Capelli bianchi a 18 anni

SI possono avere i capelli bianchi o grigi a 18 anni e da che cosa è causata la comparsa dei capelli bianchi? Il segno più comune dell’invecchiamento è la comparsa dei capelli grigi, che di solito comincia vicino alle tempie, poi si diffonde alla sommità della testa e dopo alla nuca. Il colore o pigmentazione dei capelli è determinato da due tipi di melanina, noti come eumelanina e feomelanina.

Capelli bianchi a 18 anni

Capelli bianchi a 18 anni

Livelli elevati di eumelanina conferiscono ai capelli un colore bruno o castano scuro mentre la feomelanina dona ai capelli la pigmentazione dal biondo al rosso-castano. Il colore dei capelli di solito dipende dal gruppo etnico di appartenenza di ciascun individuo e quindi gli Asiatici di solito hanno capelli di colore nero o castano scuro mentre le popolazioni di razza bianca hanno capelli biondi, castani, rossi e ramati. La quantità del pigmento melanina nel corso del tempo può cambiare e di conseguenza può cambiare anche il colore dei capelli. Di solito si è visto che negli individui asiatici i capelli grigi cominciano a comparire alla fine del terzo decennio di età, mentre negli individui di razza bianca i capelli grigi possono comparire già alcuni anni prima, di contro nelle persone di colore la comparsa dei capelli grigi si verifica di solito nella metà del quarto decennio di vita.

I capelli bianchi o grigi compaiono prematuramente questo fenomeno può essere un sintomo di alcunecondizioni, in certi casi patologiche :

  • L’età incide naturalmente sul colore dei capelli in quanto con l’invecchiamento progressivo si riduce la produzione di melanina da parte delle radici dei capelli e un ampio numero di capelli può crescere senza pigmento e dunque di colore grigio. La melanina è prodotta da cellule staminali chiamate melanociti che si trovano nella zona basale dei follicoli dei capelli e che con l’età cominciano a morire causando una ridotta produzione di melanina.
  • I fattori genetici, vale a dire l’ereditarietà, sono una causa comune di comparsa prematura dei capelli grigi e condiziona fortemente il momento in cui questi capelli grigi compaiono in una persona ed è abbastanza frequente riscontrare spesso grandi affinità fra i membri di una stessa famiglia. Certe volte alcuni individui nascono già con i capelli bianchi e questa modificazione genetica porta ad una condizione che si chiama albinismo, in cui la scarsa o a quantità di pigmento conferisce ai capelli il colore biondo chiaro o bianco.
  • Oltre all’età e ai fattori genetici, il colore dei capelli può modificarsi come conseguenza del deficit di alcune importanti vitamine, come la vitamina B12 che può essere considerata una delle cause più comuni di comparsa prematura dei capelli bianchi. In tale situazione, assumere quantità adeguate di vitamina B12, attraverso cibi ricchi di tale vitamina o mediante preparati multivitaminici, può impedire che aumenti l’estensione delle aree grigie dei capelli.
  • Disturbi del funzionamento della tiroide come l’ipotiroidismo e l’ipertiroidismo possono anch’essi provocare, oltre a vari altri sintomi, una comparsa prematura dei capelli grigi e in tali condizioni i capelli diventano molto secchi e molto fragili, per cui possono cadere con facilità.
  • La vitiligo è una malattia caratterizzata dalla distruzione dei melanociti, a causa di fattori autoimmunitari, genetici e ambientali e si manifesta sotto forma di chiazze chiare dei capelli e della pelle, dovute al blocco della produzione della melanina.
  • Stress e ansia, ma anche la rabbia, lo sforzo fisico e, secondo la medicina ayurvedica, l’aggravamento dei dosha sono tutte cause ben conosciute di molti problemi di salute , inclusa la prematura comparsa dei capelli grigi. Individui sottoposti a prolungati periodi di stress mentale, così come pure le persone che soffrono di una qualche grave malattia possono spesso manifestare una comparsa prematura dei capelli grigi poiché tutte queste cause influenzano negativamente la produzione di melanina.
  • La scarsa igiene dei capelli è un fattore comune e frequente di comparsa prematura dei capelli grigi, poiché la pulizia dei capelli è fondamentale per mantenere la vitalità dei melanociti che possono anche essere danneggiati dall’utilizzo eccessivo di sostanze chimiche forti  che si usano eventualmente per il trattamento dei capelli.
  • L’anemia perniciosa è una patologia di origine autoimmune, vale a dire che l’organismo degli individui che ne sono affetti produce anticorpi contro alcune cellule specifiche del proprio stomaco da cui consegue la carenza di assorbimento di vitamina B12, che provoca anemia, cioè un deficit di globuli rossi, che si manifesta con molti sintomi, uno dei quali è la comparsa precoce dei capelli bianchi.
  • Il fumo di sigarette o anche le particelle inquinanti dell’ambiente che si depositano sui capelli e sul cuoio capelluto, sono fattori che causano la comparsa prematura dei capelli grigi.

Trattamenti naturali per la comparsa prematura dei capelli bianchi:

  • Allo scopo di evitare che i capelli grigi diventino secchi e sfibrati è opportuno utilizzare balsami idratanti e proteici.
  • La miscela di uva spina indiana e di olio di noce di cocco è il rimedio più efficace per la prevenzione e la comparsa prematura dei capelli grigi. Si fanno essiccare pezzetti di uva spina e poi si mescolano all’olio di noce di cocco, si fa dapprima bollire e poi raffreddare l’olio ottenuto, che dopo filtrazione, va massaggiato sul cuoio capelluto e sui capelli.
  • Si possono colorare i capelli grigi con una sostanza naturale, l’henné o henna che è il colorante vegetale più popolare in India ed è di solito più indicato per i capelli scuri che per i capelli biondi. L’henné conferisce ai capelli più morbidezza e più luminosità. Si aggiungono poche gocce di acido acetico all’henné, poi si aggiunge un cucchiaino di catechu, sostanza colorante di scuro che deriva dal legno di un tipo di acacia, e si ottiene così un colore rosso scuro. In alternativa, se si miscela l’henné con succo di noce e si aggiunge un cucchiaino di olio di eucalipto si ottiene un colore scuro. L’henné possiede pure eccellenti proprietà balsamiche, in quanto forma uno strato protettivo sui capelli che impedisce alle sostanze chimiche nocive di penetrare nella cuticola dei capelli. Inoltre, l’henné aiuta a ridurre le doppie punte riparando le rotture dei capelli.
  • La camomilla possiede proprietà schiarenti e si utilizza come colorante naturale dei capelli biondi.
  • Il rosmarino conferisce ai capelli un colore scuro e una lucida brillantezza.
  • La radice di rabarbaro rende i capelli più luminosi e più vaporosi, aggiungendo anche una tonalità dorata ai capelli biondi e una tonalità castana ai capelli scuri.
  • La cipolla si usa per dare ai capelli un colore rosso naturale e per tale scopo si fanno bollire bucce di cipolla in mezza tazza di acqua, si aggiunge un cucchiaino di glicerina e il decotto si applica sui capelli, si lascia a riposo per 30 minuti e infine si risciacqua.

In conclusione, mentre in certi casi è molto importante determinare la causa di una prematura comparsa dei capelli grigi in altre situazioni è altrettanto fondamentale intraprendere tutte le azioni volte alla prevenzione del fenomeno, come ad esempio seguire una dieta bilanciata, evitare il fumo di sigarette e svolgere un’attività fisica costante per migliorare la circolazione sanguigna dei follicoli dei capelli e per ridurre i livelli di stress mentale.

Suggerimenti utili per ovviare al problema dei capelli bianchi anche a 18 anni.

Capelli: bellezza capelli

Lascia il tuo commento: