescita tessutale.

Ci sono però dei comportamenti che si possono evitare, per evitare di agevolare lo sviluppo della malattia.

La diffusione della malattia è concentrata nella fascia di età superiore ai 55 anni: più si va avanti con l'età più si corre il rischio di sviluppare il cancro.

Gli uomini statisticamente hanno una probabilità maggiore di contrarre questo tumore.

Il fumatore accanito, rispetto a chi non fuma, ha una maggiore probabilità di contrarre la malattia.

Una dieta ricca di cibi salati, come ad esempio quelli in salamoia ed affumicati, si pensa essere causa di sviluppo del cancro dello stomaco.

Helicobacter Pylori

La presenza, inconsapevole, di questo batterio nello stomaco può essere causa di sviluppo tumorale, si tratta di un'infezione molto diffusa, che fortunatamente non sempre causa sviluppo tumorale, però è comunque di una patologia abbastanza fastidiosa, che può causare ulcera, indigestioni
e gastrite.

La presenza di un caso di tumore allo stomaco nella propria famiglia, può far pensare in caso di disturbo allo stomaco, di trovarsi in presenza di un caso di familiarità tumorale.

Gli studi in materia hanno dimostrato che le persone che hanno il gruppo sanguigno di tipo A, possono contrarre più facilmente il carcinoma allo stomaco.

Così come chi ha una patologia chiamata poliposi adenomatosa familiare, può facilmente sviluppare il tumore, questa poliposi determina la formazione di escrescenze chiamate polipi, che se degenerano, possono trasformarsi in cancro.

Se poi si è incorsi in altro tumore come cancro all'esofago, oppure in gola, oppure linfoma di non Hodgking, tumore alle ovaie, tumore alla prostata, intestino, possono avere un'alta probabilità di sviluppare il tumore.

Alcune condizioni fisiche possono essere causa di formazione tumorale allo stomaco:

  • infiammazione della gola causato dal reflusso di acido gastrico;
  • grave forma di esofagite;
  • carenza di vitamina B12;
  • presenza di ulcere nello stomaco spesso causate dal virus helicobacter pylori;
  • modifiche delle cellule nella gola, conosciuto come esofago di Barrett;
  • chi ha subito operazioni allo stomaco, ha un'alta probabilità di sviluppare la malattia.

Cosa fare in presenza di cancro allo stomaco?

Sono diversi i testi ai quali sottoporsi per verificare la presenza o meno di cancro allo stomaco:

  • esami del sangue;
  • radiografia del torace;
  • esame delle feci;
  • endoscopia che consente di controllare l'interno dello stomaco con l'endoscopio che è un piccolo tubo alla cui estremità c'è una luce ed una videocamera; è un esame che può essere eseguito solo se lo stomaco è vuoto, in anestesia locale e l'esame ha durata di 15 minuti; in presenza di tessuto anomalo, verrà eseguita una biopsia del tessuto asportandone un frammento;
  • per maggiore conferma della presenza tumorale viene anche eseguita una ecografia endoscopica, assolutamente indolore che utilizza onde ad alta frequenza: è la stessa procedura utilizzata per controllare il feto nel grembo della mamma;
  • utilizzo del bario come mezzo di contrasto: poichè lo stomaco un tessuto molle non visibile ai raggi X, si utilizza una procedura assai sgradevole che prevede l'assunzione di una sostanza chiamata bario; ha una consistenza, una volta ingerita, simile al gesso ed il paziente viene monitorato coi raggi X per verificare o meno la presenza di cancro allo stomaco; questo esame ha degli effetti collaterali lievi e per qualche giorno le feci avranno una colorazione biancastra.

Quali sono le cure previste per il cancro allo stomaco?

Come per tutte le altre forme tumorali, anche il cancro allo stomaco deve essere preso in esame da un team di esperti, che unitamente al paziente, prenderanno le decisioni per la cura adatta al caso.

Il team di esperti è così composto:

  • chirurgo oncologo;
  • oncologo;
  • radiologo;
  • patologo;
  • tecnico di radiologia;
  • infermiere specializzato.

Nel momento in cui si prendono le decisioni relative alla cura, si devono considerare tanti fattori:

  • stadio del tumore
  • situazione generale del paziente.

Le tecniche utilizzate per affrontare il cancro sono:

  • chirurgia;
  • radioterapia;
  • chemioterapia.

Spesso la cura è un mix tra le tecniche, ma è sempre legata allo stadio della malattia.

Obiettivo primario è quello di asportare il tumore in toto.

Laddove questo non fosse possibile, compito del team di medici è quello di valutare la terapia migliore per impedire sia la diffusione del tumore che limitare al massimo i dolori legati alla patologia.

Prevenzione del tumore dello stomaco

Come detto poco prima, le cause dello sviluppo di questo tumore non sono conosciute.

Diciamo che ci sono delle cause che lo possono scatenare come l'abuso di cibi salati, il fumo e l'abuso di alcol.

Pertanto una dieta sana ed equilibrata dovrebbe limitare gli effetti devastanti che questo tipo di tumore procura.

Informazioni dedicate al tumore dello stomaco...

Malattie

Lascia il tuo commento: