Capelli bianchi rimedi naturali fai da te

Anche contro i capelli bianchi esistono vari rimedi fai da te naturali da provare, ma vediamo prima quali sono le cause che possono portare alla sopracitata problematica. I capelli sono costituiti dalle cellule dell’epidermide e così come ogni cellula dell’organismo anche queste hanno bisogno di essere nutrite. I capelli non ricevono le sostanze nutritive di cui hanno bisogno da risorse esterne, ma è lo stesso sangue che apporta tutti gli elementi necessari ad esse: in particolare i capelli ricevono nutrimento dalla sostanza oleosa che viene secreta dalle ghiandole sebacee della pelle ed in tal modo vengono apportate tutte le sostanze necessarie sino alla radice dei capelli; questa sostanza oltre che fornire nutrimento, è allo stesso tempo responsabile della determinazione del colore dei capelli.

Capelli bianchi rimedi naturali fai da te

Capelli bianchi rimedi

La melanina è la sostanza che insieme a questa, si occupa dell’effettiva colorazione dei capelli. Nel momento in cui la melanina inizia a diminuire quantitativamente, per un qualsiasi motivo più o meno noto, le radici dei capelli e le cellule non ricevono più la colorazione necessaria a mantenere il colore naturale dei capelli e quindi tenderanno sempre più verso una colorazione grigia sino a quando il colore non si perde completamente raggiungendo il colore bianco.

I capelli diventano bianchi o grigi con l’avanzare dell’età ma in alcune persone il fenomeno si può verificare precocemente, in tal caso più della metà dei capelli appare grigia all’età di 40 anni, a causa della ridotta produzione del pigmento melanina da parte delle cellule che si trovano alla radice dei capelli. Dal colore grigio i capelli poi passano al bianco per accumulo di cheratina, la stessa sostanza trasparente di cui sono fatte le unghie. Quando i capelli diventano grigi risultano più secchi e più sfibrati. Occorre sottolineare che i capelli bianchi crescono 4 volte più velocemente dei capelli normali.

Secondo l’Ayurveda i capelli grigi sono una conseguenza dello squilibrio del dosha pitta nel corpo umano sano.

Cause:

  • Dieta carente di vitamine,ferro, rame e iodio.
  • Stress psicologici dovuti a paura, ansia, tensione e gelosia.
  • Fumo di sigaretta.
  • Malattie della tiroide, vitiligo, sinusite, anemia, stipsi cronica e cefalea cronica.
  • Uso improprio di coloranti chimici per i capelli.

Segni e sintomi:

Questi sintomi a carico della pelle si manifestano a qualsiasi età, anche se sono più frequenti con l’invecchiamento

  • Ridotta pigmentazione.
  • Secchezza.
  • Perdita di elasticità.

Trattamento:

In commercio esistono numerosi oli, estratti di erbe e integratori alimentari per il trattamento    ayurvedico dei capelli grigi, che servono a bilanciare i tre umori del corpo (i dosha chiamati vatta, pitta e kapha) :

  • Gli oli contengono soprattutto l’hibiscus rosa, noto per la capacità di ricolorare e per il suo effetto contro la caduta dei capelli e l’eclipta alba che aumenta la circolazione dei follicoli e possiede proprietà scurenti sui capelli). Gli oli alle erbe aprono i capillari del cuoio capelluto migliorandone la circolazione sanguigna e fornendo maggiore nutrimento alle radici dei capelli così da favorire l’attività dei melanociti.
  • Gli estratti di erbe stimolano i melanociti a produrre melanina. Gli ingredienti principali di questi prodotti sono l’acacia arabica (purificatore del corpo), la rubia cordifolia (manjistha indiana) e la whitania somnifera (nota anche come ginseng indiano). Gli oli alle erbe aprono i capillari del cuoio capelluto migliorandone la circolazione sanguigna e fornendo maggiore nutrimento alle radici dei capelli così da favorire l’attività dei melanociti.
  • Le vitamine naturali, oltre a favorire la produzione di colore, rivitalizzano i capelli.
  •  La pratica Yoga è molto efficace nel bloccare l’ulteriore estensione del colore grigio dei capelli e a  tale scopo si dimostra molto utile “la posizione della rana” (mandukasana).

Lo stress, soprattutto se prolungato, può provocare la colorazione grigia dei capelli e per evitare che ciò accada basta seguire alcune regole comportamentali :

  • Non bere mentre si corre.
  • Fare pratica Yoga.
  • Dormire a sufficienza.
  • Massaggiare il corpo.
  • Essere positivi.
  • Non lavorare eccessivamente.
  • Utilizzare una parte del tempo per attività ricreative all’aperto.
  • Fare di tanto in tanto una serie di respiri profondi.
  • Vitamine e minerali giocano un ruolo importante nelle funzioni dell’organismo e tra queste anche quella di preservare l’integrità dei capelli. Le sostanze più importanti sono :
  • Le vitamine del gruppo B, soprattutto la B12 (cobalamina) e la B8 (biotina), che contribuiscono a formare la melanina dei capelli e sono  contenute nel tuorlo d’uovo, nel latte, nel fegato, nella soia, nella lattuga romana, nelle carote nelle mandorle, etc.
  • L’acido para-aminobenzoico (PABA) contenuto nel fegato, nei lieviti e nei cereali integrali.
  • Lo zinco che blocca la progressione del grigio dei capelli e si trova nei semi di zucca, nel tuorlo d’uovo, nelle cozze, nelle ostriche e nei gamberetti.
  • La vitamina e che ritarda l’invecchiamento e di cui sono ricchi i semi di soia, i broccoli, gli spinaci, i cavoletti di Brussels, gli asparagi, le olive, le uova e il burro.

Cura quotidiana dei capelli:

Si deve porre molta attenzione alla cura dei capelli in quanto è una parte del nostro corpo che ci conferisce una peculiare connotazione estetica e dunque merita di essere trattata con gentilezza senza manipolazioni di arrotolamento, grattamento e stiramento. Gli shampoo chimicamente più forti favoriscono la produzione di sebo per cui sono consigliabili preparati più delicati anche alle erbe e in certi casi soprattutto quelli per uso pediatrico. I capelli si devono lavare ogni giorno o al massimo a giorni alterni avendo cura di massaggiare delicatamente il cuoio capelluto. Si deve usare il pettine e non la spazzola perché il pettine stimola il flusso di sangue ai follicoli, previene la rottura dei capelli e la formazione di doppie punte e di conseguenza favorisce la crescita dei capelli.

Rimedi casalinghi per capelli bianchi:

  • Miscelare 1 cucchiaio di amla essiccata con miele e lavare i capelli per 2 volte al giorno.
  • Aggiungere foglie di henna (hennè) a olio di senape e riscaldare un poco.
  • Massaggiare il cuoio capelluto con olio di sesamo.
  • Applicare al cuoio capelluto una miscela di  amla essiccata in polvere e succo di limone.
  • Assumere ogni giorno Triphala Churna, una miscela di tre frutti ricavati dalle erbe amla, harad e bahela e riscaldata appena sopra la temperatura ambiente.

Data l’importanza dell’argomento, sarà utile riassumere alcuni concetti importanti riguardo la prevenzione e la cura dei capelli che s’ingrigiscono :

  • L’uso di coloranti chimici provoca un incremento rapido del numero di capelli grigi.
  • Il colore grigio o bianco dei capelli è determinato dal loro grado di luminosità rispetto al colore dei capelli circostanti, vale a dire che quanto più numerosi sono i capelli grigi tanto più bianchi essi appaiono.
  • Per colorare i capelli grigi durante il loro trattamento si può utilizzare hennè puro al 100 %, totalmente sicuro e privo di sostanze chimiche pericolose come ammoniaca, perossidi piombo o zolfo.

La comparsa dei capelli grigi è un problema quasi universale per le donne, tanto più se ciò avviene in età ancora florida. Gli uomini tendono ad accettare di più questa situazione, a meno che non si tratti di soggetti al di sotto almeno dei 35 anni di età. Per le donne a qualunque età si traduce invece in un duro colpo psicologico che condiziona in varia misura gli aspetti sociali del vivere quotidiano.

Rimedi naturali per capelli bianchi

Sebbene non vi sia un metodo per evitare completamente il progredire di questo fatto, è comunque possibile provare qualcuno dei rimedi naturali esistenti. Un rimedio semplice da preparare e da poter eseguire a casa, consiste nel preparare un impacco a base di rosmarino, salvia e thè ognuno nelle medesime quantità, da aggiungere ad una tazza d’acqua; far agire per circa 10 minuti, filtrare ed infine applicare il liquido sui capelli come colorante. Sottolineiamo il fatto che per notare delle variazioni sul colore dei capelli è necessario ripetere il procedimento giornalmente per alcune settimane. Se il vostro intento non è quello di rendere più scuro il colore dei vostri capelli, ma anzi donargli una tonalità più chiara procedete le seguente modo: applicate del succo di limone sui capelli. L’acido del succo dell’agrume è molto efficace sulla pelle e sui capelli. Si consiglia di sciacquare i capelli giornalmente con un cucchiaio di limone ogni 3,5 litri d’acqua calda; ripetere il procedimento sino a quando non si raggiunge la tonalità desiderata. Il succo di limone è un noto illuminante naturale.
Indipendentemente dal colore dei vostri capelli, dovrete prima o poi fare i conti con i primi fili tendenti al grigio. Un efficace rimedio per eliminare i capelli bianchi dalla chioma consiste nel preparare un impasto con 2 cucchiaini di henné in polvere, 1 cucchiaino di yogurt, 1 cucchiaino di fieno greco, 3 cucchiaini di caffè, 2 cucchiaini di succo di basilico ed infine 3 cucchiaini di succo di menta. Applicate il composto sui capelli e lavateli infine con shampoo dopo che siano trascorse 3 ore circa dall’applicazione del composto. Il trattamento garantisce buoni risultati non solo contro la perdita di colore, ma anche contro la perdita dei capelli. Se ancora non fosse sufficiente solo questa soluzione, proponiamo di seguito un altro rimedio naturale a base di amla, anche detta uva spina indiana che è tra le altre cose comunemente utilizzata nella medicina ayurvedica per scopi terapeutici e cosmetici come per la composizione di oli per capelli. In particolare l’amla così come il composto precedente è efficace non solo per i capelli grigi, ma anche per la caduta di questi. Massaggiando i capelli con l’amla i capelli risultano più resistenti di fronte alla caduta e spesso se ne riesce a rallentare il processo di ingrigimento. Potete eseguire dei massaggi anche utilizzando dell’olio di cocco unito a qualche goccia di limone; in questo caso applicate il liquido per 15 minuti ogni giorno.

Alimentazione contro i capelli bianchi

Un ruolo importante per quanto riguarda la salute dei capelli è ulteriormente offerto dall’alimentazione: la mancanza di vitamine del gruppo B, ferro, rame e iodio sono ad esempio delle sostanze che causano questo effetto e tra questi è proprio una mancanza di rame che porta ad un calo nella produzione di melanina, consumate dunque alimenti ricchi di questo minerale come granchi, ostriche, semi di girasole, anacardi e mandorle. Una dieta ricca di proteine donerà lucentezza ai capelli ed allo stesso tempo una buona consistenza, consumare pertanto cerali integrali, carne e soia.

Una dieta errata così come uno stato d’animo poco sereno, sono situazioni che favoriscono la perdita di colore nei capelli. Le preoccupazioni o una situazione psicologica poco serena incidono invece sulla salute dei capelli dal momento che provocano un effetto collaterale al cuoio capelluto, tale che gli impedisca di assumere le sostanze nutritive di cui necessita.

Una curiosità ci perviene da tempi remoti, quando la principessa Marry, principessa delle Filippine, alla precoce età di 21 anni vide i suoi capelli diventare grigi al mattino seguente della notte in cui seppe della notizia della morte di suo marito.

Sebbene quelli citati non siano degli eventi da tutti accolti alla stessa maniera, è comunque normale che raggiunta una certa età i capelli cadano o tendano man mano ad un colore grigio. Secondo alcune note riviste ed i sondaggi svolti, l’età in cui iniziano ad apparire i primi capelli grigi dipende per lo più da fattori ereditari. La perdita del colore naturale dei capelli può essere risolto con l’applicazione di tinture per capelli, che in altre parole sono dei prodotti chimici e che quindi possono risultare aggressivi per il cuoio capelluto. Per questo motivo è preferibile adottare dei rimedi naturali anziché utilizzare prodotti chimici. Come esposto sono tantissimi i motivi che conducono a far fronte a problemi legati al cuoio capelluto e pertanto sono tantissime le persone che si ritrovano in queste situazione, ma fortunatamente grazie alla natura ad ogni problema c’è rimedio!

Semplici ma efficaci rimedi fai da te per ridurre i capelli bianchi.

Capelli: bellezza capelli

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo capelli bianchi rimedi naturali fai da te

Interessanti rimedi naturali per i capelli bianchi

buonissimi rimedi naturali ma un po' inpegnativi!

Consigli per il trattamento dei capelli bianchi

Ottimi consigli! E con un po' di impegno ottimi risultati

Molto interessante e informativo. Grazie :D

Lascia il tuo commento: