Capelli bianchi cause

Le cause dei capelli bianchi sono note a tutti, ed oltre al tempo che passa, i capelli bianchi possono essere dovuti a diversi fattori che andremo ad analizzare nel presente articolo.

Quali sono le cause dei capelli bianchi? Possibile che sia solo un problema di età anagrafica ? La normale tendenza dei capelli a perdere colore con l’avanzare dell’età diviene patologica se si verifica precocemente e alcune persone cominciano ad avere i capelli bianchi intorno ai 20-30 anni di età e possono mantenersi invariati anche con il passare di alcuni decenni, ne è un esempio l’attore Steve Martin. Al contrario altre persone non mostrano la comparsa dei capelli bianchi prima di un’età di 50-60 anni.

Capelli bianchi cause

Capelli bianchi cause

Cause dei capelli bianchi

Di certo c’è che la comparsa di capelli bianchi è costantemente associata all’idea di aver superato la giovinezza e se i capelli cominciano a diventare bianchi o grigi ci sono due strade da poter seguire: o si accetta l’inevitabile, oppure si reagisce adottando metodi per combattere il problema  e in questo caso per ottenere risultati positivi occorrono rimedi efficaci.

I capelli sono formati delle stesse cellule presenti nell’epidermide, cioè lo strato esterno della pelle, che crescono a partire dalla cavità che si chiamano follicoli. Nei follicoli dei capelli cono contenuti i melanociti, cellule che producono una sostanza colorante chiamata melanina. Più melanina c’è più i capelli sono scuri. I capelli sono nutriti dalle sostanze trasportate dalla circolazione sanguigna e sono lubrificati dal sebo contenuto nelle ghiandole sebacee del cuoio capelluto che provvede anche a lucidarli.

I capelli diventano:

  • grigi quando la produzione di melanina si riduce
  • bianchi quando la produzione di melanina si blocca completamente probabilmente per un danno a carico delle cellule staminali che producono melanociti .

Qualche anno fa uno studio di ricerca americana ha dimostrato che il perossido di idrogeno prodotto normalmente con lo sviluppo delle cellule dei capelli, si accumula nel tempo perché non viene eliminato e di conseguenza si verifica la decolorazione dei capelli.

Qualunque sia il motivo della comparsa precoce dei capelli grigi, esistono vari fattori causali:

  • L’invecchiamento naturale, inevitabile causa della decolorazione dei capelli che diventano trasparenti e appaiono grigi per contrasto con la colorazione che viene mantenuta dai capelli in altre zone circostanti, la colorazione cosiddetta “sale e pepe”.
  • L’ereditarietà legata ai fattori genetici che sono molto importanti, poiché se un genitore o uno dei nonni ha manifestato la comparsa prematura dei capelli grigi vi sono alte possibilità che questo accada anche ai loro figli o nipoti. Le probabilità che compaiano i capelli grigi aumentano del 10-20 %  ad ogni decade dopo i 30 anni di età. Inoltre, una persona su 5 di età intorno ai 25 anni e più della metà delle persone intorno ai 35 anni sono affette da comparsa prematura dei capelli grigi e ciò avviene soprattutto nei caucasici, un po’ meno negli asiatici e con frequenza ancora minore negli africani.
  • Varie malattie della pelle, come la vitiligo, la sclerosi tuberosa, la malattia di Hashimoto é la sindrome di Waardenburg causano una riduzione della catalasi, un enzima che metabolizza il perossido di idrogeno, sostanza che si forma come risultato dei processi di ossidazione dell’ossigeno contenuto nelle cellule e che danneggia i melanociti e quindi in ultima analisi blocca la produzione di melanina stimolando la decolorazione dei capelli. Quando si utilizzano alcune sostanze chimiche contenute in alcuni prodotti per capelli si favorisce la produzione di perossido d’idrogeno e si manifesta un effetto di candeggio sotto la superficie del cuoio capelluto che fa perdere il colore.
  • La carenza di vitamina B12 provoca una interruzione del normale sviluppo dei capelli e quindi promuove la comparsa dei capelli grigi. Poiché molti cibi forniscono la vitamina B12 lo stato carenziale è raro.  Tuttavia, se si ritiene che la causa dei capelli bianchi o grigi sia la vitamina B12 questa si deve supplementare con la dieta, per almeno un mese. In tal caso se il processo di colorazione dei capelli progredisce vuol dire che non è dovuto alla carenza di vitamina B12.
  • Disturbi della tiroide, nel senso sia dell’ipotiroidismo sia dell’ipertiroidismo, che causano alterazioni dell’afflusso di sangue ai follicoli dei capelli.
  • Fumo di sigarette (il numero dei fumatori con i capelli bianchi  è quattro volte di più del numero dei fumatori senza capelli grigi).
  • Il ruolo dello stress prolungato, dell’ansia e dell’eccessiva tensione emotiva nella comparsa precoce dei capelli bianchi o grigi non è stabilito con certezza.
  • Assunzione eccessiva di te, caffè e alcool, cibi fritti ed oleosi, spezie, cibi aspri o inaciditi.
  • La salmonellosi (tifo)
  • Carenza dietetica di rame che provoca il blocco della produzione della melanina.

Esistono dei rimedi casalinghi molto utili per chi si ritrova i capelli bianchi, oltre ad essere semplici sono anche efficaci:

  • Dieta ricca di vitamina B12, di proteine della carne e dei cereali, di vegetali a foglie verdi, di noci, di frutta, di jogurt (mezzo o un litro al giorno) oppure di latte con due cucchiai di germi di grano, di cibi ricchi di iodio quali carote, banane, e pesce.
  • Supplementare alla dieta, quando necessario, con preparati vitaminici e oligoelementi.
  • Mangiare quotidianamente foglie dell’albero del curry aiuta a rivitalizzare i capelli. Le foglie si possono anche cucinare in olio di noce di cocco applicandole poi sui capelli e sul cuoio capelluto.
  • Massaggiare il cuoio capelluto con succo di uva spina miscelato a succo di lime lasciando in posa tutta la notte.
  • Lavare i capelli almeno quattro volte la settimana .
  • Evitare le tinture artificiali per capelli.
  • Grattugiare un poco di ginger fresco, miscelarlo con miele e mettere il preparato ottenuto in un barattolo. Mangiarne un cucchiaino al giorno.
  • Massaggiare i capelli con olio di noce di cocco e succo di limone, una volta al giorno.
  • Mescolare un cucchiaio da tavola di sale in una tazza con te nero forte, massaggiare il cuoio capelluto e dopo un’ora risciacquare.
  • Impastare due cucchiaini di polvere di henna (hennè) un cucchiaino di jogurt, un cucchiaino di fieno greco, tre cucchiaini di caffè, due cucchiaini di succo di basilico e tre cucchiaini di succo di menta, applicare sui capelli e dopo tre ore lavarli con shampoo.
  • Massaggiare il cuoio capelluto ed i capelli due volte la settimana con busso ricavato da latte di mucca.

Considerazione finale sulle cause dei capelli bianchi

In conclusione, la perdita prematura del colore naturale dei capelli si verifica frequentemente ed è causa di profondo disagio psicologico, pertanto, il problema va affrontato  utilizzando alcuni rimedi naturali  che ne prevengano la comparsa precoce dei capelli bianchi o ne riducano la progressione. Sono soluzioni di facile preparazione e di comprovata efficacia. Insieme a queste pratiche è necessari adottare uno stile di vita basato sulla riduzione dello stress psicologico e sull’adozione di abitudini alimentari  corrette.

Possibili cause dei capelli bianchi.

Capelli: bellezza capelli

Lascia il tuo commento: