Candidosi uomo: la candidosi maschile

La candidosi è una infezione che può essere anche maschine e non solo per la donna.

Candidosi maschile? Sicuramente pensate che la candidosi sia solo un problema femminile: niente di più falso! Quest’infezione causata dai lieviti può manifestarsi anche nell’uomo. Potete però curarla senza problemi. Può essere imbarazzante e scomoda. Questo perché si verifica sul pene. Se avete il prepuzio, siete più inclini a svilupparla per via della superficie calda e umida sotto la pelle che, purtroppo, favorisce lo sviluppo del fungo. Dal momento che si manifesta intorno alla zona genitale, è opinione comune che la candidosi sia causata principalmente dall’attività sessuale. Questo è inesatto, in quanto ci sono molti casi in cui l’infezione compare anche quando l'uomo non è sessualmente attivo. L'attività sessuale può provocare la candidosi, ma non è sempre così.

candidosi maschile

Candidosi nell'uomo


Cause della candidosi maschile

  • Candida albicans
  • Igiene personale
  • HIV, diabete e altre patologie

Candida albicans

La candidosi è causata dal fungo candida albicans. Molte persone hanno una piccola quantità di questo fungo nei loro corpi. Tuttavia, di solito non causa alcun problema perché il sistema immunitario e altri batteri innocui (i cosiddetti “batteri buoni”) lo tengono sotto controllo. La candidosi si sviluppa ogni volta che i batteri buoni nel vostro corpo (che mantengono la candida sotto controllo) sono eliminati. Ad esempio, se state assumendo antibiotici per curare un'infezione, essi non sanno distinguere tra batteri buoni e cattivi, e combattono entrambi i tipi. Inoltre, se siete fragili e il sistema immunitario è debole, il fungo che causa la candidosi potrebbe moltiplicarsi.

Igiene personale

La candida tende a crescere in condizioni di caldo e umido. Pertanto, se non asciugate con cura il vostro pene dopo che vi siete lavati, è probabile che esploda la candidosi. È meglio inoltre che non usiate gel doccia e saponi profumati perché possono irritare il vostro pene, aumentando il rischio di contrarre l’infezione. La candida prospera anche sulla pelle che è già danneggiata.

HIV, diabete e altre patologie

Se avete l'HIV, il diabete o altre condizioni che indeboliscono il sistema immunitario, siete più inclini alla candidosi. Questo perché l'infezione si sviluppa molto rapidamente e il sistema immunitario indebolito non è abbastanza forte da combatterla. Se soffrite di diabete e non lo controllate (perché magari non sapete di averlo), avete maggiori probabilità di sviluppare la candidosi. Segni tipici del diabete sono:

  • Sete eccessiva
  • Bisogno frequente di urinare
  • perdita di peso

Rivolgetevi al medico se avete questi sintomi o se la candidosi si manifesta di nuovo anche dopo il trattamento.


Sintomi della candida maschile

Qui di seguito ecco alcuni sintomi della candidosi nell'uomo:

  • Sensazione di bruciore durante la minzione.
  • Dolore durante i rapporti sessuali
  • Bruciore della zona infetta
  • Gonfiore moderato
  • È probabile anche che si manifesti un’escrezione leggera


Cure per la candidosi maschile

Per fortuna per voi uomini è più facile trattare la candidosi, perché i genitali sono esterni rispetto alle donne. Dal momento che il fungo che prolifera nelle donne è identico a quello che causa la candidosi negli uomini, potete usare gli stessi rimedi femminili. Per curare la candidosi:

  • Scegliete prodotti antimicotici
  • Tenete la zona pulita e asciutta

Prodotti antimicotici contro la candidosi nell'uomo

In farmacia potete trovare diversi prodotti antimicotici. Essi sono pubblicizzati in primo luogo per le donne, semplicemente perché soffrono più spesso di candidosi, ma potete usare anche voi le stesse creme da applicare per via topica. In questo modo allevierete il dolore. Esistono alcuni farmaci specifici per l’uomo ma se non li trovate vanno benissimo quelli femminili! Applicate il medicinale antimicotico direttamente dove è presente il rossore e sentite prurito, due volte al giorno. Il sollievo sarà immediato (solitamente la situazione migliora già in una notte). Se il problema persiste più di una settimana, andate dal medico in modo da escludere altre infezioni.

Tenete la zona pulita e asciutta

Mantenete la parte del corpo colpita pulita e asciutta. Usate biancheria di cotone sotto gli indumenti e cambiatela tutti i giorni! Il lievito può contaminare facilmente i vestiti che indossate e in molti casi.

Rimedi per la candidosi maschile

I rimedi naturali per la candidosi dell’uomo sono economici ed efficaci. Sicuramente molti prodotti si trovano già nelle vostre case e potete usarli per sbarazzarvi di questa infezione fungina. I rimedi sono:

Yogurt

Lo yogurt è un rimedio naturale comunemente usato per la candidosi. Lo yogurt contiene un batterio chiamato lactobacillus acidophilus che mantiene naturalmente sotto controllo la crescita della candida. Applicate lo yogurt bianco naturale sul pene, perché aiuta a uccidere il fungo e ad alleviare il prurito.

Aceto di sidro di mele

Potete usare anche l’aceto di mele per eliminare la candida, alleviare il prurito e il bruciore che si presentano. Versate 2 cucchiai di aceto in 473 ml di acqua e mescolate. Applicate la miscela più volte al giorno. Potete anche mettere 2 tazze di aceto di sidro in una vasca piena di acqua calda e immergetevi per 15 minuti.

Olio di cocco extra vergine spremuto a freddo

L'olio di cocco è anti-fungino e anti-batterico. È possibile applicarlo dove avete l’infezione per alleviare il prurito e lenire il bruciore.

Olio dell’albero di tè

L’olio dell'albero di tè è un olio essenziale naturale con proprietà anti-batteriche e anti-fungine. È un buon rimedio naturale per la candidosi. Versate poche gocce in acqua o in un altro olio (come ad esempio quello di cocco) prima dell'uso per diluirlo e poi applicatelo. È importante diluirlo perché altrimenti potrebbe irritarvi.

Aglio

L'aglio è un altro rimedio naturale attualità tordi con cautela. Fate una pasta all’aglio e mettete il composto in un pezzo di stoffa o in una garza. Applicatelo sulla zona più volte al giorno. Potete anche mischiare alcune gocce di succo di aglio in olio extra vergine di cocco e versarlo sui genitali.

Dieta

Trattare esternamente la candidosi per alleviare i sintomi va bene, ma dovrete arrivare alla radice del problema per assicurarvi che non si ripresenti. Le infezioni croniche da lievito sono segnali di crescita eccessiva della candida nel vostro sistema digestivo. Proprio come lo yogurt, l’aglio e l’aceto di sidro di mele uccidono il fungo esternamente, potete usarli anche internamente per fermare la candidosi. 

Aglio

Mangiate uno spicchio d'aglio fresco una o due volte al giorno. Se non volte mangiarlo, provate a prendere capsule di aglio.

Aceto

Mescolate 2 cucchiaini di aceto di sidro crudo non filtrato in un bicchiere d'acqua e bevetelo tre volte al giorno per controllare la crescita eccessiva della candida.

Yogurt

Mangiate yogurt bianco senza zucchero e aromi ogni giorno per controllare la crescita eccessiva del fungo.

Zuccheri e carboidrati

Evitate zuccheri e carboidrati semplici come riso e farina bianchi. Non assumete nemmeno alimenti con lievito come pane, lievito di birra e marmite o vegemite.

Queste sono cose semplici che potete fare per controllare la crescita eccessiva della candida. Per riportare il corpo in linea dovreste lavorare con un medico professionista.

Considerazione finale sulla candidosi nell'uomo


Considerazione finale sulla candidosi nell'uomo

In breve, la candidosi può manifestarsi anche nell’uomo, non solo nella donna. Se trattate subito l’infezione e seguite i rimedi indicati, non ci saranno complicazioni e potrete dire addio a quel prurito fastidioso!

Candidosi può manifestarsi anche nell'uomo

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo candidosi uomo: la candidosi maschile

Consigli in caso di candidosi maschile

Grazie dei consigli, proverò e vi saprò dire i risultati.

attenzione, la candidosi certo che pùò colpire anche l'uomo! e attenzione che anche per lui vale il fatto che è trasmissibile sessualmente, che i cibi troppo zuccherati o cibi lievitati vanno ridotti nella dieta, che l'igiene intima è fondamentale, e che la biancheria da indossare è quella dermasilk in fibroina di seta medicata.

Lascia il tuo commento: